fbpx
News Serie TVSerie Tv

How to Get Away with Murder: Charlie Weber parla di Frank

Charlie Weber parla del suo personaggio in ‘How to Get Away with Murder‘.

Se non hai ancora visto il finale della seconda stagione, Anna Mae, allora ti consigliamo di scappare a gambe elevate.how to get away with murder

A TVLine l’attore Charlie Weber ha parlato di Frank e delle scioccanti rivelazione nel finale di stagione. Quando parla di come sia stato per lui scoprire la storia degli ultimi episodi ha commentato, ‘Il produttore esecutivo Pete Nowalk, che io adoro, mi ha dato un po’ di tempo per abituarmi all’idea. Queste grandi rivelazioni possono saltare fuori dal nulla, ma questa era grande al punto da doverne parlare, ed è venuta fuori molto prima che questo arco narrativo fosse una possibilità. Ero ancora devastato dall’essere il responsabile, ma ho avuto del tempo per elaborare la cosa‘.

Nell’episodio si vede anche un giovane Frank avere a che fare con le prime esperienze lavorative, più ingenuo e meno in controllo della situazione, come sia stato per lui recitare quella parte, lo dice lo stesso Weber, ‘è stato grandioso e impegnativo, specialmente a livello emotivo, perché amo Frank. Ma volevo che ci fosse una rigida differenza tra il Frank Giovane e il Frank Vecchio. Ho giocato con l’idea che Frank Giovane fosse già un ragazzo esperto, ma poi ho pensato, ‘ci sarà un evento che lo cambierà how to get away wit murdercompletamente’, quindi sapevo che aveva bisogno di essere molto diverso. Lui è giovane e ingenuo, ed è parte della ragione per cui prende quella stupida decisione di accettare i soldi e piazzare la cimice. Lui non sa cosa stia facendo, sta per avere un brutto risveglio ed esserne responsabile. E questo racconta anche chi è oggi, e come sia nato il mostro‘.

Le ragioni per cui compie quella azione non è semplicemente avidità, ‘Non credo [Frank] sappia che Mahoney si sarebbe spinto così oltre. Avrebbe potuto estromettere Annalise. Se lui avesse saputo che quella era la sua intenzione, penso sinceramente che non lo avrebbe fatto. Era esitante in ogni caso. E questo lo distruggerà. Frank Giovane è morto a causa di questo, e il Frank odierno, che conosciamo adesso, è un essere umano completamente diverso‘.

Il momento in cui Frank scopre quello che è successo ad Annalise, lui crolla e perde di vista qualsiasi cosa eccetto quel momento. Aveva bisogno di toglierselo dal petto, è una cosa egoista voler divulgare la notizia. Quando Sam lo dice a Frank, lui capisce che lei non dovrà mai scoprirlo. E deve vivere con quel senso di colpa per il resto della sua vita. E questo è il motivo per cui oggi abbiamo un Frank completamente leale. Non c’è niente che Annalise possa chiedergli di fare che lui non farebbe‘.

I fan non devono preoccuparsi che Frank resti fuori dalla serie troppo a lungo, infatti l’attore è stato how to get away with murderconfermato regolare nella terza stagione di ‘How to Get Away with Murder‘. Le parole confermano che tornerà per restare. ‘Vedremo il tipo di rottura che ha avuto, e come lo consumerà voler tornare nelle sue [di Annalise] grazie. Sarà interessante. In molti modi, lui pensa che la sua vita appartenga a lei‘.

Le cose che ha fatto per Annalise le ha quindi compiute per riparare un danno fatto anni prima. ‘è iniziata come lui che farebbe di tutto per Annalise, ma il modo in cui ha perso sé stesso, non tornerà mai indietro da questo. C’è un pezzo mancante, e c’è questa ambiguità morale in lui. è un uomo cattivo? Direi di sì, ma lui vuole essere buono per Annalise, e questo lo rende un cattivo ragazzo per il resto del mondo‘.

Per restare sempre aggiornati su How to Get Away With Murder , con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per How to Get Away With Murder ItaliaLe Regole del Delitto perfetto Mi nutro di serie tv e ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema.

Fonte: TVLine

Lisa Nieri

Amo le storie, che siano serie TV, film o libri. Sono sempre pronta a intraprendere un nuovo viaggio con un personaggio interessante. Che dire? Sono un'apprendista nerd!

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio