fbpx
Golden Globes

Golden Globe 2013: Homeland, Girls e Maggie Smith trionfano

Nella notte si sono svolti i Golden Globe 2013 e come pronosticabile gran successo per Homeland, mentre meno prevedibili erano i successi di Girls, che per quanto ottimo prodotto, si scontrava contro corrazzate commerciali abituate ai premi (leggasi Modern Family).

claire-danesNel settore Drama, come detto, Homeland ha sbancato sia come miglior serie, battendo Boardwalk, Breaking Bad, Downton e The Newsroom, sia coi premi a Lewis e alla Danes che hanno fatto scendere dal trono i mostri sacri Cranston e Margulies.

Nelle comedy Girls batte la forte concorrenza di Modern Family e TBBT e anche le comparse della premiazione, Smash e Episodes. Lena Dunham si porta a casa la statuetta come miglior attrice lasciando a mani vuote le molto potenti Tina Fey e Amy Poehler, mentre nel campo maschile Don Cheandle vince con House of Lies battendo il povero Louis C.K., ma anche Jim Parson

Settore miniserie o film tv: come da tradizione vince la HBO (e chi sennò?) con Game Change che si porta dietro anche la statuetta per Julianne Moore, mentre miglior attore va a Kevin Costner per Hatfields & McCoys, che batte, per la mia disperazione, Benedict Cumberbatch.

Migliori attori non protagonisti la meravigliosa Maggie Smith per Downton Abbey e Ed Harris per Game Change

L’elenco completo (vincitori in grassetto)

  • Miglior serie drama

Homeland (Showtime)
Breaking Bad (Amc)
Boardwalk Empire (Hbo)
Downton Abbey (Itv)
The Newsroom (Hbo)

  • Miglior attore per una serie drama

Damian Lewis, per il ruolo di Nicholas Brody in “Homeland” (Showtime)
Steve Buscemi, per il ruolo di Enoch “Nucky” Thompson in “Boardwalk Empire” (Hbo)
Bryan Cranston, per il ruolo di Walter White in “Breaking Bad” (Amc)
Jeff Daniels, per il ruolo di Will McAvoy in “The Newsroom” (Hbo)
Jon Hamm, per il ruolo di Don Draper in “Mad Men” (Amc)

  • Miglior attrice di una serie drama

Claire Danes, per il ruolo di Carrie Mathison in “Homeland” (Showtime)
Connie Britton, per il ruolo di Rayna Jaymes in “Nashville” (Abc)
Glenn Close, per il ruolo di Patty Hewes in “Damages” (Direct Tv)
Michelle Dockery, per il ruolo di Lady Mary in “Downton Abbey” (Itv)
Julianna Margulies, per il ruolo di Alicia Florrick in “The Good Wife” (Cbs)

  • Miglior serie comedy o musical

Girls (Hbo)
The Big Bang Theory (Cbs)
Episodes (Showtime)
Modern Family (Abc)
Smash (Nbc)

  • Miglior attore di una serie comedy o musical

Don Cheadle, per il ruolo di Marty Kaan in “House of lies” (Showtime)
Alec Baldwin, per il ruolo di Jack Donaghy in “30 Rock” (Nbc)
Louis C.K., per il ruolo di Louie in “Louie” (Fx)
Matt LeBlanc, per il ruolo di sè stesso in “Episodes” (Showtime)
Jim Parsons, per il ruolo di Sheldon Cooper in “The Big Bang Theory” (Cbs)

  • Miglior attrice di una serie comedy o musical

Lena Dunham, per il ruolo di Hannah Horvath in “Girls” (Hbo)
Tina Fey, per il ruolo di Liz Lemon in “30 Rock” (Nbc)
Zooey Deschanel, per il ruolo di Jess Day in “New Girl” (Fox)
Julia Louis-Dreyfus, per il ruolo di Selina Meyer in “Veep” (Hbo)
Amy Poehler, per il ruolo di Leslie Knope in “Parks and recreation” (Nbc)

  • Miglior attore non protagonista di una serie, film-tv o miniserie

Ed Harris, per il ruolo di John McCain in “Game Change” (Hbo)
Max Greenfield, per il ruolo di Schmidt in “New Girl” (Fox)
Danny Huston, per il ruolo di Ben “The Butcher” Diamond in “Magic City” (Starz)
Mandy Patinkin, per il ruolo di Saul Berenson in “Homeland” (Showtime)
Eric Stonestreet, per il ruolo di Cameron Tucker in “Modern Family” (Abc)

  • Miglior attrice non protagonista di una serie, film-tv o miniserie

Maggie Smith, per il ruolo di Lady Violet in “Downton Abbey” (Itv)
Hayden Panettiere, per il ruolo di Juliette Barnes in “Nashville” (Abc)
Archie Panjabi, per il ruolo di Kalinda Sharma in “The Good Wife” (Cbs)
Sarah Paulson, per il ruolo di Lana Winters in “American Horror Story: Asylum” (Fx)
Sofia Vergara, per il ruolo di Gloria Pritchett in “Modern Family” (Abc)

  • Miglior film-tv o miniserie

Game Change (Hbo)
The Girl (Hbo)
Hatfields & McCoys (History Channel)
The Hour (Bbc)
Politica Animals (Usa Network)

  • Miglior attore per un film-tv o miniserie

Kevin Costner, per il ruolo di William Anderson “Devil Anse” Hatfield in Hatfields & McCoys (History Channel)
Benedict Cumberbatch, per il ruolo di Sherlock Holmes in “Sherlock” (Bbc)
Woody Harrelson, per il ruolo di Steve Schmidt in “Game Change” (Hbo)
Toby Jones, per il ruolo di Alfred Hitchcock in “The Girl” (Hbo)
Clive Owen, per il ruolo di Ernest Hemingway in “Hemingway & Gellhorn” (Hbo)

  • Miglior attrice per un film-tv o miniserie

Julianne Moore per il ruolo di Sarah Palin in “Game Change” (Hbo)
Nicole Kidman, per il ruolo di Martha Gellhorn in “Hemingway & Gellhorn” (Hbo)
Jessica Lange, per il ruolo di Sister Jude in “American Horror Story: Asylum” (Fx)
Sienna Miller, per il ruolo di Tippi Hedren in “The Girl” (Hbo)
Sigourney Weaver, per il ruolo di Elaine Barrish in “Political Animals” (Usa Network)

Comments
To Top