fbpx
Attori, Registi, ecc.

Gilmore Girls – Una Mamma per Amica: intervista a Lauren Graham su un possibile futuro della serie

Lauren Graham

Lauren Graham, ospite al panel Netflix FYSee, ha discusso l’eredità di Gilmore Girls tra il pubblico e un suo possibile futuro su Netflix.

Lauren Graham è nota al grande pubblico soprattutto per il ruolo di Lorelai Gilmore nella serie TV Gilmore Girls (in Italia, Una Mamma per Amica). L’attrice è stata ospite al panel di Netflix FYSee lo scorso giovedì a Beverly Hills. L’evento è stato moderato da Mae Whitman, co-star della Graham in Parenthood. L’attrice ha riflettuto sul tempo trascorso nello show e ha condiviso con l’audience i suoi pensieri su eventuali episodi futuri. “Non mi stancherò mai di parlarne” ha detto la Graham. “Parteciperò ai pannelli fino a quando sarò vecchia”.

Dopo la sua insoddisfacente conclusione nel 2007, Gilmore Gilrs è diventata una vera e propria serie cult. Il suo successo di pubblico è aumentato al punto da convincere i produttori a realizzare un revival. Gilmore Girls: A Year in the Life (Una Mamma per Amica: Un anno Insieme) è stato distribuito da Netflix lo scorso Novembre. Il revival è stato composto da quattro episodi, uno per stagione dell’anno: Winter, Spring, Summer e Fall. Lo show ha continuato a accumulare successo e nuovi fan, tanto da far parlare della possibilità di un altro revival o addirittura di una nuova serie completa. I fan sicuramente apprezzerebbero l’idea di proseguire le vicende ambientate nella pittoresca quanto (purtroppo) fittizia Stars Hollow.

LEGGI ANCHE: Gilmore Girls: il revival di Una Mamma per Amica presentato agli Emmy nella categoria delle Limited Series

Gilmore Girls

 

La Graham stessa aveva manifestato il suo stupore per il successo della serie e del revival. “Sapevamo che i fan avrebbero apprezzato, ma non fino a questo punto!” ha detto. “Siamo tornati soprattutto per tutte le donne che lo avevano amato. Penso sia una cosa per cui la gente mostra ancora sorpresa”.

Siamo nell’epoca d’oro delle serie TV, in cui si vedono nuove trame fioccare da tutte le parti, spesso con annessi cast stellari. In un panorama così vasto, secondo la Graham, Gilmore Girls rappresenta per i fan un posto sicuro in cui rifugiarsi. Pur con tutte le sue stramberie (anzi forse proprio per quelle), Stars Hollow dona un senso di calore e accoglienza difficile da trovare altrove. “Penso che molti show di oggi presentino un mondo distopico” ha detto l’attrice. “Noi siamo in un certo senso diversi e vi portiamo in un luogo accogliente. Potete trascorrere tutto il tempo che volete lì, specialmente se siete tipi da binge watching”.

LEGGI ANCHE: Una Mamma Per Amica: Lauren Graham e Alexis Bledel dicono la loro sul rinnovo di Gilmore Girls

La Graham ha sempre pensato che lo show fosse in qualche modo ‘sottovalutato’. Ma sapeva anche che la parte più profonda di Gilmore Girls avrebbe sempre toccato personalmente i fan, anche dopo tutti questi anni. “Qualunque cosa succeda nella vita, lo show è sempre un ‘posto felice’ in cui tornare. Abbiamo avuto i nostri altri e bassi, ma è un luogo fantastico in cui vivere, mangiare, farsi degli amici e una famiglia”.

L’attrice ha anche ricordato la prima volta che ha letto il copione. All’epoca, era ancora indecisa se dedicarsi alla commedia o al dramma come attrice. Proprio per questo motivo la parte di Lorelai Gilmore era una sorta di via di mezzo. Interpretando il suo personaggio, la Graham aveva la possibilità di sperimentare entrambi. “Per me è stata la prima volta che, leggendo qualcosa, ho pensato ‘È serio e divertente allo stesso tempo! È profondo e leggero’. Specialmente all’epoca, non avevo mai visto niente del genere”.

In effetti parliamo della fine degli anni ‘90, un’epoca in cui la TV era ancora considerata il posto in cui finivano gli attori che non avevano avuto successo al cinema. Non era quindi molto comune probabilmente, trovare prodotti che fossero davvero di alta qualità. Oggi viviamo in una diversa era televisiva, fortunatamente per tutti noi binge watchers.

