fbpx
Grey's Anatomy

Grey’s anatomy: recensione dell’episodio 11.02 – Puzzle With a Piece Missing

Io, vi giuro, ho provato. Mi sono sforzata di non guardare questa puntata partendo prevenuta,  ho provato a pensare “vediamo cosa Shonda ha ancora da dirci e come vuole farlo”. Ma devo dire che non ho ottenuto grandi risultati. Greys 11x01

40 minuti dopo, a visione ormai ultimata, mi trovo a scrivere questo pezzo con uno stato d’animo molto lontano da quello che mi animava durante le prime sette stagioni: non potevo aspettare il giovedì successivo per vedere cosa sarebbe successo, ora, invece,  è già una conquista se trovo interessante la puntata di per sé.

Puzzle With a Piece Missing” vuole essere un ritratto appassionato di Maggie Pierce, il nuovo personaggio inserito da Shonda Rhimes alla fine della passata stagione per continuare ad alimentare l’effetto “sensazionale” che, da sempre, regola il suo show. Mi dispiace Shonda, io resto della mia idea che sia una trovata alquanto insulsa, non necessaria e assolutamente poco plausibile. Insomma arrivati all’undicesima stagione mi rendo conto sia difficile trovare ancora modi “sensati” di  sconvolgere la vita di questa povera gente, ma tra tutte le trovate… questa della “figlia segreta di Ricahrd e Ellis” è davvero poco azzeccata, molto da Beautiful versione 2.0. Di per sé questo secondo episodio non parte nemmeno male: il suo essere “Maggie-centrico” è chiaro fin da subito, così come il fatto che la Rhimes tenti di delinearci Maggie da un punto di vista molto psicologico e introspettivo. Tutto ciò regge bene… per i primi dieci minuti. Poi noia, noia ancor più clamorosa se si pensa che siamo solo all’episodio numero due: Grey’s appare saturo, sono troppo noti i caratteri dei personaggi, le dinamiche di gruppo, persino le motivazioni di scontro tra dottori diventano futili e prevedibile le reazioni che si innescheranno. 

Greys 11x01E’ forzata la motivazione per cui la Pierce rimbrotta la Wilson, è eccessivo il suo scordarsi continuamente il suo nome. In altri termini voglio far notare che: per pensare di poter incentrare un intera puntata su di un unico personaggio o questo è notissimo e amatissimo (alchè diventa una sorta di puntata-tributo) oppure bisogna che questo personaggio abbia, anche se sconosciuto, delle potenzialità pazzesche che traspaiono chiaramente. E non mi pare questo il caso. Sono convinta, però, che la Rhimes riuscirà comunque a regalarci qualche bel momento soprattutto con le scene che indagano il rapporto tra Maggie e il suo padre – nascosto Richard.  Ma concretamente: cosa accade in questa puntata? Si segue l’ambientamento del nuovo capo del reparto di cardiochirurgia: la Pierce è una donna debole e forte al tempo stesso che dice a se stessa di non volere amici ma poi fa di tutto per socializzare (causando guai a sé e agli altri). La vediamo profondamente in conflitto con Meredith e questo la porta ad essere “ostracizzata” da tutti tranne che dalle altre due outcasts dell’ospedale: Amelia Sheperd e Miranda Bailey, come a dire “tra emarginati ci si intende”. Genuino e credibile è il rapporto innescatosi tra questi tre personaggi e questo sì potrà portare buoni e duraturi frutti.Greys 11x01

Attorno a questo groviglio di relazioni professionali, personali, sentimentali stanno 3 casi clinici di una certa originalità e che per questo risultano, a mio avviso, apprezzabili: un’anziana donna che esprime il suo desiderio di morire anche se la figlia non vuole lasciarla andare, due giovani sposi che hanno deciso di avere un figlio anche se la madre è cardiopatica, una coppia di ragazzi che conosciutisi in palestra sono finiti ad avere un rapporto occasionale, tutto stava andando alla grande tra loro… Finché lei non ha avuto un ictus.

L’anomalia di queste storie che sfiorano, ma non oltrepassano, il limite del reale le rende godibili e fa sì che impreziosiscano una storyline abbastanza vuota. O meglio non vuota bensì fintamente piena: le stesse contese tra Callie Arizona su figli/carriera, Owen sempre solo e che infila la “Yang” in ogni frase, Meredith sempre arrabbiata con il mondo e immersa nel suo universo Grey-centrico… tutto già visto, già fatto, già sentito.

Una nota positiva che mi sento di sottolineare è come l’introduzione della Pierce abbia portato un curioso cambio di prospettiva all’interno della serie: anche noi,  grazie a Maggie, possiamo ora vedere meglio quanto siano effettivamente intrecciati (e incasinati!) i rapporti personali e lavorativi all’interno del Grey-Sloan Memorial Hospital…e stupircene anche un po’.

Un consiglio per Shonda, ovunque essa sia: alcune trovate imbarazzanti potrebbero essere lasciate là dove la mente e la fantasia le hanno generate. Lontano dal teleschermo. Ad esempio quella del pesce-canterino.

Greys 11x01Quindi, concludendo, cosa aspettarsi mentre si aspetta giovedì prossimo? La Rhimes, quasi sia consapevole dell’attuale stato della serie, chiude la puntata con un (prevedibile!) colpo di coda: Maggie vuota il sacco davanti a Meredith dicendole di essere sua sorella e lei altrettanto prevedibilmente le dice “Menti o ti sbagli”. In altre parole: tornatene da dove sei venuta. La ragione, lo sappiamo, sta tutta da parte della Pierce, ma come Meredith e il suo universo si rapporteranno con questa nuova verità? Abbiamo ancora 22 episodi per scoprirlo.

 

Best Quote:
Richard: “Lei è più di quanto ti aspetti…ma so che quando il mondo ti dà più di quanto ti aspetti, di solito finisci per essere felice di averlo ricevuto

Per restare sempre aggiornati su Grey’s Antomy, con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per Grey’s Antomy Italia

Comments
To Top