fbpx
Hart of Dixie

Hart of Dixie: recensione dell’episodio 3.01 – Who says you can’t go home

Pronti per tornare in Alabama?

Ritorna Zoe Hart, ma la prima puntata lascia un po’ l’amaro in bocca; l’avevamo lasciata un paio di mesi fa con la dichiarazione d’amore di Wade, e gli sguardi d’intesa tra lei e Jonah Breeland arrivati insieme a New York, e in molti abbiamo aspettato il ritorno autunnale della nuova stagione interrogandoci su chi dei due avrebbe scelto, anzi dei tre se aggiungiamo che ha ammesso di provare ancora qualcosa per George Tucker…. il barista, l’avvocato, o il medico? La nuova stagione però si apre con un panorama ben diverso dalle possibili aspettative estive, infatti non ha scelto nessuno, Wade e la dichiarazione d’amore sono finiti nel dimenticatoio, George è disperso, e del bel medico Breeland che avrebbe dovuto passare una “calda” estate insieme a Zoe, non si vede nemmeno l’ombra…

Who Says You Can’t Go Home?Sono passati 5 mesi della partenza da Bluebell e Zoe sembra essersi fatta una nuova vita a New York, con un nuovo ragazzo un tale Joel che, poverino, ce la mette tutta per essere gentile e comprensivo ma già da quando le prepara il pranzo (insalata di barbabietole e sedano con finocchio alla griglia e salmone bollito freddo) risulta subito una sterile caricatura, tendente al fastidioso, del newyorkese schizzinoso, amante del cibo bio, romanziere che cerca l’ispirazione, che non sopporta la periferia e tutto ciò che non è Manhattan. Bruttino questo taglio netto rispetto all’ultimo episodio della scorsa stagione; manca la continuità tra seconda e terza stagione, ci si domanda come sia andata con Jonah, come abbia conosciuto questo Joel…. Ma per ora sono interrogativi a cui non è data una risposta, rimane un po’ di rammarico per le scelte degli autori e un grande punto interrogativo su questi 5 mesi , ma si va avanti.

È palese che Zoe debba tornare a Bluebell e il pretesto glielo fornisce Brick che non vuole firmare la sua lettera di raccomandazioni, quindi lei si vede costretta a tornare per sbrigare questa faccenda e dare un ultimo saluto ai vecchi amici bluebelliani….. peccato però che, al suo rientro, gli abitanti di Bluebell non siano per nulla felici di vederla, molti arrabbiati per come ha lasciato la città e per l’addio mandato per email in poche righe ma, soprattutto, perché per colpa sua Shelby ha lasciato George Tucker, che è sparito dalla circolazione da 5 mesi, partito in tour con Lily Ann Lonegar, per cui senza un buon avvocato in circolazione la povera Bluebell è sommersa da cause e processi intentati da Fillmore, l’ultimo dei quali rischia di far saltare la parata in onore dei padri fondatori della città.

GeorgeCosì accade che Brick decide di firmare la lettera solo se Zoe riporta a casa George, lei lo trova, Lemon lo va a convincere e Tucker torna in tempo per salvare la festa. Un po’ tragicomica questa serie di eventi. Lo sviluppo della trama potrebbe davvero essere paragonato a quello di un telefilm/comedy per bambini, come Zack e Cody o Hannah Montana; in alcune scene mancano solo le risate registrate in sottofondo: Zoe disperata perché non sa in che parte di America possa essere finito Tucker se lo trova casualmente nello stesso hotel, come vicino di camera; lui poi dopo essere stato un mese chiuso in camera ad imbruttirsi mangiando pizza d’asporto e bevendo birra davanti alla tv, disperato per la rottura con Tansy, si fa convincere da Lemon in 2 minuti a tornare quello di una volta e dopo una serie di 10 addominali e una sistemata di barba e capelli, torna il fighissimo avvocato che conoscevamo, più in forma che mai e in men che non si dica sconfigge l’avvocato si Fillmore e salva Bluebell………….(sono molto perplessa)…….. c’è da dire anche che però al di là di queste banalità il risultato finale sicuramente ci strappa un sorriso, è piacevole e da molto movimento all’episodio!

Who Says You Can’t Go Home?Zoe, ricevuta la sua lettera di raccomandazioni, potrebbe tornare a New York, ma la nostalgia di Bluebell è grande, tutti quelli che la odiavano a morte ora la stimano di nuovo per aver riportato George in città e i ripensamenti sono molti; così, spinta dall’amico Lavon, da Annabeth e dallo spirito festoso e sudista della città si convince a rimanere, ma convince però anche quello sfigato di Joel a restare con lei, per cui per adesso Zoe è impegnata, ma scommetto che il fidanzamento non durerà più di un paio di puntate; c’è troppa carne al fuoco con George e Wade single. Da notare, però, che il primo incontra in un bar la cugina giovane e sexy del sindaco, Lynly, che gli propone di conoscersi in modo più approfondito e il secondo, su consiglio di Lemon, per far rimpiangere a Zoe di non averlo apprezzato, finge di essere fidanzato proprio con Lemon stessa, sparandosi anche un bel bacio appassionato davanti a Zoe!

Ah, notizia più scandalosa e divertente di tutto l’episodio: non si sa come sia potuto accadere ma Lemon e Meatball vanno a letto insieme! Mi hanno fatto davvero ridere. Che coppia stupenda!
Puntata tutto sommato abbastanza piacevole, pensata come raccordo tra le sue stagioni, per rimettere insieme la trama e far tornare Zoe a Bluebell, niente di speciale per adesso, ma sono sicura che con Zoe tornata in Alabama le prossime puntate inizieranno ad ingranare!

Comments
To Top