fbpx
How to get away with Murder

How to get away with Murder: Recensione dell’episodio 2.06 – Two Birds, One Millstone

Quando penso a HTGAWM non posso fare a meno di pensare ad un treno in corsa. Ma non uno dei regionali costantemente in ritardo, magari persino maleodorante e mezzo rotto, no; parlo di una classe Premium del Frecciarossa, che non solo profuma divinamente ed ha cibo gratis (eh si!) ma ha quasi sempre quel particolare pregio di farti arrivare in orario dovunque tu debba andare. Tutti preferiamo il treno ad alta velocità e con la serie di Shonda Rhimes è proprio ad un treno in corsa che pensiamo, che sia un Frecciarossa o un Italo. Un treno che tira dritto a più di duecento chilometri orari, travolgendo tutto e tutti senza lasciare neppure il tempo di considerare ciò che sta accadendo intorno a noi. La seconda stagione di HTGAWM è un treno in corsa che ancora non si è fermato e non fa eccezione questa sesta puntata che, con una particolare maestria, riesce ad incastrare tantissimi elementi e a farli combaciare tanto bene da far progredire non solo la trama orizzontale ma anche il caso ‘della settimana’ e quindi la pausa caffè dalla Lezione interminabile di ‘Chi avrà ucciso Rebecca’?

htgawm_206_5Mentre è presa dal caso dei gemelli amanti-ma-forse-anche-no, Annalise viene contattata da una professoressa sua amica, Jill Hartford, che le confessa di aver ucciso suo marito. Non solo: sfrutta le parole di Annalise per inscenare una lotta che non è avvenuta e quindi accusare il marito di violenza. Una violenza che poi risulta anche fondata, dal momento che pare fosse violento per natura, ma non è questo a rendere particolare il caso. La donna in questione è un transessuale e come tale il crimine di cui si è macchiata non va visto solo nella cornice di una moglie che cerca di difendersi dal marito ma anche di una persona che difende la sua diversità da persone che non sono in grado di comprenderla. Ci sarebbe voluto più di un episodio per trattare in maniera approfondita la questione, che infatti per questo viene velocemente liquidata e risolta. Il caso non viene gestito male, anzi, accade il contrario: i dialoghi serrati, una risoluzione semplicistica ma molto alla-Keating pone fine al tutto e salutiamo, senza troppo dispiacere, Alexandra Billings, non prima di aver assistito ad una straordinaria performance da parte sua.

Quando Annalise non c’è, i 5 della Keating… fanno disastri. Non è un caso che Annalise venga assorbita completamente dal caso dell’amica, dato che Wes e gli altri vengono lasciati a cavarsela da soli con i gemelli Hapstall. Ancora una volta fanno casino e ancora una volta decidono di sfruttare Oliver per risolverlo. Io amo Oliver e amo anche di più la coppia Oliver/Connor ma, proprio per questo, mi domando se non sia un po’ troppo pericoloso far htgawm_206_3fare a Oliver tutto il lavoro sporco. Come abbiamo visto la sua ricerca li porta a scoprire di un figlio segreto, un cugino dei due fratelli Hapstall che, presumibilmente, ha ucciso i genitori per poter ereditare tutto. Un cugino letale e esperto di pc, sembrerebbe, che ha visto la faccia di Oliver e anche di Connor e, peggio di tutto il resto, sa che qualcuno è sulle sue tracce. Potrei suonare fatalista ma non mi sorprenderei se in uno dei prossimi episodi qualcuno rapisse bellamente Oliver. Se muore credo di non riuscire a resistere… Ammettiamolo, al di là dell’omicidio della stagione non abbiamo ancora visto morire nessuno di particolarmente ‘importante’ e ormai è chiaro che Shonda stia aspettando solo il momento più opportuno per una delle sue uscite alla ‘Grey’s Anatomy’, non trovate? La soluzione di un assassino esterno ai sospettati è stata brillante, anche se bisogna capire a cosa porterà e, ancor più importante, cosa comporterà.

