fbpx
Recensioni Serie Tv

Gilmore Girls, una mamma per amica

Lorelai Gilmore e sua figlia Rory vivono nella ridente e animata cittadina di Stars Hollow, Connecticut. A prima vista, vedendole camminare per strada con il loro bicchierone di caffè fumante, parlando fitto fitto, si direbbero due sorelle, o forse due amiche. Invece no.
Lorelai e Rory sono madre e figlia, con sedici anni a dividerle e tante passioni ad accomunarle. Lorelai ( Lauren Graham ) è una mamma giovane, bella, divertente ed eccentrica,  mentre Rory è una figlia secchiona, precisa, seria e determinata, ma anche decisamente scialba e anonima.

La serie, nata nel 2000 e durata per sette stagioni, è stata creata da Amy Sherman-Palladino, che ha abbandonato però al termine della sesta stagione; diversi sono stati i riconoscimenti, tra i quali un premio dall’ American Film Institute e due premi Viewers for Quality Television Awards.
La serie ci racconta appunto delle vicende delle ragazze Gilmore, del loro rapporto madre – figlia unito e forte, dovuto anche alla lontananza del padre, Christopher ( David Sutcliffe ), con il quale tuttavia Rory ha un ottimo rapporto.
Ci racconta della loro vita a Stars Sollow, popolata da personaggi atipici e comici, che sembrano usciti direttamente da un cartone animato: a partire da Luke Danes ( Scott Patterson ) il burbero, asociale e se mi consentite affascinante proprietario di Luke’s, il locale in cui le ragazze Gilmore si rifugiano appena possibile per rifornirsi di caffeina, uova e ciambelle, e per bersagliare il povero Luke della loro parlantina rapida e coordinata.
C’è poi la burrosa e solare Sookie, la migliore amica di Lorelai nonché cuoca prima dell’albergo diretto da mamma Gilmore e poi sua socia nella gestione del Dragonfly Inn.

Lane Kim è invece la migliore amica di Rory. Coreana e oppressa da una famiglia religiosa e bigotta, nasconde in realtà una sfrenata passione per la musica, in particolare per il rock, che la porteranno poi a diventare batterista in un gruppo di Stars Hollow.

Poi ci sono i nonni, Emily e Richard, aristocratici e austeri. Adorano Rory che dà loro grandi soddisfazioni frequentando scuole importanti con ottimi risultati. Hanno invece un difficile rapporto con Lorelai, andata via di casa a soli sedici anni perchè incinta senza essere sposata, e della quale non hanno mai condiviso lo spirito libero, ribelle e un po’ folle. Soprattutto con la madre Lorelai ha da sempre un rapporto teso e di scarsa comunicazione, per quanto sia evidente sotto sotto che sono legate da un profondo affetto.

Gilmore Girls ( titolo italiano Una mamma per amica ) si distingue e deve il suo successo  soprattutto per la leggerezza e comicità di personaggi e vicende, per i riferimenti musicali e cinematografici che si disperdono tra le parole di Lorelai e Rory e che ne caratterizzano il rapporto complice e dipendente, per quanto maturo e non privo di scontri. Ma soprattutto si distingue per il linguaggio moderno e i dialoghi serrati e fluidi, sicuramente non realistici ma coerenti con l’impronta colorata, spensierata e allegra che caratterizza il telefilm.

Bibiana

"Shakespeare once wrote that life is about a dream, and that's exactly how i live my life. From one dream to the next."

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio