fbpx
Recensioni Serie Tv

Harper’s Island 1.10 Snap

Quello che tutti avevano pensato, che JD fosse innocente, che lo sceriffo non c’entrasse nulla, che Wakefield non fosse nell’aldilàrto, si è infine rivelato vero. A dire la verità che il serial killer non fosse morto l’avevamo capito nella puntata in cui Abby e Henry vanno a riesumarne il cadavere. Sì certo c’era uno scheletro, ma l’opinione comune, letta qua e là, era “beh ma non vuol dire niente”.
E difatti lo sceriffo, il nuovo capro espiatorio dopo la morte di JD, ce lo rivela in una drammatica scena: lui ha sì sparato a Wakefield, ma il corpo non è mai stato trovato (e ti pareva!), e nella fossa è stato messa un’altra persona (perché su Harper’s Island ci sono un sacco di cadaveri che nessuno reclama…).
(Trovate le immagini dell’episodio nella Gallery)

La puntata si apre laddove si era chiusa la volta scorsa, cioè con Madison che accusa il padre di Abby di averla rapita per farle uno scherzone. Da quel momento Abby viene vista come una lebbrosa e tenuta lontana da tutti tranne che da Henry e da Jimmy.Visto che la bambina è libera i superstiti possono provare a lasciare l’isola, con la barca di Jimmy. Ovviamente mancando quattro puntate al termine le cose non potevano andare lisce e infatti, mentre Jimmy tenta di fare benzina, salta in aria rievocando l’incidente alla marina di qualche anno prima. Accorsi tutti sul posto un cecchino misterioso, che tutti pensano sia lo sceriffo ma se dicevano Babbo Natale era lo stesso, comincia a giocare al tiro al piccione, per cui sono costretti a rifugiarsi nel pub.

La convivenza non è delle più gradevoli e quando Maggie, strafottente, si allontana perché l’assassino non ce l’ha con i locali (infatti il revedendo, Kelly, Cole li ha uccisi l’Uomo Nero) un po’ cinicamente pensiamo “ora vedi”. E infatti poco dopo ce la ritroviamo penzolante davanti ad una finestra.
L’atmosfera si fa sempre più pesante: l’assassino è riuscito ad uccidere Katherine mentre erano tutti in casa, i poliziotti della terraferma sono stati uccisi, le prospettive di una serrata caccia al topo sono ben più che probabili. I supersiti sono rinchiusi in un locale e appena provano ad uscire vengono colpiti.

La soluzione viene da Chloe: Cal ha una barca, dall’altra parte dell’isola, che potrebbe portarli tutti sulla terraferma.
L’adorato inglesino e l’odiato Sully si offrono
per andare a recuperarla mentre gli altri pensano ad un diversivo: delle molotov contro un pick-up. Considerando che prima di far correre Cal e Sully lanciano almeno 4 bottiglie, non si capisce bene dove possa stare la distrazione. E infatti, approfittando un momento di rincitrullimento del piccolo muffin biondo (si incasina col lato guida che in Inghilterra iè a destra), il cecchino spara, colpendo Cal.
I due riescono comunque a fuggire con l’auto della barista ma i piani vengono buttati per aria dal ferimento di Cal. Non sappiamo se si salverà o meno (spero tanto di sì, perché si è rivelato veramente un outsider) anche perché la vicenda si sposta su Abby.

Quando una macchina della polizia, con i lampeggianti accesi, scarica un corpo tutti pensano che lo sceriffo stia continuando a giocare a Billy the Kid. Il corpo si scopre essere Jimmy, che sorpresa delle sorprese, è sopravvissuto all’esplosione con rispettivo incendio. Degno di nota che gli abbiano dipinto sul volto qualche graffietto e un po’ di fuliggine… Il messaggio è chiaro: è per Abby e a quanto pare l’assassino ce l’ha con lei. Vengono trovare le chiavi del Candlewith nella mano di Jimmy e la ragazza capisce che deve affrontare la cosa da sola (anche perchè Trish in preda all’isteria dice che si deve arrangiare).

Ritornata alla casa si trova faccia a faccia con il padre che però non ha una buona cera. Dalla prima inquadratura si capisce 1) che è innocente, 2) che è ostaggio di qualcuno. E poco dopo vediamo la corda che gli lega i polsi.
Ovviamente per il povero poliziotto la soluzione non sarà certo indolore: la corda è legata ad un furgoncino che lo trascina attraverso la finestra giù per qualche piano. Ma prima di morire abbiamo due rivelazioni: che Wakefield non è morto, e che Abby è effettivamente figlia dello sceriffo. A quanto pare c’è quindi un altro figlio di mezzo (nato presumibilmente prima dell’arrivo sull’isola). Le scommesse sono aperte, io dico Henry perché se fosse Jimmy sarebbe alquanto disturbante lo pseudo-incesto.
La scena finale si risolve in quello che tutti noi stavamo aspettando da qualche puntata – per altro senza sorpresa alcuna: un uomo coglie alle spalle Abby (che ovviamente si aggira al buio da sola con l’assassino che ha appena ucciso il padre) e il volto che compare nell’oscurità è quello di Wakefield.
Devo dire che a questo punto il brodo è stato allungato a sufficienza, anche il giochino dell’one by one comincia a lasciare perplessi. Forse non è un male che Rai2 abbia deciso di trasmettere un puntatone finale, perché ormai la volontà di tirare le somme è matura. Anche perché si deve permettere di ricostruire l’intero puzzle, visto e considerato che è impossibile che Wakefield stia facendo tutto da solo.
Il premio simpatia va a Madison che dopo averci terrorizzato con i suoi sguardi inquietanti ci rivela che aveva mentito sullo sceriffo. Chi l’avrebbe mai detto…

Voto alla puntata 7.0

One by one count:

  • Cugino Ben: legato al di sotto della barca, viene ucciso dal movimento delle pale messe in moto (cadavere non ritrovato);
  • Zio Marty: caduto nel buco di un ponte viene letteralmente tagliato in due (cadavere ritrovato);
  • Reverendo Fain: appeso a testa in già dopo aver messo il piede in una trappola nel bosco, viene decapitato (cadavere ritrovato);
  • Kelly Seaver: impiccata in casa (cadavere ritrovato);
  • Lucy: alla ricerca del cagnolino cade in una buca nel bosco. Un soggetto non visibile le butta addosso della benzina e un fiammifero acceso (cadavere non ritrovato);
  • Hunter Jennings: ucciso da una fucilata con avviamento all’apertura del vano motore della barca (cadavere ritrovato ma non riconosciuto);
  • Booth: si è sparato accidentalmente ad una gamba morendo dissanguato (cadavere non ritrovato).
  • Richard: arpionato da una megafreccia vicino casa (cadavere non ritrovato);
  • Malcolm: colpito, squarciato e messo in forno davanti all’inceneritore (cadavere ritrovato ma non riconosciuto);
  • Cole Harkin: trafitto da una freccia e poi morto in mezzo alle fiamme (cadavere ritrovato);
  • JD Dunn: ferita mortale al ventre (cadavere ritrovato);
  • Beth: modalità della morte non specificate, il corpo si trova nei cunicoli (cadavere ritrovato);
  • Katherine: uccisa da un arnese da giardino conficcato nella schiena (cadavere ritrovato);
  • Maggie: uccisa è impiccata ad una corda  (cadavere ritrovato);
  • Sceriffo: trascinato attraverso una finestra (cadavere ritrovato).

Alla prossima settimana con le tre puntate conclusive.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio