Attori, Registi, ecc.

Hilary Duff diventa cattiva in Community

I fan di Hilary Duff che si aspettano di vedere il lato dolce e premuroso dell’attrice nell’episodio di questa settimana di Community riceveranno una brutta sorpresa – il ruolo di guest star della Duff è un po’ meno Lizzie McGuire e un po’ più Lizzie Borden. Interpretando Meghan, la collegiale meschina del Greendale Community College, la Duff può non essere proprio un’omicida, ma i suoi artigli sono abbastanza dolorosi da far sperare agli altri personaggi di essere morti.

Penso che sia stato divertente per me interpretare una ragazza malvagia perchè è stato molto diverso da qualsiasi cosa abbia mai fatto prima“, dice la Duff. “E’ stato divertente interpretare un personaggio che agisce in modo super presuntuoso ma che è totalmente superficiale e spaventato nel profondo. Essere la ragazza più popolare in un community college è importante per lei, e penso sia stato davvero divertente“.

Nonostante l’orario di lavoro frenetico, la Duff è diventata una grande fan di Community, così quando i produttori dello show l’hanno contattata per offrirle il ruolo di Meghan, la 23enne ha colto al volo l’occasione.

[lo show] è originale e divertente e penso che gli attori riescano davvero a brillare“, dice. “Hanno un’etica del lavoro davvero buona qui; fanno circa 5 battute seguendo il copione e poi ti lasciano divertire. La scena segue sempre una struttura ma poi verso le battute sette e otto, ci hai già preso la mano e vengono tenute buone le improvvisazioni degli attori“.

Gli sceneggiatori dello show non si sono lasciati fermare dall’immagine da brava ragazza della Duff quando hanno scritto alcuni degli insulti più maligni di Meghan; fin dove arriva la sua crudeltà diventa chiaro in una resa dei conti particolarmente brutale con Abed (Danny Pudi), il cui distacco dalle norme sociali lo rende il perfetto avversario di Meghan.

Lo chiamo fuori di fronte all’intera caffetteria e gli dico cose come, ‘Sembri una lucertola la cui mamma è stata violentata da un Muppet’” dice la Duff, ridacchiando incredula. “A volte rido semplicemente perchè la faccetta di Danny diventa così triste“.

Non è stato difficile per la Duff entrare nel personaggio, anche se afferma di non aver usato nessuna persona in particolare come ispirazione per Meghan. “Non penso che sia così difficile riuscire ad interpretare un cattivo perchè tutti hanno avuto a che fare con qualcuno che è stato malvagio con loro in precedenza“.

Questo lavoro ha avuto anche la gratifica in più di permettere alla Duff di avere una piccola vendetta sulla costar Joel McHale, che aveva precedentemente deriso la sorella dell’attrice, Haylie, in un episodio di The Soup.

Quando ho visto Joel ho pensato ‘ Ti butterò a terra. Devo buttarti a terra…e poi ringraziarti per avermi avuta nel tuo show ‘ ” dice la Duff. “Lui era tipo, ‘Oh no, cos’è che ho detto su tua sorella?!‘ “

Ma è stato tutto per gioco, insiste la Duff, e non scorre cattivo sangue tra le Duff e McHale.

Haylie ed il suo ragazzo, Nick, amano The Soup. Lei ha la pelle dura e non ci ha dato tanto peso“, spiega la Duff. “[Joel] di solito è abbastanza buono con noi, quindi non è stata poi una grande cosa. E’ molto divertente“.

Così questo significa che la Duff potrebbe tornare a torturare il cast di Community in futuro? “Mi piacerebbe. Il fatto che facciano tornare abbastanza spesso le guest star è una delle cose grandiose dello show” dice la Duff. “Se scrivessero più di una storyline per Meghan, tornerei certamente indietro. Mi sono divertita molto“.

Dose.ca – 02.11.10

Comments
To Top