fbpx
News Serie TVSerie Tv

Grey’s Anatomy: Kevin McKidd parla di una catastrofe nel finale di mezza stagione

Come sappiamo, Grey’s Anatomy ha la tendenza a pensare in grande per i finali di mezza stagione, e quello di quest’anno non fa eccezione.

Un edificio crolla a Seattle, il Grey Sloan Memorial Hospital sarà invaso da centinaia di pazienti e la situazione richiederà l’intervento di tutti i medici della serie per un’ora ad alto livello emotivo.

Kevin McKidd si sbottona e rilascia a Entertainment Weekly qualche informazione: “È un grande finale di mezza stagione. Ci saranno molti traumi in ospedale ed Owen sarà molto impegnato.”

Ma si creerà una situazione particolare “missing in action” con Amelia (Caterina Scorsone). Sulla scia della recente confessione di Amelia di non voler avere figli, il duo vivrà un momento caotico dopo essere stato ai ferri corti per diverse settimane. “In tutta questa circostanza di confusione totale i due non si incontreranno per l’intera puntata, ci sarà una rottura ” dice McKidd. “È tutto abbastanza drammatico.”

Comunque, ci assicura EW, dopo questa puntata gli spettatori avranno una visione molto più chiara sulla coppia Owen-Amelia.

“È un episodio meraviglioso”, aggiunge McKidd. “Un solido finale, di mezza stagione. Uno dei nostri momenti più belli. ”

Wake up! Wake up! It’s our WEDDING day today!!! #greysanatomy #season12 #finale

Una foto pubblicata da @caterinascorsone in data: 19 Mag 2016 alle ore 05:53 PDT

Simone Bottaro

Laureato in Lingue, letterature e culture straniere presso l'Università degli studi Roma Tre, ama leggere e scrivere. Appassionato di musica, cinema e serie tv, adora il mondo anglosassone e in particolar modo quello statunitense, ma ritiene assolutamente insuperabile la bellezza dell'Italia. Amante delle comedies musicali (Glee), segue tra gli altri generi Grey's Anatomy e How to Get Away with Murder.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio