How I Met Your Mother

How I Met Your Mother: recensione dell’episodio 9.14 – Slapsgiving 3: Slappointment in Slapmarra

Miglior episodio di questa stagione, a mio avviso. Il che è quasi ironico visto che si tratta di un episodio completamente slegato dalla trama orizzontale. Niente “madre” e niente matrimonio.

himym_914_2

La storia della sberla è iniziata, come ben ricorderanno i veri fan, ancora nella seconda stagione con l’episodio “Slap Bet” ed è una delle tante gag ricorrenti della serie e forse la migliore (tra le altre citiamo la donna zucca e il bro-code). Con il primo episodio della slap-serie sono state stabilite tutte le regole del gioco compreso il giudice supremo della sberla per risolvere eventuali dibattiti tra i due. Marshall ha guadagnato il diritto a dare cinque sberle a Barney dopo che una sberla di Barney aveva mancato il bersaglio. A queste cinque sberle ne sono in seguito state aggiunte altre tre quando Barney ha accettato lo scambio per poter smettere di indossare la cravatta con la paperella nell’episodio “Disaster Averted”. Tra tutti gli episodi dedicati alla sberla questo è poi il migliore di tutti e termina in modo memorabile grazie ai Boys II Men.

“Slapgiving 3” è un omaggio ai film dedicati alle arti marziali. È un mix tra Karate Kid, Kill Bill e i film di Bruce Lee. Marshall, per prepararsi al meglio alla penultima sberla che potrà dare a Barney, segue un percorso di apprendimento grazie a tre importanti figure rappresentate nel suo racconto da Robin, Lily e Ted. Alla fine del suo percorso sarà in grado di effettuare la Slap of a Million Exploding Suns.

Il racconto di Marshall fa acqua da tutti i buchi ma tutti gli reggono il gioco. Prima distrugge un finto juke box per mostrare la potenza della sberla e poi afferma di essere stato un intero anno a Shangai per imparare l’arte della sberla perfetta. Proprio in Cina incontra i primi due maestri, Red Bird (Robin) e White Flower (Lily) mentre il terzo, il Calligrapher (Ted), lo dovrà incontrare a Cliveland. Ogni volta, però, trova il nuovo maestro sempre nesso stesso locale finto cinese.

himym_914_1Nemmeno il fatto che fosse chiaro che la storia di Marshall su Red Bird, White Flower e il Calligrapher era falsa hanno impedito a Barney di resistere alla paura. La storia era assolutamente pazzesca ma perfetta per il personaggio di Marshall ovvero colui che in passato ha inventato un gioco in scatola.

Le tempistiche dell’intero episodio erano veramente perfette e tutto è stato studiato per far scendere l’attesa sia in Barney sia nei telespettatori. Esattamente come lui anche noi ci rendiamo conto che la storia di Marshall non può essere vera ma cresce la paura che abbia scoperto un modo per dare la sberla perfetta e ci sentiamo tutti presi in giro quando alla fine la sberla non è niente di eccezionale. Bravo Marshall!

E quando pensiamo che tutto sia finito entrano in gioco i Boys II Men e cantano “You Just Got Slapped” che sto già disperatamente cercando per trasformarla nella mia prossima suoneria.

L’episodio sberla-centrico riporta alla luce la leggerezza di quel primo episodio della saga della seconda stagione ma allo stesso tempo richiedeva la conoscenza di tutta la storia di How I Met Your Mother per poter essere compreso in tutta la sua interezza. Nonostante narri della penultima sberla rappresenta un po’ quello che ogni episodio della nona stagione dovrebbe essere: un crescendo di richiami delle stagioni precedenti e di attesa per portare lo spettatore a vivere un ultimo momento dedicato a quel preciso aspetto (in questo caso l’ennesima sberla). Come potrà l’ultima sberla essere ancora migliore?

Comments
To Top