fbpx
News Serie TV

Homeland, Alex Gansa sulla terza stagione: “Ci saranno delle sorprese”

La season premier della terza stagione di Homeland andrà in onda il 29 settembre, ma i molti ammiratori della seria iniziano già a alex-gansachiedersi cosa succederà, soprattutto dopo le tante emozioni ed i tanti colpi di scena che la seconda stagione ha regalato, con l’attentato finale alla sede della CIA e la diffusione della notizia degli intenti terroristici di Nicholas Brody. A svelare qualche particolare è il produttore esecutivo della serie Alex Gansa, che, ai microfoni di This Week, dice che il tema centrale sarà l’impatto che un attentato allo Stato sponsorizzato da un membro dello stato avrà sugli Stati Uniti e sulle sue istituzioni: “La questione in questa stagione sarà: cosa succede nel momento in cui si scopre che un attacco terroristico allo Stato è sponsorizzato da un esponente dello Stato stesso? Questo è sostanzialmente il problema principale che sarà affrontato nei primi episodi. Ovviamente ci si chiede dov’è Brody, la gente sa che Carrie lo ha aiutato a scappare e si rincontreranno? Ci sono anche delle sorprese”.

 

Bibiana

"Shakespeare once wrote that life is about a dream, and that's exactly how i live my life. From one dream to the next."

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio