fbpx
Recensioni Serie TvSerie Tv

Hart of Dixie: recensione dell’episodio 2.10 – Blue Christmas

‘Blue Christmas’ rappresenta il winter finale di Hart of Dixie e non poteva – con questo titolo – non essere incentrato sul Natale. Peccato che l’episodio risulti alquanto lento e poco interessante tanto da renderci purtroppo difficile questa recensione.

L’unica cosa che possiamo fare è concentrarci sulle storyline principali e ripercorrere quanto è successo in questa puntata iniziando da Zoe.

Candace, la madre della nostra protagonista, arriva in città per incontrare la figlia e questo fa davvero innervosire Zoe che sclera nell’attesa dell’arrivo della madre. Per tutta la puntata l’obiettivo di Zoe è evitare che Candace possa giudicare la sua vita e le scelte che ha fatto, per questo inizia a mentirle su qualsiasi cosa, persino sui nomi degli altri abitanti della città. Ovviamente Candace non è una donna stupida e dopo poco si accorge del piano della figlia, decidendo così di affrontarla ‘face to face’. E’ a seguito di questo confronto che Zoe rivela a sua madre che il timore della sua visita è legato alla sua attuale vita amorosa. Zoe ha frequentato di recente Wade ma alla richiesta di quest’ultimo di portare la loro relazione a un gradino più avanzato, Zoe si è spaventata e per questo lo ha allontanato. Solo ora Zoe ha compreso l’errore commesso, ma forse è troppo tardi per rimediare. Vedendo sua figlia in difficoltà, Candace le consiglia di lasciare da parte le sue paure e di prendere coraggio per seguire i propri istinti e conquistare la felicità desiderata.

A fine episodio la nostra protagonista decide così di andare da Wade e chiedergli scusa per il peggior picnic mai organizzato, confessandogli che nonostante le loro differenze è sicura che loro due possono essere felici insieme. Zoe chiede dunque a Wade di riconsiderare la loro relazione e di diventare il suo boyfriend ufficiale, dichiarandolo a tutta la città. Vedendo Zoe convinta e finalmente pronta a una relazione più seria, Wade la abbraccia e la bacia appassionatamente.

Da sottolineare che la love story tra Wade e Zoe è al momento l’unico aspetto interessante di questi ultimi episodi, davvero lenti e poco spumeggianti contrariamente a quanto gli sceneggiatori ci avevano abituato nella scorsa stagione.

Il secondo personaggio del quale parlare è Lavon che in questo episodio viene lasciato da Ruby. In fondo si sapeva sin dagli inizi che questa coppia non sarebbe durata moltissimo, per di più è davvero noiosa e deboluccia in confronto al duo Lemon-Lavon. Peccato però che la causa della loro rottura sia proprio Lemon che, senza dir nulla a Lavon, decide di confessare a Ruby che prima di lei era Lemon la girlfriend di Lavon. E pensare che Lavon si era organizzato una serata natalizia perfetta per proporsi a Ruby e chiederle di sposarlo, di non andare a Dallas e di vivere per sempre a Bluebell con lui!

Ci dispiace per Lemon perché ora sarà lei il capro espiatorio di Lavon, sarà lei sulla quale il sindaco sfogherà tutta la sua rabbia e delusione per la fine della love story con Ruby ma siamo sicuri che con il tempo Lavon capirà che la donna perfetta per lui è proprio Lemon.

L’ultima coppia mancante in questa overview di ‘Blue Christmas‘ è George e Tansy. Una coppia davvero strana e inaspettata ma che alla fine funziona (al momento) meglio di tutte le altre. La notte della vigilia George e Tansy si scambiano i regali, ma quando è il turno di George, quest’ultimo deve cambiare i suoi piani perché nella romantica location che aveva scelto per stare con la sua fidanzata in realtà c’è Shelby a letto con… Brick, il padre di Lemon.

Già, avete letto proprio bene: Brick e Shelby. L’avreste mai immaginato?

Mara D.

Founder e Admin di Telefilm-Central.org. Amante delle serie tv, del cinema e dell'universo Internet :-)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio