Cinema

Guardians of the Galaxy Vol. 2: Trailer esteso al Super Bowl per il film della Marvel

“Who in the hell do you think you are?”

Una domanda piuttosto interessante, dato che in effetti nessuno ne aveva mai sentito parlare fino a pochi anni fa. Adesso, invece, ci chiediamo come saremmo in grado di sopravvivere senza i Guardiani della Galassia. Senza lo Star-Lord, senza Gamora, senza Drax ma, soprattutto, senza (Baby) Groot. Perchè, ammettiamolo, Groot è la tenerezza fatta ad albero, che sia alto come un edificio di tre piani o quanto uno spazzolino.

I Guardiani della Galassia stanno per tornare (più fantastici e combattivi che mai)

chris pratt

©Marvel Studios 2017

Nel nuovissimo trailer rilasciato al Super Bowl vediamo i Guardiani ancora una volta in campo. Ambientato a pochi mesi di distanza dalla fine del primo film, il Volume 2 si concentra sul personaggio di Peter Quill. O meglio, sulla ricerca del padre dello Star-Lord (Chris Pratt). Coinvolti saranno, ancora una volta, Gamora (Zoe Saldana), Drax (Dave Bautista), Rocket Racoon (Bradley Cooper) e il dolcissimo Baby Groot (Vin Diesel). Quest’ultimo, in particolare, sappiamo avere un interessante passione per i bottoni rossi che potrebbero distruggere interi pianeti – come qualche trailer precedente ci aveva mostrato.

Ma non c’è tenerezza o ironia stavolta, non in questo trailer. Stavolta i Guardiani della Galassia fanno sul serio, tra esplosioni e rallenty degni degli eroi della Marvel. Compaiono nel trailer anche Nebula (Karen Gillan) e Mantis (Pom Klementiff), che sembra un personaggio ancor più ironico e divertente dello stesso Groot. Anche se, a quanto pare, potrebbe avere problemi con qualche missile. Ma, come dive Drax, noi ci abbiamo provato!

Diretto e sceneggiato da James Gunn, il film è la quindicesima pellicola della Marvel Cinematic Universe. Sarà seguito da Spiderman: Homecoming e da Thor: Ragnarok, in uscita rispettivamente il 6 luglio 2017 e il 25 ottobre 2017.

Guardiani della Galassia – Vol. 2  uscirà nelle sale italiane il 25 aprile 2017. Un bel colpo, dal momento che in Inghilterra arriverà qualche giorno dopo, il 27 aprile, mentre negli States non vedrà una sala cinematografica prima del 5 maggio 2017.

Comments
To Top