fbpx
Graceland

Graceland: recensione dell’episodio 1.04 – Pizza Box

Questo episodio inizia con il racconto di una storia e con un ragù perfetto cucinato secondo la ricetta di una lontanissima parente di Charlie vissuta a Napoli nel corso del medioevo (poi spiegatemi cosa c’entra la braciola con il ragù eh…) che impiega esattamente tre giorni per essere pronto. Tre giorni in cui Charlie, a detta dei suoi coinquilini, dorme sul divano per fare la guardia al prezioso ragù. Le regole sono due: non assaggiare e non fare tardi perché non ci sono mai avanzi.

Nel corso del weekend Mike e Briggs incontreranno nuovamente una loro vecchia conoscenza, il trafficante di droga Bello, e Paige investigherà, supportata da Johnny e DJ, su una partita graceland104_1di droga anomala.

Per Mike iniziano i primi problemi. Come gli avevano anticipato i suoi compagni, dal momento in cui si entra a far parte della squadra di Graceland, bisogna essere pronti a mentire, sempre. Gestire una storia, inoltre, sembra essere praticamente impossibile e far finta che la giornata non abbia avuto problemi inconcepibile. Nonostante questo, Mike, anche grazie ad un incoraggiamento di Briggs, decide di continuare a frequentare Abby, la ragazza conosciuta al bar qualche sera prima.

graceland104_3Per avvicinarsi sempre più a Bello, Briggs decide di fargli credere che il suo fidato braccio destro, Ed, lo abbia tradito e venduto ai federali. Sfortunatamente per Ed, Bello crede alle voce che sente in giro e lo costringe a suicidarsi davanti agli occhi di tutta la sua gang e a quelli di Mike che rimane particolarmente scottato dalla visione. Per questo motivo non riuscirà a fingere il suo malessere emotivo davanti ad Abby e le dirà di essere stato testimone di un incidente mortale ed essere molto scosso. La ragazza non batte ciglio e dice di comprendere perfettamente… forse troppo?

Cosa sappiamo di Abby? È un’ottima studentessa che, invece di studiare per l’esame da avvocato, gira il mondo per vivere a pieno la sua età come consigliatole dal padre. Ma poi ditemi quale ragazza non mostrerebbe almeno un po’ di irritazione quando la persona con cui ha appuntamento arriva in estremo ritardo. Abby mi sembra troppo disponibile e la cosa puzza.

Nell’insieme, un episodio che possiamo definire poco entusiasmante, quasi un riempitivo se paragonato ai precedenti. Chiaramente gli sceneggiatori non vogliono darci ulteriori indizi sul perché Mike stia indagando su Briggs e cosa potrebbe scoprire ma si sente la mancanza di continuità nella trama.

graceland104_4Se questo episodio fosse stato usato per farci conoscere meglio gli altri personaggi avrei capito il calo di tensione nella trama, ma anche dopo questa puntata conosciamo molto poco i protagonisti. Continuano inoltre ad essere presenti alcuni fatti poco credibili: Johnny che adotta un atteggiamento decisamente arrogante nei confronti della trafficante di droga andando contro ai piani stabiliti con Paige e DJ per poi portarsela a letto rovinando così il finto tatuaggio; DJ che entra nella fattoria alla ricerca di Johnny con la ricetrasmittente accesa… cioè… davvero?!?

Manca inoltre quasi totalmente la parte ironica, le battute che, a mio avviso, erano la forza di questo show e rappresentano il punto forte di molti show di USA Network (Covert Agent, Suits, White Collar…).

Comments
To Top