fbpx
10 cose che...

Ian Somerhalder: le 10 cose che non sapete sull’attore di The Vampire Diaries

Ian Somerhalder

Siete fan sfegatati di Ian Somerhalder? Questa top fa per voi perchè vi aiuterà a scoprire tante curiosità sull’attore protagonista del serial televisivo The Vampire Diaries e Lost che non solo si è dimostrato un attore talentuoso, ma anche un uomo impegnatissimo nel sociale e nella difesa dell’ambiente. Buona lettura!

Ecco 10 curiosità su Ian Somerhalder

Nikki Reed e Ian Somerhalder
Ian Somerhalder con la miglie Nikki Reed

Se non fosse diventato un attore sarebbe stato…

Un biologo marino! Ian adora rifugiarsi nella natura e prendersi cura degli animali come dimostra il suo costante impegno per proteggere l’ambiente.

E’ testimonial di It Gets Better

It Gets Better è un progetto online fondato nel 2010 da Dan Savage e da suo marito Terry Miller in seguito al suicidio di alcuni ragazzi causato da episodi di bullismo omofobo. Savage e Miller caricarono su YouTube un video rivolto proprio a questi giovani per rassicurarli che, passata l’adolescenza, la loro situazione sarebbe migliorata e che non erano soli. Il progetto ebbe molto successo tanto da avere moltissimi testimonial tra i VIP, attori, politici e cantanti che crearono altrettanti video per supportare le causa.
Ian Somerhalder fu uno di questi e partecipò al progetto insieme ad altri colleghi di The Vampire Diaries quali Candice Accola e Michael Trevino.

E’ un fan di Friedrich Nietzsche

Durante un’intervista alla stampa americana, l’attore di The Vampire Diaries ha confessato di aver letto Friedrich Nietzsche per la prima volta a 16 anni su consiglio di un amico. Da quel giorno il filosofo e poeta tedesco gli ha cambiato la vita.

tumblr_iansomerhalder_vampirediaries

Fonte gif animata: mavelynn

Ian Somerhalder adora gli sport

Ian Somerhalder è un uomo molto sportivo, adora praticare yoga, baseball, football, andare a cavallo, andare in bicicletta e tirare con l’arco.

Mangia frequentemente

Anzi, diciamo sempre! Secondo un articolo pubblicato da US Weekly, l’attore ha confessato di mangiare ogni ora. L’avreste mai detto visto il fisico che si ritrova?

tumblr_iansomerhalder_eating_vampirediaries

Fonte gif animata: getthegirlbuddy

Adora i film western

Contrariamente al suo ruolo in The Vampire Diaries, Ian Somerhalder non è un grande fan dei vampiri. I suoi film preferiti infatti appartengono al genere Spaghetti Western.

Scrive con mani e piedi

Secondo un articolo pubblicato da US Weekly, Ian Somerhalder sa scrivere in corsivo non solo con la mano… ma anche con i piedi!

E’ Co-Founder della IS Foundation

Nel dicembre 2010 Ian Somerhalder ha fondato la Ian Somerhalder Foundation, una fondazione che ha come missione quella di responsabilizzare, educare e collaborare con persone e progetti per avere un impatto positivo sul pianeta e sulle sue creature. Sul sito ufficiale si legge quanto segue:
Siamo una squadra, un gruppo di persone, che considera l’ambiente un organismo interconnesso da cui non siamo separati ma di cui siamo parte. Non c’è alcuna distinzione tra i vari organismi viventi: alberi, fiumi, animali ed esseri umani. Siamo tutti un unico organismo interdipendente“.
Se non conoscete l’attività della fondazione, vi consigliamo di visitare il sito ufficiale a questo link.

tumblr_iansomerhalder_isfoundation_vampirediaries
tumblr_iansomerhalder_isfoundation2_vampirediaries

Fonte gif animata: tvd-official

E’ stato vicinissimo ad interpretare Mr Gray

Spinto anche dalle grandissime speranze dei fan, Ian è stato vicinissimo ad ottenere il ruolo di Christian Grey in Cinquanta sfumature di grigio (2015), ma ha abbandonato la corsa poiché le riprese sarebbero state in conflitto con quelle di “The Vampire Diaries”.

Ha aiutato a ripulire le coste in seguito al disastro della Deepwater Horizon.

Nel 2010 Ian Somerhalder è sceso in campo per dare il suo contributo alla pulizia degli animali coinvolti nel disastro della Deepwater Horizon, la piattaforma semisommergibile di perforazione di proprietà della Transocean che esplose improvvisamente innescando un’immensa fuoruscita di idrocarburi e gravissime conseguenze ambientali nel Golfo del Messico e nelle coste della Louisiana.

Comments
To Top