fbpx
News Serie TV

Homeland, Damian Lewis parla del futuro di Nicholas Brody

Damian Lewis ha ammesso, durante una recente intervista, che non sarebbe sorpreso se il suo personaggio in Homeland, Nicholas Brody, venisse ucciso.
L’attore ha detto a Entertainment Weekly che la disponibilità del team di sceneggiatori di Homeland di assumersi dei rischi rende lo show ‘eccitante’ per tutto il cast.

‘Parte del talento di quella stanza di scrittura è che non hanno paura di uccidere la vacca sacra’, ha spiegato. ‘Sono pronti a essere audaci nella loro narrazione. Chissà quali storie hanno tra le mani ancora, fino a ora è stata una corsa emozionante!’
Lewis ha anche riconosciuto che vi erano preoccupazioni tra il cast e la troupe di Homeland sul “non essere allo stesso livello qualitativo’ della prima stagione vincitrice di un Emmy.
‘So che gli scrittori erano preoccupati’, ha detto. ‘Ma la gente ha davvero goduto della seconda stagione, c’è ancora un po’di quella ambiguità nel rapporto tra Carrie [Claire Danes] e Brody che aveva conquistato nella prima stagione’.
Homeland è stata rinnovata per una terza stagione da Showtime nel mese di ottobre; il presidente della rete via cavo David Nevins  aveva spiegato che il successo della serie deriva dal suo ‘ritmo’.
Hanno evitato di soffermarsi troppo a lungo su alcune storyline e questo è un po’ quello il pubblico si aspetta’. Hanno voluto costruire sin dall’inizio una storia grande con colpi di scena. Il pubblico ha premiato tutto questo.

 Per chi si fosse preoccupato delle parole di Damian Lewis, l’attore ha un contratto di ben cinque anni che lo lega alla serie, ci pare difficile che lo facciano fuori così presto!

Maura Pistello

Fondatore/ Admin Giornalista pubblicista Serie tv dipendente, accanita lettrice, amante del cinema e dell'arte

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio