fbpx
Gotham

Gotham: ecco cosa aspettarci dagli ultimi episodi

Gotham

L’ultima parte della terza stagione di Gotham vedrà l’ascesa degli eroi, ma i cattivi hanno ancora qualche conto in sospeso.

La Court of Owls progetta di prendere il controllo della città, e per riuscirci ha sostituito Bruce (David Mazouz) con un sosia; l’erede della casa Wayne è ormai avviato sulla strada, che lo porterà a diventare Batman.

TVGuide ha chiesto al John Stephens, produttore esecutivo di Gotham, cosa possiamo aspettarci da questi ultimi episodi.

Quanto vedremo di Ra’s al Ghul (Alexander Siddig) e come sarà il suo rapporto con Bruce?
JS:
Sarà la risposta a una domanda che porremo nei primi episodi; chiederemo cosa ci sia dietro le forze che operano nell’ombra della città; siccome è un personaggio importante nel mito di Batman, la sua comparsa porterà risposte e ulteriori domande: vedremo quale sarà il suo piano per Gotham, cosa ha in mente per Bruce e come il loro incontro cambierà la relazione del ragazzo con Alfred (Sean Pertwee).

Che ruolo avrà Ra’s al Ghul nella trasformazione di Bruce in Batman?
JS:
 Il suo ruolo nella creazione di Batman è abbastanza noto sia grazie ai fumetti, che ai film di Nolan; è un po’ difficile, per me, parlarne senza rovinare la sorpresa agli spettatori.

LEGGI ANCHE: Recensione dei primi due episodi della terza stagione

Gotham

Parlando di Bruce, lui e Selina (Camren Bicondova) hanno avuto la loro prima rottura; vedremo una loro riconciliazione o dovremo aspettare più a lungo?                            JS: E’ una relazione adolescenziale e, come tale, è travagliata; li vedremo riavvicinarsi e allontanarsi ancora; la caratteristica della relazione tra Bruce Wayne e Selina Kyle, come i fan sapranno, è la forte attrazione che i due provano l’un per l’altra, ma sono entrambi motivati a raggiungere i rispettivi obiettivi e sono, essenzialmente, dei solitari.

A proposito di tira e molla, cosa ci puoi dire di Ed (Cory Michael Smith) e Oswald (Robin Lord Taylor)?                                                                                                                                     JS: Entro fine stagione, vedremo la conclusione della loro relazione/faida; Nygma avrebbe dovuto accertarsi di aver effettivamente ucciso Pinguino.

Nygma ha tradito Oswald, dopo che questi aveva finalmente capito di poter amare qualcun’altro; quale sarà il suo stato d’animo?
 JS:
Lo porterà ad andare nella direzione opposta; in questa stagione abbiamo visto il suo lato più dolce, se così si può descrivere; quest’esperienza lo renderà più dark e molto più crudele; non farà più avvicinare nessuno, perché pensa che ciò l’abbia reso debole.

LEGGI ANCHE: Morena Baccarin e Ben McKenzie aspettano un bambino

Come si troverà Gordon (Ben McKenzie) al centro di tutta questa pazzia?

JS: Sarà sempre più invischiato nell’indagine sulla Court of Owls, che porterà ad un faccia a faccia con Falcone (John Doman), con cui dovrà trattare, se vorrà andare a fondo alla vicenda; scoprirà qualcosa sul suo passato, che lo farà avvicinare di più a Bruce e i due si ritroveranno ad affrontare insieme l’organizzazione segreta.

Tutto ciò lo aiuterà a migliorare la relazione con Lee (Morena Baccarin)?

JS: Direi che non aiuterà affatto; succederà qualcosa più in là, che porterà a un nuovo stadio del loro rapporto, che penso nessuno potrà prevedere; dovremo aspettare e vedere cosa accadrà.

Comments
To Top