Attori, Registi, ecc.

Glee, Lea Michele: “Girare l’episodio tributo per Finn è stato terapeutico”

“Ho perso due persone: Cory e Finn.” Ha detto Michele a TV Week Australia. “Girare l’episodio è stato molto terapeutico”, ha spiegato Lea, 27 anni. “Noi attori del cast abbiamo cantato e parlato di lui nall’auditorium, ci è sembrata la cosa giusta da fare anche per Finn”. Tutti continuano a chiederle se è stato difficile tornare sul set senza Monteith, “ma la verità è che lea-michelenon è più dura al lavoro di quanto lo sia nella vita di tutti i giorni, anzi è meglio affrontarlo tutti insieme aiutandoci a vicenda”. L’attrice non ha ancora guardato l’intero episodio, ma dice “è stato perfetto, era qualcosa che dovevamo fare tutti insieme”.

Il dolore è ancora molto recente, ma “mi sveglio ogni giorno e mi sembra di essere in un incantesimo. E’ vero, ho avuto Cory nella mia vita per poco tempo, ma sono stata abbastanza fortunata da poterlo conoscere”.

Questa bellissima e talentuosa giovane attrice ancora una volta dimostra la sua umanità e la sua sensibilità, estremamente forte in questo momento, così difficile per lei.

Comments
To Top