Homeland

Homeland: La quinta stagione sarà ambientata in Europa

Homeland cambia nuovamente le carte in tavola per la quinta stagione. Dopo l’addio a Nicholas Brody e il cambio di ambientazione, con il trasferimento di Carrie in Pakistan, gli autori della serie targata Showtime hanno deciso di rivoluzionare nuovamente tutto.

La quinta stagione, stando a quanto detto durante il PaleyFest, sarà ambientata in Europa, probabilmente in Germania,  vedrà un salto temporale di due anni e mezzo homeland-at-paleyfeste soprattutto, come ha confermato lo stesso Alex Gansa, Carrie non sarà più un agente della CIA.

La Germania sembra essere la nazione prescelta per il potere che ha in Europa e nelle sue relazioni internazionali in merito al terrorismo ed alla questione della sicurezza dell’Occidente.

La conversazione ha inoltre rivelato una certa divisione tra gli autori per quanto riguarda una possibile relazione tra Carrie e Quinn, che ha visto delle azioni concrete soltanto nel finale di stagione, ma Meredith Sthiem, la principale sostenitrice di questo amore, sostiene di aver sempre ritenuto che tra i due ci fosse del tenero: “Ho sostenuto che ci fosse qualcosa nell’aria dal primo giorno“-ha detto.

Una delle scene più scioccante della scorsa stagione è stata sicuramente quella in cui Carrie tenta di affogare la figlia nella vasca: “Sembrava una scena impegnativa per il pubblico, perché non c’è nulla di più taboo di una madre disamorata“- ha precisato Claire Danes.

Per quanto riguarda i recenti fatti di cronaca sul tema del terrorismo, con la piaga dell’ISIS che spaventa un po’ tutti, e nonostante Homeland in questi anni abbia dimostrato di non aver paura di parlare di argomenti scomodi, umanizzando, spesso, anche ‘il nemico’ cercando motivi politici dietro le sue azioni, questo potrebbe essere un passo troppo rischioso e Gansa ha risposto in maniera molto diplomatica: “Diamo loro una piattaforma? Siamo una delle poche serie che riesce a commentare i fatti di cronaca e prendiamo questa responsabilità molto seriamente“.

Comments
To Top