fbpx
Gracepoint

Gracepoint: Recensione degli episodi 1.07 e 1.08

Gli episodi 7 ed 8 di questa prima stagione di Gracepoint ci concedono (e direi anche finalmente) un filone narrativo completamente assente nella serie originale Broadchurch.
Ora, poichè gli sceneggiatori (in primis Chris Chibnall) hanno spesso voluto rimarcare quanto ad un certo punto le due serie si sarebbero distanziate una dall’altra, le aspettative erano ovviamente per questa parte di storia molto alte.

tumblr_nf1lncEQ7V1sa8s7uo10_400Il filo conduttore dei due episodi è la scomparsa di Tom Miller, figlio di Ellie e migliore amico di Danny Solano. A distanza ravvicinata dalla morte di quest’ultimo e dal suicidio di Jack Reinhold, il fatto scuote ancora di più la precarietà emotiva della piccola cittadina americana ma porta al tempo stesso i suoi abitanti a ritrovare quel sentimento di comunità che sembrava essere perduto.
Dall’inizio delle indagini, e dall’arrivo in città di Carver, ogni legame, ogni connessione, ogni affetto è stato sottoposto dal detective, e a malincuore dalla sua collega Miller, alla prova della verità. Quanto bene conosciamo il giornalaio, l’idraulico, la giornalista, il prete che salutiamo ogni mattina mentre ci rechiamo a lavoro? Quanto bene conosciamo nostra nipote, nostra figlia o nostro marito? Quanto possiamo fidarci di loro?

Quanto però questa diffidenza può minare i nostri affetti e renderci ciechi difronte alla richiesta di aiuto di un amico? Questo si chiede e chiede ai suoi fedeli il reverendo Paul Coates durante il sermone che recita per il funerale di Reinholds.

Le ricerche per ritrovare Tom conducono a quello che sembrava essere uno dei sospettati principali del caso Solano, il misterioso escursionista, al secolo Lars Pierson.
Coincidenza vuole che Pierson sia proprio ora nelle mani di Carver e Miller. I suoi interrogatori però non portano a molto: il suo incontro con Danny sembra essere molto casuale. E anche quando Tom viene ritrovato e scopriamo da lui stesso che era andato a casa di Pierson solo per fargli confessare che era stato lui ad uccidere il suo amico, la situazione dell’escursionista sembra tutt’altro che complessa.

tumblr_nf50cpTw5u1rnbow4o1_400Scartata (per ora) la pista di Pierson, gli sceneggiatori cercano di condurre i sospetti dei telespettatori su altri versanti già sotto osservazione. Il primo è sicuramente Susan Wright, di cui a piccoli passi stiamo scoprendo un passato che sembra un bel pò torbido. (Anche la relazione con Vince che sembrava all’inizio tinta di romanticismo avrà secondo me un legame col passato. Che sia suo figlio?)
E poi c’è Paul Coates, il prete della comunità che tutti i giovedì va agli incontri con la Narcotici Anonimi. Paul Coates che trova prima la bici di Tom, poi il ragazzo stesso. Basta questo per iscriverlo alla lista dei sospettati dell’omicidio di Danny?

Insomma, tante, troppe domande ancora sotto il sole. E mancano solo due episodi alla fine della stagione.

L’altro aspetto su cui questi due episodi si concentrano sono i rapporti familiari.
Conosciamo un pò meglio Carver dalle parole di sua figlia (“a te importa solo dei bambini delle altre famiglie”), a cui lo stesso aveva tenuto nascosto la sua malattia. Chissà se vedremo di nuovo un faccia a faccia tra i due.
La scomparsa di Tom fa vacillare la famiglia Miller. Ma, come nella serie originale, la loro sembra la famiglia che meglio ammortizza i problemi.

tumblr_nfelhgYcdg1sa8s7uo10_1280Vediamo i Solano alle prese con il ritorno alla normalità, per quanto possa essere possibile. Giocare a bowling, ballare, pensare ad una nuova vita che cresce possono essere buoni spunti da cui partire.

Dopo i due buoni episodi precedenti in cui la tensione narrativa è stata tenuta in piedi quasi esclusivamente dall’ottima performance di Nick Nolte, queste ultime puntate sembrano di nuovo ripiombare nel vortice di noia e piattezza che questa serie sta offrendo.
C’era la possibilità concreta di raccontare una nuova, coinvolgente storia e invece sembra che gli episodi siano stati messi insieme frettolosamente e senza molta attenzione, pezzi di un puzzle che alla fine non torna. Senza contare che alcuni che appaiono anche inutili.

Comments
To Top