fbpx
Gotham

Gotham: Recensione dell’episodio 1.10 – Lovercraft

“You’re pretty handy for a valet.”

“Butler, mate”

Precursore o forse premonitore era stato il discorso di Winny nella scorsa recensione in cui si parlava della gotham-lovecraft_article_story_largescelta molte volte casuale dell’attribuzione dei titoli di alcuni episodi/romanzi famosi. Gli autori di Gotham sono purtroppo recidivi in questo, e anche questa settimana, ci propinano un titolo che non dice nulla di quello che sarà trattato poi nell’episodio.

Un problema più grave tocca in prima persona il signorino Bruce: il sistema di sicurezza della sua casa continuamente violata da ladruncole, assassini e chiunque voglia recare danno a una delle più ricche famiglie di Gotham. Se è vero che il migliore amico dell’uomo è il cane in questo caso padron Bruce non poteva avere una persona più fedele, impavida e retta di Alfred, un personaggio che in questa puntata ricopre un ruolo da protagonista assoluto, alzando la voce e le mani per riuscire a ritrovare quel suo unico motivo di vivere che è Bruce Wayne.

Cazzuto più che mai e sempre distinto nei modi e nella lotta, Alfred poteva a parer mio diventare il protagonista di Gotham, sbaragliando la concorrenza del triste detective Gordon che in questa puntata si Gotham-gordonvede calpestato più volte dal sindaco e dalla nuova e letale killer. Se da un lato, con Gordon, abbiamo inefficienza e incapacità di controllare gli eventi e le persone a lui care, dall’altra parte ora abbiamo Alfred, un personaggio pragmatico e retto di principi, colonna portante per la vita e l’insegnamento di quello che diventerà in futuro Batman. Molti romanzi famosi (Dr.Jeckyll e Mr.Hyde, Sherlock Holmes, Don Chisciotte) vengono raccontati con il punto di vista della spalla del protagonista, siamo sicuri che questo metodo di narrazione non sarebbe stato più efficace in un telefilm come Gotham scegliendo appunto Alferd come visione onniscente?

Oltre al problema della sicurezza della sua casa, Bruce deve fare i conti con un problema comune tra i supereroi (Iron Man a parte) che riguarda la loro goffaggine di fronte ad una donna (Peter Parker in primis), problema che risolveranno in seguito quando a mascherare la loro timidezza ci sarà appunto la maschera gotham-1o l’alter ego che li copriranno. Problemi personali a parte, Bruce girovaga per le strade con Cat inseguito da alcuni nuovi sicari che sono interessati a far sparire Cat, unica testimone dell’omicidio dei Wayne. Sicari che alla fine della puntata scappano creando non poco scompiglio e aggiungendosi, nella latitanza, a Victor Zsasz, tirapiedi di Falcone.

La fuga di Bruce è continuamente intervallata da spezzoni riguardanti la guerra tra mafie, tra Maroni e Falcone, nella quale il Pinguino sembra essere in mezzo tra le due fazioni, alimentando prima uno poi l’altro fuoco, ricevendo le ire di Fish che sembra essere l’unica ad aver capito il suo doppio (se non triplo) gioco. I piani di Pinguino sono sempre più contorti e offuscati, riusciremo ad avere alla fine della guerra un piano completo nonostante tutte queste interruzioni della trama che stanno portando più morti che altro?

Il titolo onora il personaggio di Lovercraft che se ne esce di scena portandosi solo una brutta recitazione e un attore di ultimo calibro chiudendo così una banale trama destinata a morire come il corrotto imprenditore. Se non fosse per la presenza e la rivelazione del personaggio di Alfred, questo decimo episodio avrebbe fatto crollare le visioni del telefilm in un turbine d’inefficienza e inconcludenza della puntata. Come se non bastasse Gordon sta vivendo un momento pessimo per la sua vita e carriera, dimesso dal corpo di polizia come capro espiatorio per la morte di Lovercraft e solo a causa della fuga della sua donna con l’amante gotham 1x10Montoya, a Gordon non resta nient’altro da fare che accettare l’incarico del sindaco come guardia ad Arkham Asylum. Ce la farà a rialzarsi dopo quest’ulteriore colpo basso, tornando a far rigare dritta Gotham e questo telefilm? Se la risposta fosse negativa, beh, ora abbiamo trovato un buon rimpiazzo.

Per restare sempre aggiornati su Gotham, con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per Gotham Italia

Comments
To Top