Tre sono i grandi confronti di questo episodio (il flirt tra Michela e il suo paramour non lo considero tale, proprio come non credo si possa considerare ‘grande confronto’ il discorso tra Asher e suo padre): Frank e Laurel, Annalise e Nate e infine Annalise e Wes. Dopo tanto tempo passato a convincere tutti di non essere ciò che appare, Frank pare fare un vero sforzo nei confronti di Laurel – anche se lei gli chiede comunque, senza mezzi termini, se sia stato lui ad htgawm_206_4uccidere Rebecca. Frank è genuinamente preso da Laurel e non credo che l’avrebbe portata a casa sua, a conoscere la sua famiglia, se così non fosse stato. Il rovescio della medaglia, tuttavia, è che rimane un hit-man a tutti gli effetti, il sicario, l’uomo incaricato di scaricare i cadaveri nel laghetto sperduto nel bosco. Credo che entrambe le cose convivano nel corpo e nel carattere di Frank, non necessariamente l’una esclude l’altra. Non so cosa e chi prevarrà ma, per adesso, possiamo dire di poterci godere a pieno l’aspetto meraviglioso di Charlie Weber a torso nudo.

Viola Davis da il meglio di se in questa puntata, confrontandosi non solo con uno ma con due degli uomini della sua vita. Il confronto con Nate gioca tutto sulla sua espressione facciale, dato che è talmente sconvolta da non essere in grado di parlare. La moglie di Nate è morta e lui ritiene che in parte sia anche colpa di Annalise. Se abbia ragione o meno? Ebbene non sono la persona giusta per giudicare – anche lui ha le sue colpe, se vogliamo proprio essere puntigliosi – e non lo farò, ma mi concedo ad una considerazione. Annalise si comporta in maniera degna e sensibile, lasciando sfogare Nate. Non parla, assorbe semplicemente quello che l’uomo le riversa addosso accettando che, in quel momento, in quella precisa circostanza, lui ha bisogno proprio di questo, di dire che la odia e di vederla restare senza parole davanti alla consapevolezza che una parte di lui, chissà quanto grande, crede davvero alle sue parole.

htgawm_206_2Ma il vero confronto, la scena con maggior pathos di tutto l’episodio, è quella tra Annalise e Wes. E’ una scena che sprigiona un’energia incredibile, un’elettricità tra i due attori che sembra quasi mandare in corto circuito tutto il resto. C’è una carica sessuale terribile e allo stesso tempo invitante, tanto che non si capisce se siano sul punto di baciarsi o uccidersi. Annalise avvicina il suo allievo cercando di prendergli il viso ma lui la scosta, quasi scottato da quel contatto, a malo modo. Sarà colpa della carta usata dalla docente, quella della madre di Wes, a farlo reagire in maniera così decisa, così negativa? Non dimentichiamoci che lui crede che sia stata Annalise a uccidere Rebecca ed è il pensiero che non gli da pace. Non immagino neppure cosa accadrà quando arriverà a scoprire finalmente la verità su ciò che è accaduto – sempre ammesso che la scopra.

Mentre il processo al padre di Asher sembra imminente, nuovi guai si prospettano all’orizzonte per i giovani della Keating e per la stessa Annalise. Un episodio carico di tensione, eventi e emozioni, che prova ancora una volta come possa funzionare una serie con gli elementi giusti, se incastrati in maniera corretta. Un puzzle che non potrebbe essere stato costruito in maniera migliore, quello di HTGAWM, un treno che continua la sua inarrestabile corsa.

Per restare sempre aggiornati su How to Get Away With Murder , con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per Le Regole del Delitto perfettoHow to Get Away With Murder Italia, Mi nutro di serie tv, e ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema

2.06 - Two Birds, One Millstone
  • Innarestabile
Sending
User Review
0 (0 votes)
Comments
To Top