fbpx
Attori, Registi, ecc.

Glee: Come continuerà la carriera degli attori dopo la fine della serie?

Due settimane fa, è andato in onda “Dreams Come True” (qui la recensione), l’ultimo episodio della sesta stagione di Glee, che ha posto fine all’intera serie. Ma in che modo continuerà la carriera di tutti gli attori?  Intervistati da The Hollywood Reporter, alcuni di loro hanno risposto a questa domanda, rendendo noti  i loro progetti futuri

Lea Michele: L’attrice newyorkese, conosciuta soprattutto nelle vesti di Rachel Berry, resterà alla Fox ed ha già un ruolo nella nuova serie horror ideata dallo stesso regista di Glee, Ryan Murphy, intitolata Scream Queens. “In questa serie, mi vedrete in un personaggio totalmente nuovo, non riconoscerete né me, né Rachel; è una storia completamente diversa,” dichiara Lea, facendoci capire che il suo ruolo non ha nulla a che fare col canto, almeno stavolta. E su quest’ultimo punto aggiunge, con una risata: “Abbiamo deciso di dare una tregua alla mia voce, non canterò più in TV”. Per quanto riguarda la carriera come cantante solista, sta già lavorando al suo secondo album, il suo secondo libro e non esclude l’idea di fare un tour.  LEA

Chris Colfer: Il cantante/attore ventiquattrenne, ha già realizzato molti dei suoi sogni: ha prodotto il suo primo film (Struck By Lightning) ed ha scalato le vette della classica del New York Times con il libro di cui è autore (The Land Of Stories: The Wishing Spell). I suoi progetti futuri? Continuerà a scrivere libri e a produrre film. Ha infatti già firmato un contratto per scrivere altri cinque romanzi, tutti sequel del primo. In aggiunta, sta lavorando ad un romanzo con una storia a mio avviso molto particolare: un giovane attore intraprende un viaggio su strada da una parte all’altra dell’America con i suoi fan.

Darren Criss: Tornerà a Broadway  nel  ruolo da protagonista in Hedwig and the Angry Inch.

Jane Lynch: Rivedremo l’indimenticabile Sue Sylvester nel ruolo di un angelo nella prima puntata di una serie intitolata Angel From Hell, prodotta da Tad Quill, già regista di Samantha Who. Inoltre, Jane tornerà a far parte per una stagione di un gioco dell’NBC, l’Hollywood Game Night, il quale ha come protagonisti varie celebrità.

Matthew Morrison: Il prof. Will Schuester, come Darren Criss, tornerà a Broadway nel ruolo protagonista in Finding Neverland.

Amber Riley: “Sto lavorando su me se stessa. Sto prendendo lezioni di canto, sto imparando a suonare il piano forte, e sto cercando di trovare il mio posto nell’industria della musica,” afferma Amber. Inoltre, aggiunge: “Sto lavorando al mio album e spero che per quest’estate potrete ascoltarlo.”

Jenna Ushkowitz: Fa già parte di una serie intitolata Twinsters. 

Kevin McHale: Il talentuoso cantante e attore, che interpretava il ruolo di Artie, è già a Londra per le riprese della seconda stagione di Virtually Famous, una serie inglese da lui ideata, che mette in risalto il mondo delle “star” di Vine e Youtube.

Chord+Overstreet+iumXz32UVJtmChord Overstreet: Si dice pronto a concentrarsi sulle proprie passioni e afferma: “Sono pronto a finire i progetti musicali che ho già in corso. Inoltre sto lavorando su alcuni spettacoli comici che non vedo l’ora di far vedere al mondo e vedere cosa succede.”

Naya Rivera: E’ incinta del suo primo figlio ed è da poco sposata con Ryan Dorsey. La vedremo in quattro episodi di Devious Maids, nel ruolo di una donna di servizio di nome Blanca.

Heather Morris: Ha preso parte alle riprese della commedia Folk Hero & Funny Guy e dell’horror Most Likely to Die, la cui uscita è prevista in ottobre. Per quanto riguarda la TV, è già apparsa in Comedy Bang Bang e The CW’s Whose Line Is It Anyway?

Dot-Marie Jones: Voglio fare una sitcom; si tratterebbe di cinque giorni alla settimana e con non molte ore di lavoro. C’è comunque molto lavoro da fare ma amo le sitcom con un pubblico dal vivo. Anche gli episodi sono fantastici, non ci penserei due volte!”

Mark Salling: Negli ultimi due anni si è dedicato alla preparazione di una serie tutta sua ed ora si sta impegnando molto per pubblicizzarla. “E’ un musical con musica originale, quindi abbiamo dovuto registrare tredici canzoni e scrivere gli episodi su di esse,” ha dichiarato.

mark salling

Insomma, sembra che ognuno di loro abbia le idee chiare. Noi non possiamo fare altro che augurargli buona fortuna e ringraziarli per tutte le emozioni che ci hanno regalato durante queste sei stagioni!

Comments
To Top