Cinema

Harry Potter: J.K. Rowling parla della possibile versione movie per Cursed Child

Harry Potter

Negli ultimi giorni hanno fatto scalpore le voci riguardanti una possibile nuova trilogia cinematografica sul maghetto più famoso dei nostri tempi, Harry Potter. Queste voci sostenevano che la Warner Bros stava lavorando ad una nuova serie di film. La trama sarebbe stata basata su The Cursed Child, l’opera teatrale di J.K. Rowling, John Tiffany e Jack Throne che lo scorso luglio ha rilanciato (e continuato) la storia di Harry, Ron ed Hermione diciannove anni dopo la caduta di Voldemort.

Ebbene, a queste voci ha risposto direttamente J.K. Rowling. Con un tweet dal suo account ufficiale ha detto chiaro e tondo che si tratta di voci infondate. Per ora la scrittrice ha dichiarato che non c’è nessuna volontà di trarre dei film dalla recente opera teatrale.

Al momento, lo show è ancora rappresentato a Londra, al Palace Theatre. E ci sono anche piani per farlo rappresentare a Broadway, tra un anno o poco più. Harry Potter and The Cursed Child (in italiano, La Maledizione dell’Erede), come detto in apertura, parte da dove si è chiuso l’ultimo libro della serie. Ovvero dal binario nove e tre quarti, dove i figli dei nostri amati personaggi stavano partendo per Hogwarts. Nuove e antiche minacce turberanno la famiglia di Harry, e non solo. La novità più importante dal punto di vista tematico è la forte importanza dei viaggi nel tempo a discapito della componente magica.

Per ora, i fan di Harry Potter devono accontentarsi dei prossimi quattro film di Animali Fantastici. Le notizie più recenti a tal riguardo sono interessanti: è stato confermato che il regista David Yates sarà al timone di tutti e quattro le prossime pellicole. Inoltre, c’è la volontà di allontanarsi dal personaggio di Eddie Redmayne, Newt Scamander, che potrebbe quindi non essere più il protagonista a partire dal terzo o quarto film.

Comments
To Top