Attori, Registi, ecc.

Intervista a Cory Monteith, star di Glee

Mentre molti dei personaggi di Glee si esprimono apertamente, Finn, atleta e membro del coro, ha dimostrato di essere il più introspettivo.

Seguono spoilers!

Interpretato da Cory Monteith, Finn interiorizza così tanto che a volte è realmente difficile puntualizzare da dove provenga. Ma sempre a causa del suo conflitto interiore, è anche l’unico personaggio che è cresciuto più alla svelta con l’episodio della settimana scorsa in cui ha finalmente accettato a braccia aperte Kurt (Chris Colfer) come suo fratellastro.

Nelle tue pause sei tipo, “Ho bisogno di esplorare la mia voce” o vuoi solo dormire per un paio di mesi e te ne preoccupi verso l’autunno?
Penso di avere avuto otto giorni di pausa questa estate“, dice Monteith. “Sono stati giorni di pausa ben accolti, ma ho cercato di cantare ogni giorno. Sotto la doccia, in macchina – ovunque diamine fossi. Mi teneva indicato a che punto ero. Sto imparando ora tutte le differenti sfumature della mia voce, è tutto nuovo per me.”

Suoni la batteria?
Sì, e l’hanno scritto nel copione perchè la suono da quando ero un bimbetto“, aggiunge Monteith.

Quali sono state le tue canzoni preferite tra quelle che avete interpretato?
‘Somebody To Love’ e fare le cover dei Queen è stato meraviglioso ed anche iniziare e finire la scorsa stagione con i Journey“, dice Monteith. “Penso che i Journey abbiano davvero mostrato lo show per quello che era e abbiano fatto iniziare tutto. Finire la stagione in quel modo è stato fantastico“.

Ricevere i copioni è come se fosse Natale?
“Sì e [il co-creatore] Ryan Murphy ha un’abilità incredibile di mescolare nella stessa scena qualcosa di incredibilmente toccante con qualcosa di incredibilmente divertente“, dice Monteith. “L’ho visto nel suo film Mangia Prega Ama. E’ la stessa cosa. Ho davvero capito quali sono i suoi veri talenti come regista e sceneggiatore. E’ una delle cose più cool di Glee, andare da una cosa all’altra senza soluzione di continuità.”

Quale è stata la cosa che hai fatto in Glee che non ti aspettavi ti piacesse così tanto?
Ho iniziato a divertirmi a ballare“, ammette. “E’ complesso. E’ la parte più difficile per me sicuramente. Vado bene, sono a posto, non vado bene, non andare troppo lontano. E’ la parte più dura per me, ma allo stesso tempo le cose più difficili portano i benefici migliori“.

Assignmentx.com

Comments
To Top