How I Met Your Mother

How I met your Mother: Recensione dell’episodio 9.22 – The End of the Aisle

Kids… Ah, scusate, ero troppo presa per ricordarmi di non essere, effettivamente, Ted Mosby e di non stare parlando ai miei figli del futuro. Inoltre, ringraziatemi: se mai dovessi raccontarvi la storia di come ho conosciuto il vostro ipotetico padre non lo farei di certo per nove anni, nove stagioni, per un totale di 208 episodi, tenendovi in casa per un periodo più lungo della vostra pubertà. Eppure è proprio questo che ha resto questi nove anni trascorsi insieme indimenticabili. Ogni generazione si distingue per i suoi idoli, i punti di riferimento che non andranno persi o dimenticati nemmeno dopo tanti anni. Ebbene, per me (e noi) questa serie – con tutti i suoi pro e contro e cravatte con le paperelle e ombrelli gialli e zucche e medaglioni e corni blu – rappresenta proprio questo. Nel guardare la himym_922_3terzultima puntata ho avuto il groppo in gola: this it, ragazzi, la fine è vicina. Con la fine non intendo solo la fine del mondo per come lo conosciamo ma, più banalmente, la fine della serie, che ci porterà a dire addio a tutti i nostri personaggi preferiti.

Prima di tutto il matrimonio. Atteso, quasi in maniera esasperante, per tutta la durata della nona stagione (chi l’avrebbe mai detto che tante cose possono succedere nel giro di soli quattro giorni!), finalmente vediamo l’evento tanto atteso, che unisce per sempre Barney e Robin… non senza qualche difficoltà. Ricordate tutti, suppongo, il famoso ciondolo che Robin non aveva potuto recuperare, causa di tante preoccupazioni che, in realtà, era sempre stato in mano a Ted? Ebbene a pochissime ore dalle nozze la sposa da di matto, decidendo di non poter sposare Barney, dal momento che non è stato in grado di recuperare il prezioso cimelio. Quello che Ted decide di fare è tra le cose più belle e altruiste che gli possano attribuire in questi anni: sceglie di mettere da parte i suoi sentimenti per Robin, proprio quando potrebbe approfittarne e scappare con lei (insomma, il ragazzo potrebbe prenderci la mano a rubare spose!) decide di affidare il ciondolo a Barney, regalandogli così l’opportunità di fare Robin felice. La ragazza non è naturalmente un’allocca ed intuisce al volo come ci sia qualcosa di sbagliato anche se ben presto si rende conto lei stessa che è semplicemente andata in panico, non c’entrano né il ciondolo né Barney e neppure Ted: ha paura e, come logica vuole, scappa. E’ una corsa di breve durata, la sua, dato che ben presto si scontra con la futura moglie di Ted. Il ruolo della mamma è ormai molto chiaro e, himym_922_2se vogliamo proprio dirlo, studiato in maniera molto attenta. Se ci pensate, entra a far parte del gruppo molto prima di sposare Ted. Aiuta Marshall a tornare da Lily e parla con la stessa Lily sul treno; incoraggia un Barney ancora ignaro delle sue vere intenzioni a dichiararsi a Robin e, adesso, aiuta Robin a recuperare il coraggio di fare il grande passo e sposare Barney.

Lo sposo, mentre la sposa scappa terrorizzata, affronta la spinosa questione delle promesse. Come credo sia giusto, la coppia a cui cerca di fare riferimento sono i suoi migliori amici, sposati felicemente dal 2007, Marshmallow e Lilypad, se non ci fosse la spinosa questione riguardante il fatto che nessuna delle promesse che avevano fatto è stata poi mantenuta nel corso degli anni. Con una saggezza acquisita solo di recente, mi dicono, Barney decide di fare l’unica cosa intelligente e dunque non promettere a Robin sciocchezze romantiche che saranno deluse nel giro di poco tempo bensì le promette quello che sarà per lei, da quel giorno in poi, e di come cercherà di sostenerla negli anni a venire. E’ una dichiarazione davvero bella e che, malgrado lo sposo abbia effettivamente visto la sposa prima della camminata all’altare, non guasta la cerimonia. Prima del ‘si’, tuttavia, uno dei temi principali dello show trova una himym_922_1conclusione: il famoso schiaffo di Marshall. La storia è davvero lunga ma prevedeva che Marshall potesse dare, quando e come avrebbe ritenuto giusto, degli schiaffi (inizialmente cinque, poi divenuti otto) a Barney. Con lo schiaffo che Marshall ‘regala’ all’amico sull’altare si conclude la paranoia di Barney circa gli stessi, rendendolo dunque libero per sempre dalla minaccia che gli schiaffi avevano costituito. E’ bellissimo ma, ragazzi, un altro cerchio che si chiude: lacrimuccia!

Come promesso, inoltre, Barney presenta ad una deliziata Robin il cucciolo di orso che porta l’anello (grazie al cielo non permette di entrare anche alla mamma orsa: quella si che li avrebbe mangiati tutti, schiaffi o no). Barney e Robin diventano così marito e moglie, regalandoci una delle scene più belle e significative di tutta la stagione. Non per la cerimonia in sé quanto per la consapevolezza di cosa rappresenti questa cerimonia: il countdown per il finale.

Comments
To Top