fbpx
Celebrità

Immigrants (We Get The Job Done): Tante celebrità nel tributo sull’importanza degli immigrati

C’è anche Riz Ahmed, nel nuovo video rilasciato in settimana Immigrants (We Get The Job Done), brano presente in The Hamilton Mixtape e ispirato alla famosa frase del musical vincitore di numerosi Tony Award del 2016.
Il brano è un tributo sull’importanza degli immigrati e probabilmente non c’è tema più attuale in questo momento storico. Insieme a Riz Ahmed, o meglio Riz MC nome d’arte per la sua carriera musicale, K’naan, Residente e Snow The Product: quattro rapper, spiega Lin-Manuel Miranda “che culturalmente rappresentano un diverso posto del mondo. Sono i miei Mc preferiti e possono parlare su questo tema dalla loro prospettiva.”Il regista del video, Tomás Whitmore, ha parlato di cosa voleva raccontare attraverso queste immagini:

 “Con questo clima politico e la persistente xenofobia, mi è sembrata un opportunità unica dare voce alla narrativa dell’immigrante, e di darne risalto, la canzone ad un punto dice i ghostwriter dell’America una gran parte delle persone che rendono questo paese grande e che non vediamo spesso nei media mainstream.”

Il video è stato distribuito anche per aiutare a promuovere una raccolta fondi per Immigrant: We Get The Job Done Coalition, un gruppo di associazioni non profit statunitensi che si battono per i diritti degli immigrati.
Oltre al video per promuovere questa campagna, Lin-Manuel Miranda ha chiesto ai fan del musical di postare video in cui si esibiscono nella loro canzone preferita, ovviamente anche star del piccolo e grande schermo hanno risposto:

Anche Ben Barnes ha scelto Dear Theodosia:

//platform.instagram.com/en_US/embeds.js

Sfidata alla challenge dal suo collega Ben Barnes, Evan Rachel Wood ci ricorda a tutti che è anche una cantante:

//platform.twitter.com/widgets.js

Ben Stiller e la sua adorabile figlia optano per un pezzo più recitato:

//platform.twitter.com/widgets.js

E infine anche una delle star del musical, Jonathan Groff si è cimentato nella sua versione di Satisfied, con un ospite d’eccezione:

Comments
To Top