Nonostante un ritorno sulle schermo con ben 9 anni di distanza dalla fine dello show nel 2007, il revival ha avuto un successo pazzesco per Netflix. Il sito sembrava il mezzo ideale anche quando si discuteva della possibilità di realizzare un film. “All’inizio eravamo stati contattati per fare un film” ha infatti precisalo la Graham. “Poi il mondo è cambiato e lo streaming su Internet è diventato la regola. E poi è arrivato Netflix. Sembrava proprio il posto perfetto per uno show che voleva svilupparsi in modo diverso da un semplice episodio televisivo”.

gilmore girls fall

La natura di Netflix ha dato la possibilità ai creatori della serie, Amy Sherman-Palladino e il marito e produttore esecutivo Dan Palladino, di dare maggior sfogo alla creatività. “Lo potevi vedere già dai promo dello show che andavano in onda in TV” ha detto la Graham. “Amy e Dan hanno veramente potuto fare quello che volevano. È venuto fuori qualcosa di più grande di un episodio TV e allo stesso tempo non un vero e proprio film”.

Ritornare nei panni di Lorelai Gilmore è stato per l’attrice come re-indossare delle vecchie scarpe, nonostante gli anni trascorsi. Pur con tutto il clima di allegria della reunion, l’assenza di Edward Herrmann si è sentita a livello profondo. L’attore, che ha interpretato Richard Gilmore durante tutte le sette stagioni, è infatti venuto a mancare nel 2014, prima ancora che si cominciasse a parlare del revival.

In proposito, la Graham ha discusso il ‘momento pretzel’, il monologo che Lorelai fa al telefono con Emily (Kelly Bishop). In questo toccante monologo (che probabilmente ha suscitato una lacrimuccia in tutti i fan), Lorelai racconta a sua madre il suo ricordo preferito del padre. “Perdere Edward è stato un vuoto nei nostri cuori” ha detto la Graham. “Non potevamo non dare alla cosa un momento tutto suo”.

Nonostante la tristezza per la perdita di Herrmann, l’attrice ha comunque considerate il suo ritorno nella serie come un dono e un’esperienza totalizzante. “Il fatto che fossimo tutti insieme, tra amici … I nostri rapporti erano cambiati ed evoluti proprio come quelli nella storia. È stato un dono incredibile e mi ha riempito di una gioia che non è andata più via” ha detto.

LEGGI ANCHE: Alexis Bledel: le 10 cose che non sapete sull’attrice di Gilmore Girls – Una Mamma per Amica

Ma torniamo al revival. E nello specifico, al finale. La rivelazione di Rory nelle ultime battute ha infatti lasciato i fan ancor più col fiato sospeso rispetto alla fine del 2007. Nonostante la dichiarazione di Amy Sherman-Palladino che questo era sempre il finale che aveva immaginato per la serie infatti, i fan non si accontentano e vogliono di più. Uno di loro al pannello ha chiesto alla Graham chi fosse il padre del bimbo di Rory e soprattutto se ci saranno altri episodi. L’attrice ha risposto” Posso rispondere a entrambi, ma non sarà soddisfacente”.

gilmore girls fall

L’attrice ha dichiarato di non sapere chi sia il padre del bambino di Rory. Sembra però che la Sherman-Palladino e Alexis Bledel (che al momento è impegnata in The Handmaid’s Tale) abbiano un’idea piuttosto chiara in proposito. Per quanto riguarda un altro revival o altri episodi, la Graham ha detto che sarebbe aperta all’idea. Tuttavia, ritiene che sarebbe più importante rendere un eventuale ritorno piacevole per i fan.

LEGGI ANCHE: Gilmore Girls – Una Mamma per Amica: Milo Ventimiglia distrugge le speranze dei fan

“Non sarò mai felice a lavoro come lo sono stata negli anni di questa serie. Non sarò mai più vicina a un personaggio. È una parte che adoro e un mondo in cui credo, con dialoghi che mi entusiasmano ogni volta” ha detto la Graham all’audience del pannello. “Lo farei di nuovo su Netflix? Certo, ma ci sono persone che sono più obiettive di me nel dire cosa sia meglio per lo show. Non si possono compiacere tutti. Vorremmo solo fare in modo che sia piacevole”.

L’attrice ha anche scherzato riguardo al cliffhanger del finale, dicendo che è il regalo perfetto per i fan. “Vi ha lasciato tutti in sospeso, ma penso che sia per il vostro bene” ha detto, provocando risate nel pubblico.

Insomma, se i fan speravano in una conferma dell’attrice su un possibile seguito al revival dello scorso Novembre, sono rimasti delusi. Sembra infatti che il futuro di Gilmore Girls sia ancora nebuloso e incerto. Per adesso quindi, dobbiamo semplicemente accontentarci di quello che abbiamo. A quanto dice la Graham poi, sembra ci faccia bene.

Comments
To Top