fbpx

Intervista a Ethan Gregory Peck

Recentemente, Deamon’s TV e poche altre riviste hanno avuto la possibilità di visitare il set della nuova serie della ABC, 10 Things I hate about you (in Italiano: 10 cose che odio di te, remake del famoso film del 1999), e di intervistare alcuni membri del cast.
La prima persona che hanno incontrato è Ethan Peck, che interpreta Patrick Verona.

ERI UN FAN DEL FILM?
L’ho visto quando avevo 13 o 14 anni, ma quando ho fatto l’audizione non ho proprio collegato la serie al film. Non lo ricordavo molto bene.

LO SHOW E’ UNO SHOW PER TEENAGER (COME DEL RESTO ERA ANCHE IL FILM)?
Forse un po’. Ad essere onesti, leggendo il copione, a volte mi è difficile capire quale possa essere esattamente il tono con cui va recitato.

STAI INTERPRETANDO IL RUOLO CHE FU DI HEATH LEDGER NEL FILM, QUANTO DELLA SUA INTERPRETAZIONE HA INFLUENZATO IL TUO PERSONAGGIO?
Bhe, come vi ho detto prima, non ricordavo molto del film prima di fare il provino, e penso sia stata la cosa migliore, così ho potuto trasmettere al mio personaggio un’interpretazione originale. Dopo l’audizione ho rivisto il film e mi sono reso conto di quanto il mio personaggio sia diverso da quello precedente. Con tutto il dovuto rispetto, non ho cercato di ispirarmi al personaggio che fu di Heath Ledger perché il nuovo Patrick Verona è un personaggio nuovo, ed anche il film e la serie sono diversi per molti aspetti. Lui è sempre un ragazzaccio, guida una motocicletta, ma non conosciamo molto della sua vita personale, ma verrà fuori pian piano, spero.

QUANTI EPISODI SONO PREVISTI PER QUESTA PRIMA SERIE?
Sono stati scritti 10 episodi, incluso l’episodio pilota.

QUANTI NE SONO STATI GIRATI?
Oggi giriamo il sesto.

PUOI DIRCI QUANTO GLI AUTORI HANNO DECISO DI RIMANERE FEDELI ALLA TRAMA DEL FILM?
In realtà non stiamo reinterpretando la storia del film, almeno non del tutto. Ci sono sempre le due sorelle Stratford e loro padre, che si sono trasferiti dall’Ohio in California, a Padua. Io sono sempre il ragazzaccio del liceo. Questo è quello che viene ripreso dal film. Nel film, ad esempio, c’è quella famosa scena in cui Patrick canta sulle gradinate per Kat e penso che quella non verrà inclusa nella serie perché era così ironica e così da Heath Ledger, e il “mio” Patrick non lo farebbe mai, almeno non credo.

QUANTO CONOSCI DELL’OPERA DI SHAKESPEARE?
Mi vergogno ad ammetterlo, ma non la conosco affatto bene.

NEL FILM C’E’ UN’INASPETTATA AMICIZIA TRA IL TUO PERSONAGGIO E QUELLO DI JOSEPH GORDON-LEVITT’S, C’E’ UNA RELAZIONE SIMILE ANCHE NELLA SERIE?
In realtà oggi, che giriamo il sesto episodio, sarà la prima volta che reciterò con Nick Braun che interpreta Cameron, e, non so come spiegarlo, lui si metterà in una situazione imbarazzante con Bianca, di cui è innamorato, e verrà da me per chiedere aiuto. Nel film, Joey paga Patrick per farlo uscire con Kat perché così possa avere un appuntamento anche Bianca (questo nella serie non avviene). Penso che vedremo svilupparsi un rapporto tra Cameron e Patrick solo piu’ avanti, ma non so dirvelo con esattezza perché finora abbiamo solo poche scene insieme, ma sono certo che sarà divertente.

QUAL E’ LA CARATTERISTICA DEL TUO PERSONAGGIO CHE PREFERISCI E QUALE PARTE DELLA TUA PERSONALITA’ USI PER RECITARLO?
La caratteristica che preferisco è il suo umorismo e il suo sarcasmo, che lo rendono il ragazzaccio della situazione. C’è una scena con Cameron, quella in cui quest’ultimo aspetta davanti ad un distributore di bevande e la soda che ha pagato non viene giu’ e Cameron, vedendo Patrick gli dice: “non viene giu’!” e Patrick risponde: “cosa la soda o i tuoi testicoli?”. [ride] E la cosa migliore e’ che Patrick non direbbe mai che sta scherzando e non si scuserebbe per le sue battute, mentre io si, per questo amo il suo umorismo.

