Foto promozionali

Grimm: scoperte quattro nuove creature per la quarta stagione

Grimm li chiama Wesen, termine tedesco per “creatura”, e sono i mostri che vedremo nella quarta stagione, che riprenderà esattamente dove il finale di Maggio ci ha lasciato. Nick (David Giuntoli) che, dopo aver perso i suoi poteri dovrà affidarsi a Trubel (Jacqueline Toboni) per la ricerca di creature sovrannaturali.

Vi presentiamo in anteprima i nuovi protagonisti della prossima stagione.
Gedächtnis Esser: Il mostro parte-umano-parte-polpo ha quattro tentacoli che scavano nella testa della sua vittima. Se ciò non bastasse, la creatura ruba i ricordi e  lascia con la demenza. “Un sacco di quello che facciamo è di cercare di spiegare i problemi del mondo reale, come in questo caso, il furto di identità,” dice il produttore esecutivo Jim Kouf.

Gedachtnis Esser (OctoMan).JPG

Schinderdiv: “Come si può spiegare alle persone che dipende solo da loro stessi nell’ arrivare a raggiungere un obiettivo?”, ci chiede il produttore esecutivo David Greenwalt. Se avete risposto “A Schinderdiv!”, allora avete ragione! Questo è il vostro demone,  con grandi zanne lunghe sul fondo del mento. Questo wesen è destinato a incarnare la spietatezza e l’egoismo.

Schinderdiv (Demon).JPG
Heftigauroch: questa creatura si trasforma in rabbia quando viene provocato. Nello spettacolo, lui è un pugile molto tranquillo e non vuole combattere. Eppure, quando viene spinto troppo lontano, diventa un toro furioso. “Quando un toro viene portato in un’ arena, non necessariamente significa che vuole una lotta. Infatti richiede di essere colpito per arrabbiarsi. Questo Wesen richiede lo stesso trattamento”, dice Kouf.

Heftigauroch (Bull).JPG

Golem: I produttori ci hanno svelato che in realtà Golem non e’ un Wesen, ma una creatura dalla religione ebraica. E’ fatto di argilla ed e’ alto  10 metri. E’ nato per proteggere, ma non spesso diventata pericoloso nel voler cercare di controllare ogni cosa.

Golem.JPG

 

 

Cosa ne pensate di queste creature? Diteci la vostra!

Comments
To Top