fbpx
Attori, Registi, ecc.

How To Get Away With Murder: Katie Findlay parla di Rebecca

How to Get Away With Murder

Per Katie Findlay rispondere a domande su How To Get Away With Murder how to get away with murderè molto stressante: ‘Mi sembra di essere tenuta d’occhio dall’ FBI della Shondaland; devono essere sicuri che non dica nulla che possa rovinare la trama’; dice l’attrice, mentre cerca di non dare troppe informazioni sull’imminente finale di mezza stagione.

La Findlay interpreta Rebecca, un’enigmatica spacciatrice, difesa da Annalise Keating (Viola Davis) nel processo per l’omicidio della studentessa Lila Stangard (Megan West). Come gli spettatori, l’attrice non sa cosa succederà, in quanto viene a conoscenza di quello che succede al suo personaggio solo quando riceve i copioni volta per volta, cosa, per lei, molto stimolante:  ‘Nella vita reale non si può sapere sempre cosa accadrà e non si può essere costantemente preparati per quello che il futuro ha in serbo per noi; quindi ho deciso che Rebecca agisce unicamente per se stessa; non per egoismo o cattiveria, ma perché è il modo in cui ha imparato a sopravvivere’.

Vuol dire che è capace di strangolare una ragazza e gettarne il corpo in una cisterna? O colpire l’amante sposato (marito di Annalise) della studentessa morta con una statua di bronzo? ‘Quando mi chiedo se abbia potuto o meno fare quelle cose, penso che Rebecca sia una persona a cui è stato insegnato che niente le verrà regalato. Penso a quello che si potrebbe essere capace di fare, se si fosse una persona fortemente emotiva, che è stata tormentata, ferita e allontanata; c’è un’ampia gamma di possibilità se si guarda alla situazione in questi termini’.

Di seguito le parti più salienti della sua intervista con TV Line.

TV Line: Quando la madre di Lila si è accanita dal banco dei testimoni contro Rebecca e Griffin, accusandoli dell’omicidio della figlia, il tuo personaggio sembrava sinceramente turbato. Davvero la barista/spacciatrice teneva alla studentessa privilegiata?

Katie Findlay: Rebecca è molto emotiva e trovo interessante come il pubblico risponde alle sue azioni: a volte leggo i commenti su internet e vedo gente scrivere ‘E’ proprio una stronza; non va bene per Wes (Alfred Enoch); mente tutto il tempo; mi chiedo cosa le dovrebbe succedere affinché la gente le creda. Anch’io sono emotiva e lo faccio trasparire in Rebecca; penso che la sua reazione alle parole della madre di Lila sia incredibilmente genuina. Bisogna ancora vedere se riesca a provare dei sentimenti diversi allo stesso tempo, perché alcune persone ne sono capaci e credono onestamente ad entrambi; nei flashback incentrati su di lei, si vede la persona normale che era prima degli eventi del pilot, in cui era già in crisi.

how to get away with murderTVL: Hai detto che la gente dice ‘Povero Wes’; nella scena in cui ripulisce Rebecca dal sangue di Sam (Tom Verica), Wes è la persona più calma presente nella casa, cosa che è un po’ preoccupante. Assume il controllo della situazione e convince gli altri ragazzi ad aiutare Rebecca, per un motivo o per un altro; convince Rebecca a rimanere nella stanza del motel. Dobbiamo preoccuparci per lui?                                                                              KF: Sì, in genere la gente dovrebbe preoccuparsi per Wes, perché il ragazzo è un po’ incasinato. Tutti reagiscono in maniera diversa in una crisi; io mi comporterei come Michaela (Aja Naomi King), il che è un bene. Abbiamo parlato con Peter Nowalk (creatore e produttore esecutivo della serie) a proposito del tono da dare a Wes e Rebecca in quella crisi, e lui ha detto: ‘Dovrebbero essere la calma nella tempesta, perché sono entrambi gli outsider del gruppo e sono persone  che hanno già vissuto cose brutte nelle loro vite. Penso che Wes sia un personaggio più dark di Rebecca; la differenza è che lei lo mostra di più all’esterno.

TVL: Ci saranno delle scene tra Rebecca e Bonnie (Liza weil)? Non sembrano 2 personaggi che possano incrociarsi.

KF: Non molto; quello che ho appreso è che si tratta di una grande casa, piena di personaggi mossi da proprie motivazioni; un pezzo del puzzle cade tra Rebecca e Bonnie, senza che le due siano unite, anche se entrambe ne sono colpite.

TVL: Rebecca e Wes hanno avuto il loro momento di passione, come quasi tutti nel corso della stagione, ma le immagini si alternavano a quelle più inquietanti dell’autopsia di un cadavere riesumato. Come ti sei sentita a riguardo?  

KF: Ho avuto un’esperienza diversa, perché come attore pensi ‘Possono vedere il mio fondo schiena?’; poi ho pensato al fatto che probabilmente il mio fratellino vedrà l’episodio; poverino! Quindi non credo di esserne stata toccata come un normale spettatore. Ho pensato che fosse una sequenza molto bella e che fosse molto inquietante e nauseante: ogni volta che iniziavo a connettere col lato sessuale della scena, venivo riportata all’autopsia, che mi ha turbata un po’, ma non tanto da esserne offesa; mi disgusto facilmente, ma la scena è stata raccapricciante quanto basta per colpirmi e leggera quanto basta per farmi continuare a guardare.

TVL: A questo punto Rebecca ha confessato l’omicidio di Lila alla polizia e how to get away with murderl’omicidio di Sam a Wes nella stanza del motel; anche se la seconda mi è sembrata più un modo per esercitarsi su quello da dire alla polizia, per evitare guai a Wes. Da dove viene questo suo bisogno di incolparsi degli omicidi?  

KF: Ho fatto un po’ di ricerca su questo e non è così raro che qualcuno, sotto interrogatorio, confessi un certo crimine, se c’è qualche trauma mentale in atto, aggiunto alla stanchezza e privazione del sonno. La gente confessa per porre fine a tutto questo e dice tutto quello che crede dovrebbe dire, perché è stanca, perché soffre e perché il suo cervello non funziona correttamente. Per quanto riguarda la confessione a Wes, ci sono molti fattori all’opera e non dirò nulla a riguardo; i fan dovrebbero essere confusi [ride].

TVL: il 20 novembre ci sarà il finale invernale; quanto saremo scioccati alla fine dell’episodio?

 KF: La situazione è molto interessante ed intensa; penso che l’episodio sia realmente scioccante e sorprendente, indipendentemente dal fatto che abbiate o meno indovinato chi sia l’assassino.

Per restare sempre aggiornati su How to Get Away With Murder , con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per How to Get Away With Murder Italia!

Comments
To Top