fbpx
How to get away with Murder

How to Get Away with Murder: Peter Nowalk analizza il finale e dà qualche anticipazione

How to Get Away With Murder

Il finale autunnale di How to Get Away with Murder ci ha lasciato senza fiato e con domande che, si spera, troveranno delle risposte nella seconda parte di stagione (che riprenderà l’11 febbraio).

In un’intervista rilasciata a seguito dell’episodio, Peter Nowalk, creatore e produttore esecutivo della serie, afferma di essere orgoglioso del risultato ottenuto, anche se il tutto potrebbe ritorcerglisi contro; è questo il pericolo quando si cerca di dare un senso a una dozzina di misteri, tra cui vari cadaveri, traumi infantili, insabbiamenti e una pistola utilizzata recentemente con le impronte di tutti i personaggi immaginabili.

A  questo punto, ogni personaggio principale dovrebbe essere dietro le sbarre; questo ti rende ansioso? Il finale della serie avrà luogo all’Inferno? HOW TO GET AWAY WITH MURDER  [ride] Non ci siamo già? Sì, sono molto in ansia per i personaggi; non per la serie; la storia sta procedendo per la sua strada, ma ha preso una sbandata e quello che Bonnie (Liza Weil) dice a metà episodio: ‘Ci diciamo che stiamo solo proteggendo noi stessi, ma arriva un momento in cui noi siamo quelli da cui la gente deve essere protetta’, è proprio il punto in cui ci troviamo; sono tutti immersi in questo comportamento folle e criminale; sono pericolosi e, quando ritorneremo, dovranno fare i conti con il senso di colpa e la loro coscienza.

Ora anche Asher (Matt McGorry) è un assassino; è spaventoso il fatto che abbia lasciato il corpo di Sinclair (Sarah Burns) sotto la sua macchina per 30 minuti, fino all’arrivo di Bonnie. Iniziando la seconda stagione, avete pensato che avesse bisogno di uccidere qualcuno per poter continuare a far parte del gruppo?
Non abbiamo assolutamente iniziato a scrivere con questo obiettivo; mi è dispiaciuto renderlo parte del “murder club”, perché la sua leggerezza è una delle mie parti preferite della serie; mi è sembrato il risultato più reale ed onesto per il personaggio; il tutto è iniziato quando Sinclair l’ha trascinato nel mistero della morte di Sam e ha tentato di farne una talpa; da lì in poi si è ritrovato sulla strada per l’Inferno.

Quando Sinclair si prendeva gioco di Asher sul suicidio del padre, ha menzionato quello che il giudice Millstone ha fatto a Tiffany; si riferiva al fatto dell’insabbiamento dello stupro della ragazza o Millstone Sr. era in qualche modo coinvolto in quello che è successo?                                                       Ooh, è una buona domanda; no, si riferiva al fatto che ha messo a tacere la storia, per quello che ne sappiamo. Sinclair pensa che quello che il padre di Asher ha fatto, togliere la possibilità di esprimersi alla ragazza, è stata una cosa atroce. Era convinta di quello che diceva, e sono d’accordo con lei.

Ho sempre pensato che Sinclair fosse il peggio del peggio, ma in realtà non lo è: molte delle sue motivazioni erano moralmente buone.                             E’ quello che molti hanno provato nei confronti di Hannah la scorsa stagione; in fondo stava solo cercando suo fratello (Sam); un fatto del tutto comprensibile. Questo è il bello dello show: puoi odiare le persone sbagliate.

Rispetto al finale di metà stagione dell’anno scorso, How-To-Get-Away-With-Murder-2x07-I-Want-You-To-Die-Promotional-Stills-how-to-get-away-with-murder-38986051-500-334i twist sembrano raddoppiati; vedere Annalise (Viola Davis) ed Eve (Famke Janssen) osservare un giovane Wes interrogato sulla morte della madre, e sentire Eve dire ‘Cosa abbiamo fatto?’ è stato agghiacciante. Wes può avere ucciso la madre e le due donne l’hanno coperto o Annalise e Eve hanno ucciso la madre di Wes facendolo sembrare un suicidio; ci sono altre possibilità?                                                                                                        Entrambe le ipotesi sono fattibili, ma ci sono altre possibilità; sono allo stesso punto degli spettatori; non siamo molto più in là nella stesura delle sceneggiature; ci facciamo le stesse domande e per il momento abbiamo una teoria che penso sia fantastica.

Giurisprudenza non dura per sempre e i 5 studenti ne hanno passate tante; ci sarà di sicuro una terza stagione e forse molte altre. Ti chiedi se Wes (Alfred Enoch), Connor (Jack Falahee), Michaela (Aja Naomi King), Laurel (Karla Souza) e Asher continueranno ad essere il cuore della serie? O ci saranno delle matricole che verranno introdotte nel corso delle stagioni?                                                                                              Non c’è questa discussione, perché siamo talmente impegnati a scrivere la prossima scena che non ne abbiamo il tempo. E’ una domanda importante per me, ma non voglio che lo show venga costretto a seguire delle regole.

Da dove è  venuta l’idea di avere Annalise chiedere ai howtogetawaywithmurdersuoi studenti di spararle? E’ stato divertente vederla provocare quelli attorno a lei, affinché qualcuno premesse il grilletto?    L’idea iniziale era che Annalise volesse che qualcuno le sparasse per coprire un altro crimine; al momento di scrivere la scena continuavamo a cambiarla e diventava sempre più incasinata; ma non sapevamo che Annalise avrebbe rivelato la sorte di Rebecca fino al momento in cui l’abbiamo scritto. Sarebbe potuto essere chiunque del cast; sarebbe potuto essere Philip (Jefferson White) e, in effetti, ogni volta che vedo la scena mi chiedo se sarebbe dovuto essere lui; il bello della scena è che sottolinea la bravura degli interpreti; Viola è così vulnerabile, quando implora Wes di sparare, che sembra una ragazzina. Sono stati tutti fantastici.

Ci sono delle complicazioni lasciate irrisolte, per esempio, non vediamo dove è diretto Philip.                                                                                                                     Il loro piano è che la scena del crimine non abbia alcun senso; quando ritorneremo, vedremo se ha funzionato o se sono tutti nei guai, e Philip è una pedina che non sappiamo dove andrà a finire, così come Levi (Matt Cohen) e Catherine (Amy Okuda); cosa potrebbe dire Nate (Billy Brown)? O Caleb (Kendrick Sampson)? Chi potrebbe mai credere questa storia?

Qualche settimana fa abbiamo visto Asher entrare in una stazione di polizia per rilasciare una dichiarazione, ma non abbiamo visto nulla di ciò nel finale.
Abbiamo lasciato alcuni flash forward come punti di domanda per il primo episodio dopo la pausa invernale, in cui daremo le risposte.

Non abbiamo scoperto chi ha ucciso gli Hapstall! Questa storia troverà la sua conclusione per la fine della stagione?                                                                     Ci sono un sacco di misteri che ruotano attorno a dei cadaveri; senza avere scritto oltre l’episodio 11, posso solo dire che lo spero; non è nei miei piani lasciare una caso come questo aperto più a lungo del necessario.

Come farà Wes a tornare ad una vita normale, ora che sa che Annalise è a conoscenza della sua infanzia come “Christophe”? Come uscirai da questo angolo?
 Stiamo affrontando questo dilemma; la vita di Wes e tutto quello che sapeva sono cambiati quando Annalise ha sussurrato “Christophe”; ora deve mettere in dubbio tutto; entrambi hanno molta strada da fare se vogliono riprendersi da questa situazione.

 

Comments
To Top