fbpx
How to get away with Murder

How to Get Away With Murder: Recensione dell’episodio 2.12- It’s a trap

How to Get Away with Murder é una di quelle serie che sono capaci di farsi amare ed odiare allo stesso tempo. Se da un lato c’é la capacitá di affrontare tematiche difficili con una fluiditá invidiabile per il genere, dall’altro la serie ha perso il fascino dato dalla novitá iniziale, perdendosi nel caos della sua stessa trama.

L’episodio di questa settimana, ‘It’s a trap‘, é la dimostrazione del fatto che il colpo di scena, da sempre il punto forte della serie, non é piú cosí efficace. Il dodicesimo capitolo di questa seconda stagione dovrebbe essere molto piú eccitante di quello che é in realtá, considerando che si apre con la minaccia di Philip: 1 milione di dollari o mostrerá il video degli avvenimenti alla tenuta degli Hapstall. Ci sono tutti gli ingredienti per la classica corsa contro il tempo, ma alla fine non sarà cosí. Philip passa completamente in secondo piano e, soprattutto, non viene descritto come un vero pericolo. Proprio lui che dovrebbe essere il cattivo di questa stagione, non fa htgawm-review (1)paura per niente, né allo spettatore né agli stessi personaggi. Gli altri avvenimenti sovrastano la figura di Philip che é fin troppo caricaturale per essere credibile. Questa, peró, potrebbe essere la sua forza, perché potrebbe sorprendere senza che nessuno si aspetti da lui grandi cose.

Philip non e l’unico personaggio a subire il peso di una trama caotica e stracolma di nuovo materiale. Infatti, il principale difetto di How To Get Away With Murder é uno scarso sviluppo dei personaggi, almeno per quanto riguarda il quadro generale. Questa serie vive di grandi momenti in una matassa incasinata. In questo episodio, ad esempio, ci sono stati diversi riferimenti al passato di Laurel ed in particolare al suo rapporto con suo padre. Sia la ragazza che Frank hanno accennato piú di una volta al fatto che l’uomo fosse una brutta persona, senza mai, peró, dare dei dettagli, né sui fatti né sulle conseguenze che questi stessi fatti possano avere nella vita di Laurel. Sappiamo, da quello che ha detto a Wes, che non ha reagito come gli altri alla situazione in cui si trovano i Keating Five proprio a causa del suo passato ed é di questi momenti che questa serie ha bisogno. Questi personaggi agiscono in modi molto singolari e vivono delle vite molto singolari, per cui é sempre un bene quando gli autori cercano di spiegare quali siano le ragioni che spingano queste persone nelle loro azioni. É essenziale, infatti, che la trama sia supportata anche da una parte molto piú emotiva.

‘It’s a trap’, inoltre, é la dimostrazione del fatto che la serie sia, in un certo senso, ad un momento di stallo. Per quanto sia fitta, la 800d4ec20be767e3270bb6f58da01904trama sembra quasi essere ciclica. La storia va avanti perché i ragazzi sono inevitabilmente legati ad Annalise. Vogliono abbandonarla, ma alla fine nel momento del panico e del bisogno tornano strisciando da lei e, per quanto questa sia la cosa che tiene in piedi How to Get Away With Murther, é la stessa cosa che la blocca. Le vie d’uscita sono due: partire ed andare via o morire. In questo modo, peró, finirebbe tutto. Connor dice di volersi trasferire a Stanford, ma é ovvio che non lo fará mai. Riuscirá la serie ad uscire da questo pantano? Probabilmente no. I personaggi continueranno a dare di matto, trovare un equilibrio, ammazzare altre persone e ricominciare da capo questa routine.

Il colpo di scena di questa settimana é che Wes ha uscciso sua madre. O almeno cosí sembrerebbe. Il motivo sembrerebbe dei piú banali: un semplice capriccio da dodicenne che si rifiuta di andare a letto. Ma se c’é una cosa che caratterizza questa serie é che spesso le cose non sono come sembrano. L’eventualitá che il piccolo Wes possa aver ammazzato sua madre per una ragione, tra l’altro cosí futile, confermerebbe lo scopo: dimostrare che tutti, proprio tutti, sono capaci di uccidere. Il prossimo episodio dovrebbe portare chiarezza in merito, ma nonostante sia una rivelazione importante, su di un personaggio importante, l’interesse é decisamente minore rispetto a quello che dovrebbe essere. Gli autori dovrebbero cercare di dare maggiore attenzione non soltanto ai dettagli, ma allo sviluppo dei personaggi principali, in modo da creare un trasporto emotivo per una storia che, al momento, é soltanto molto caotica.

Per restare sempre aggiornati su How to Get Away With Murder , con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per How to Get Away With Murder ItaliaLe Regole del Delitto perfetto Mi nutro di serie tv e ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema.

Stagnante
  • How to Get Away wit Murder
Sending
User Review
4 (1 vote)
Comments
To Top