fbpx
Grey's Anatomy

Grey’s Anatomy: Recensione dell’episodio 9.08 – Love Turns You Upside Down

Non so cosa voi pensiate dell’ultimo episodio di Grey’s Anatomy “Love Turns You Upside Down” ma io lo ritengo il classico episodio “pacco”. Insomma è l’episodio di cui potevamo fare a meno. Personalmente non ho molto interesse nello scoprire i nuovi interns del Seattle Grace ma finché si tratta di alcuni minuti a loro dedicati durante un episodio va bene…  quest’episodio però è totalmente dedicato a loro.

Scopo finale di quest’episodio è mostrare come i nostri cari ex interns (Meredith & co insomma) siano cresciuti professionalmente parlando. Alex riceve dei complimenti da Arizona che lo definisce “one of the good ones”, Cristina effettua un’operazione a cuore aperto su un neonato e Owen riconosce il suo essere eccezionale davanti ai nuovi interns, April si scopre un’ottima insegnante e grazie a lei Shane sarà presente durante l’operazione alla mano di Derek.

Restano totalmente in sospeso invece le due tematiche della scorsa puntata: la gravidanza di Meredith e la rottura tra April e Avery.

Ma torniamo ai nuovi interns: scopriamo che princess Jo non è ricca di famiglia. È stata abbandonata dalla madre ancora neonata davanti ad una chiesa, ha vissuto con diverse famiglie ed è scappata di casa all’età di 16 anni ed è solo grazie al duro lavoro che è riuscita ad entrare ad Harvard. Stop calling me princess! In sintesi sappiamo più sul passato di Jo da questa puntata che di quello di Karev in 9 stagioni. Shonda mi vuoi raccontare qualcosa sul mio Alex o no?

Tornando ai “nostri” invece Meredith ha deciso di ignorare la richiesta di Derek di tenere la sua famiglia fuori dall’operazione alla mano. Ricevere infatti un nervo ancora “vivo” aumenterebbe le chance di una buona riuscita.

Insomma Meredith è la solita Meredith ma non posso odiarla visto che ha portato in Grey’s Anatomy anche la terza sorella di Derek: Lizzi (interpretata da Neve Campbell che forse forse conoscete per le sue parti in Party of Five – Cinque in famiglia o magari per la saga di Scream).

Insomma un episodio ok ma anche facilmente dimenticabile. Si prospetta invece interessante il prossimo episodio: Derek sarà operato? Lizzi cosa combinerà? Meredith racconterà a qualcuno di essere incinta? Heather riuscirà a mantenere il segreto? E Owen e Cristina? Avery e April?

Sappiamo che il prossimo episodio sarà col botto, o ce lo auguriamo in quando ultimo episodio prima del break natalizio, ma credo che abbiano allungato decisamente troppo il brodo con questo ottavo episodio. Fino a ieri nessuno di noi conosceva il nome di almeno uno dei nuovi interns. Non negatelo… vi sfido! Personalmente non li ricordo nemmeno ora e continuo a preferire i nomi utilizzati da Cristina per chiamarli, ma almeno ora ci sono stati comunicati. Che bisogno c’era quindi di dedicare un interno episodio a personaggi fino a ieri praticamente meno che secondari? Non ho la risposta a questa domanda ma forse Shonda ci ha preparato a quello che potrebbe accadere nel prossimo episodio e che avrà a che fare con i nuovi interns?

Io continuo a rimpiangere alcuni personaggi e vedo nei nuovi una sorta di volontà di riproporre cose già viste. Leah è una copia di Alex agli inizi ma in versione femminile con la sola differenza che la trovo insopportabile. Stephanie è Meredith: sempre ansiosa di fare e dire la cosa giusta. Heather è George (quanto mi manca!) e Jo è Izzie. Avevamo davvero bisogno di nuovi personaggi per interpretare male personaggi che conoscevamo già? Shonda cosa mi stai combinando?

Comments
To Top