COME TI FA SENTIRE L’ESSERE IN QUALCHE MODO TORNATO AL LICEO?
Mi fa stare bene, perché la prima volta è stato orribile mentre oggi non devo preoccuparmi di nulla e posso anche guidare una motocicletta. [ride]

LARRY MILLER E’ STATO IN QUALCHE MODO D’AIUTO PER VOI RAGAZZI?
Sicuramente si. In realtà io non ho ancora avuto modo di recitare con lui, ma Lindsey, che interpreta Kat, dice sempre che è bello lavorare con lui perché spesso improvvisano.

HAI MAI GUIDATO UNA MOTO PRIMA D’ORA?
No e infatti sto prendendo delle lezioni. In questo periodo stanno filmando le scende usando un trucco, io mi siedo su una bicicletta e loro mi tirano con delle attrezzature e poi montano le scene del mio viso con le inquadrature della mia controfigura che guida una moto. E’ davvero imbarazzante! [ride]

COME TI PREPARI PER INTERPRETARE UN PERSONAGGIO?
Non ho un metodo standard, il modo giusto per interpretarlo nasce in modo diverso di volta in volta, non saprei spiegarlo esattamente. Ma di solito all’inizio butto giu’ qualche idea su come possa essere realmente il carattere del personaggio, il suo contesto insomma. In definitiva lo idealizzo dal punto di vista psicologico, come ad esempio immagino il modo in cui sono morti i suoi genitori, il posto da dove viene, cosa vuole fare, dove sta andando, dove è stato prima, ed alla fine viene fuori da solo. Inoltre poi viene influenzato dal modo in cui lavoro col regista, mantenendo sempre un’apertura mentale, ma cercando di mantenere sempre il contesto che mi ero immaginato del personaggio.

RACCONTACI DI COME HAI CONOSCIUTO IL RESTO DEL CAST.

Io sono arrivato da New York per interpretare questo ruolo, ma sono stato l’ultimo ad arrivare sul set e a conoscere gli altri, così non ho avuto modo di legare subito. Ma questo è stato un punto a mio favore poiché mi ha avvicinato al personaggio che interpreto che è un outsider, una persona schiva che non lega facilmente. Questo mi ha permesso di avere piu’ sicurezza nel ruolo.

CHI E’ IL TUO ATTORE PREFERITO?

Il mio preferito è Javier Bardem, ma anche Denzel Washington mi piace molto, e Bill Murray. Ma anche Marion Cotillard, che è davvero incredibile. Insomma mi ispiro a molti attori, ma non ci sono solo questi, mi piace moltissimo anche Paul Newman.

SEI UNO DI QUEGLI ATTORI CHE HA INIZIATO A RECITARE MOLTO PRESTO VERO?

Si mi fu offerta un’audizione quando avevo solo 8 anni, ero un bambino molto vivace e aperto a tutti i tipi di esperienze, dicevo sempre “si, dai facciamolo!”.  E volevo divertirmi, così l’audizione andò bene ed ebbi la parte,e da quel momento non ho più smesso di recitare.

PREFERISCI INTERPRETARE DELLE COMMEDIE O DELLE PARTI DRAMMATICHE?

Mi piace cambiare, ma mi piacciono molto i ruoli drammatici, ma delle commedie amo il fatto che sono in qualche modo reali, nel senso di realismo, per esempio in “The Hangover” erano rappresentate delle persone vere in situazioni ridicole ed era questo che le rendeva divertenti, non come delle farse grottesche con frasi ad effetto costruite ad hoc.

CHE DIFFERENZA NOTI NEL GIRARE DELLE SERIE TV O UN RUOLO IN UN FILM?
Per le serie Tv si può rivedere il personaggio, mentre nel film è già tutto scritto e stabilito. Per esempio, lavorando con Gil, che ha anche diretto il film, non sappiamo realmente come andrà esattamente la trama, lui ci dà delle indicazioni e tutti collaboriamo. Questo a volte può anche fare paura perché non si ha mai un’idea completa della storia. Mentre nel caso di un ruolo in un film, si ha lo script e si sa già cosa accadrà esattamente.

HAI DETTO CHE IL REGISTA DEL FILM HA ANCHE DIRETTO DEGLI EPISODI, PUOI DIRCI QUALI?

Si ha diretto i primi quattro e tornerà per girare il sesto, il settimo e il nono.

COSA PUOI DIRCI DELLE GUEST STAR CHE APPARIRANNO NELLA SERIE?
Ci sarà Justin Lee che interpreterà il ruolo di un ragazzo che fa venire i brividi, viene denominato da tutti come un pervertito perché ci prova sempre con Kat.

COM’ERI TU QUANDO ANDAVI AL LICEO?
Io non ero affatto popolare al liceo, praticavo sport, ho suonato nell’orchestra scolastica. Facevo spesso delle audizioni e per questo venni cacciato da tutte le squadre del liceo. Non avevo molto interesse per la scuola e mi sentivo un outsider perché non mi piaceva che la gente si riunisse solo con certi gruppi e invece non provasse ad andare d’accordo con tutti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio