fbpx
Recensioni Serie TvSerie Tv

Hart of Dixie: Recensione dell’episodio 3.15 – Ring of Fire

Ci troviamo di fronte all’ennesimo festival di BlueBell. Gli abitanti di questa piccola cittadina dell’Alabama ci stanno insegnando come fare a non annoiarsi mai. Su questa serie possono dirsi tante cosa: sempre gli stessi volti, una monotonia delle relazioni, una ripetitività degli eventi, ma di certo non si può negare l’euforia di un posto caloroso e vivace, capace di affascinare lo spettatore con i suoi paesaggi ed i suoi personaggi stravaganti.

Ring of FireQuesta settimana a cogliere la mia attenzione è senza dubbio il ruolo di Lemon. Dopo una breve assenza, il personaggio è tornato ad intrattenerci con le sue storie bizzarre, ma sempre divertenti. “Ring of Fire” si concentra in particolar modo sul triangolo amoroso che coinvolge Lemon ed i suoi due spasimanti Carter ed Enrique. L’originalità dell’episodio sta nel modo inusuale in cui viene rappresentata la rivalità dei due contendenti. Oltre ad aver apprezzato la scena in cui Lemon affronta il duplice appuntamento, finendo ubriaca e stesa al suolo, ho gradito l’idea del duello, in perfetto stile medievale, sebbene alla fine, si sia concluso con un nulla di fatto. Non male, la scena finale della donna che preferisce restare sola, alla ricerca, chissà, dell’uomo che forse potrebbe avere tutte le caratteristiche che sta cercando, senza costringerla a trovarle in due uomini differenti. Ho trovato indovinato, il modo in cui è stato riprodotto lo stato d’animo di Lemon. La donna vive il dilemma senza tempo: ragione (Carter) o sentimento (Enrique)? Ma al contrario di molte eroine di ieri ed di oggi, Lemon preferisce evitare la scelta, proiettandosi verso un futuro di speranza: la speranza di trovare l’uomo che la catturi interamente, senza contrasti.

Questa settimana devo dire di aver apprezzato anche le questioni che coinvolgono Zoe e Joel. HOD 315 eLa coppia si trova a far fronte ad una citazione dei fratelli Troitt, decisi più che mai ad aver un po’ dei quattrini che spetteranno a Joel a seguito del film sul suo libro.

Il personaggio di quest’ultimo è riuscito a superare il mio test, ed oggi, a distanza di tempo dal suo esordio, devo ammettere di nutrire una certa simpatia per Joel. Dimostra di essere un personaggio definito, chiaro e divertente, capace di adattarsi allo spirito della città, regalando siparietti inaspettati ma piacevoli. Mi riferisco ad esempio alla scena che lo coinvolge in prima persona, nel momento di dover trattare con i tre fratelli “scemi”! Sono convinta che Joel sia la spalla giusta per Zoe, sempre più buia e poco convincente. Come poco, ma poco convincente si rivela ancora una volta George. Mi spiace per lo sventurato, ma mai canzone fu più indovinata! L’avvocato continua a vivere nell’ombra degli altri personaggi che, come nulla fosse, lo sovrastano, lasciando l’anima di George vagare per la città senza una meta, una missione, una funzione. Aiutatelo vi prego! È un supplizio vederlo in questo stato depressivo!

Ring of FireSe George affronta la vita con poco entusiasmo, non si può certo dire lo stesso di Levon ed Annabeth. Personalmente sarei felice di vedere la coppia di nuovo insieme. Con Lemon, rappresentano senza dubbio, i personaggi che preferisco. Levon dà ancora una volta prova del suo carisma, coinvolgendo l’intera città nell’ennesima “Mascherata” divertente. Annabeth, d’altra parte, ha di nuovo la sua amica a cui pensare, con i suoi problemi e le sue bizzarrie. A.B. è favolosa, dico sul serio. L’espressioni che la caratterizzano, la spontaneità dei gesti, l’originalità nel parlare, la rendono un personaggio completo ed una figura irrinunciabile dello show. Spero solo che la coppia riesca a consolidarsi! Infondo, sono riusciti a superare il giudizio di Lemon, possibile che non riescano a superare qualche incomprensione?

Nel complesso ho trovato l’episodio divertente. I personaggi continuano ad intrecciarsi, regalando scene piacevoli e fuori dall’ordinario. I dialoghi sono intelligenti e la mimica degli attori sorprendente! “Hart of Dixie” è sempre un buon passatempo!

3.15 – Ring of Fire

Buon Passatempo

Valutazione Globale

User Rating: Be the first one !

Madame Tussauds

Convertita alle serie tv in giovane età, ha trascorso l’infanzia sognando di essere una sorella Halliwell, circondata da un gruppo di amici scatenati come quelli di Friends, ma validi ed eterni come quelli di Dawson’s Creek. E’ passata all’adolescenza ammirando le feste in piscina di OC e le avventure mozzafiato di Sydney Bristow di Alias, ritagliando un po’ di tempo per i medici impareggiabili di ER, ma senza scordare gli eroici bagnini di Baywatch. Oggi nel fiore dell’età, si augura un ambiente di lavoro come quello di Ally BcBeal, con il successo e la bravura di Dottor House, un marito come Neal Caffrey ed un amante come Damon Salvatore, per una vecchiaia scoppiettante come quella di Nora Walcker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio