fbpx
Recensioni Serie Tv

Girls: Recensione dell’episodio 3.11 – I saw you

Manca una sola puntata al finale di stagione e in questo undicesimo episodio, probabilmente per la necessità di dare una scossa allo show in vista dal gran finale, imperversa la confusione.
Bisogna rifocalizzarsi sugli svariati personaggi apparsi nel corso di questa serie HannAdam-Centrica per poter tirare le fila e dare a tutti una “degna” conclusione a questa terza stagione.

Così in 30 minuti vediamo riapparire tutti gli spunti narrativi aperti nelle dieci puntate precedenti: solo per citarne alcuni, spaziamoGIRLS-Wikia_S03-E11_SS_01 dai soliti problemi di coppia di Hannah e Adam, all’intervista a Patti Lupone, passando per Elijah, il disagio esistenziale di Jessa, Marnie che canta e si invaghisce del chitarrista per finire con i colleghi di Adam, il lavoro di Hannan e Marnie e Ray. Un bell’episodio calderone che per necessità riempiono di tutte le storie in sospeso a cui devono almeno provare a dare un senso prima della fine del prossimo episodio.
Ormai siamo abituati a non sapere mai cosa aspettarci davanti ad una puntata di Girls, se ci troveremo a guardare un episodio centrato solamente su Hannah, o sulla coppia Hannah e Adam, oppure ad un raro episodio corale; quindi non ci stupisce il fatto che, avendoci offerto molti episodi a se stanti (tipo quello sulla protagonista e la nonna) ora si trovino a dovere come recuperare la coralità di questo telefilm, che oltre ad Hannah ha anche almeno altri 5 coprotagonisti. Il risultato è comunque ben riuscito ed è piacevole, finalmente, rimettere piede nelle dinamiche relazionali di tutto il gruppo, tra gelosie, amori e attriti, che nelle scorse stagioni avevano fortemente segnato lo sviluppo di Girls; Inoltre questa moltitudine di argomenti porta molto più dinamicità nell’episodio che scorre con un ritmo abbastanza incalzante fino alla strepitosa scena finale, in cui non si può non restare coinvolti e non farsi strappare una risata sulla battuta finale di una Hannah sconvolta: “You will never judge me again!”

Ma partiamo dall’inizio e dall’argomento principale:

i saw you - girlsHannah e Adam: continua la separazione tra i due e si fa sempre più complesso per Hannah riuscire a sopportare questo distacco; possessiva e immatura, terrorizzata dall’idea che tra loro qualcosa possa andare storto, non riesce ad accettare la decisione di Adam e nel tentativo di riavvicinarlo a sé, non fa altro che allontanarlo ancora di più. Lui la ama e si vede, ma dice chiaramente anche di non poterne più delle sue paranoie e menate varie; veramente impietosa la scena in cui Hannah conosce gli attori amici di Adam e non riesce a sopportare di non stare al centro dell’attenzione, per cui per farsi notare racconta di come l’abbiano licenziata creando intorno a sé il gelo. Egocentrica, egoista, non riesce ad inserirsi tra gli altri se non cercando di puntare la luce su se stessa e si dimostra sterile a livello di crescita ed evoluzione personale, bloccata in un lavoro che non le piace, con amici e fidanzato che stanno realizzando i propri sogni e terrorizzata dall’idea di poter perdere Adam e dovere stare da sola. Non le va meglio dal punto di vista lavorativo dove, durante una riunione in una sorta di “attimo fuggente” inizia un monologo sull’inutilità della loro vita e l’importanza di realizzare i propri sogni esortando tutti a licenziarsi e dedicarsi alle loro vere passioni, con il risultato che lei è l’unica ad essere licenziata. Se da un lato, così riuscirà forse a focalizzarsi sulla sua carriera da scrittrice e possiamo aspettarci ulteriori sviluppi nella nuova serie, da un altro punto di vista ci mostra ancora una volta la sua immaturità e l’incapacità di stare in un ambiente lavorativo maturo e strutturato, scarta un ambiente che può darle una certa stabilità e sicurezza economica senza avere il benché minimo progetto per il futuro e tornando a fare la disoccupata.

Marnie invece in questo episodio spiega le vele di quelli che sono i suoi sogni canori, si esibisce in una bellissima canzone duettando Girls-Season-3-Episode-11con Desi e sembrano lontani per lei i tempi dell’umiliante video–parodia che popola youtube. Desi l’ha portata a scoprire un nuovo lato di se stessa e lei se ne è notevolmente invaghita, peccato che alla vista della fidanzata di lui, Marnie senta l’improvviso bisogno di tornare da Ray. A prima vista sembra più spinta dal desiderio di non stare da sola, piuttosto che da un qualche altro interesse nei confronti di Ray; ma le basi per la loro strana relazione sono proprio queste, il bisogno di avere qualcuno e la necessità di non stare da soli, più che il reciproco interesse e la passione. Se, oltre alla delusione d’amore con Desi, aggiungiamo che Jenna è piombata sul posto di lavoro di Marnie e dopo un paio di battute sfacciate è riuscita ad ottenere un posto alla galleria d’arte, Ray è l’unica, minuscola ancora di salvezza a cui aggrapparsi per dimenticare un po’ di problemi.

Come ho già sottolineato, a mio parere le puntate in cui tutti i personaggi hanno spazio e corpo nella narrazione sono sicuramente i migliori, per cui l’ho trovato un episodio interessante in attesa del finale di stagione!

3.11 i saw you

affollato

valutazione globale

User Rating: Be the first one !

Valentina Lendspines

"Satia te sanguine, quem sitisti cuiusque insatiabilis semper fuisti"

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button