Game of Thrones - Il Trono di Spade

Game of Thrones: Inglorious GoT Awards – Episodio 8.02

IMDb

Che poi, non ci sembra, ma un cuore ce lo abbiamo pure noi che scriviamo questa accozzaglia di premi per buttarla in caciara. E ad un episodio che sa così tanto di lungo addio reagiamo con la lacrimuccia per quelli che probabilmente non ci saranno più dopo la prossima battaglia. Perché poi a chi prendiamo in giro negli Inglorious GoT Awards? Vabbé, un modo si troverà!

LEGGI ANCHE: Game of Thrones – i nodi che vengon oal pettine. Recensione dell’episodio 8×02

Game of Thrones - 8x02 - Inglorious GoT AwardsForum dei Sette Reigni e dintorni

Premio Mi difendo da solo, tanto è uguale a Jaime Lannister che ci aveva messo sette croci (o quel che si usa per i sette dei) sopra all’idea di essere assolto da Dany e Sansa. Ma anche da Bran e Jon e chiunque passasse da quelle parti. E allora miglioriamo la situazione sottolineando quanto rifarebbe ogni cosa che come strategia difensiva è a livello di… Jaime che si difende solo. Cioè, altri paragoni non ne vengono in mente, setta proprio un punto di riferimento verso il basso.

Premio Mo’ ti faccio vedere io (ma anche no) a Sansa Stark che ci fa la figura del can che abbaia ma non morde. Ti parte sparata con quel suo sguardo gelido che fa invidia al Re della Notte per quanto geli ogni cosa (compresa sé stessa, visto che ormai c’ha solo quell’espressione per il 99% del tempo). E poi ti cambia idea in un nanosecondo. Perché, oh, l’ha detto Brienne e io di Brienne mi fido e chi gli dice niente a Brienne – che quella è un attimo che qua non resta più nessuno.

Premio Tre occhi e due parole a Brandon Stark che non parla molto ma quando lo fa ti piglia a schiaffi in faccia a due a due, fino a che diventano dispari. E quindi prima stronca la suicida strategia difensiva di Jaime con quel the things we do for love. Poi gli sottolinea che mica l’ha salvato perché lo ha perdonato, ma solo perché non voleva perdersi la scena dei White Walkers che lo fanno fuori. E, insomma, dice che il corvo a tre occhi non ha sentimenti, ma di cazzimma (e non ve lo spiego cos’è perché non spiegarvelo è cazzimma pura) quanta non ne vorresti mai vedere contro di te.

Premio Come perdere il posto a Tyrion Lannister che una volta era quello che ti andavi a rivedere per trovare le frasi fighe per farti bello pure se non c’avevi niente da offrire. E, invece, ora non ne azzecca una che sia una. Ed ha pure il tempismo perfetto per far notare a tutti quanto non ci capisce niente. Roba che ormai avercelo dalla tua parte significa perdere ogni speranza di sfangarla. E gli dice bene che al colloquio di assunzione non si è presentato nessun altro altrimenti già stava crocifisso in sala mensa nel revival Fantozzi per Westeros.

Game of Thrones - 8x02 - Inglorious GoT AwardsPasquetta indoor

Premio Allora ride pure lei a Ser Brienne of Tarth che ci ha messo otto stagioni, ma alla fine ce l’ha fatta a farsi una risata. Ci sono voluti solo una caterva di morti ammazzati (nel senso di ammazzati da lei). E un boyfriend wannabe che si spara le pose davanti a lei e lei niente (e, vabbé, in effetti). E alla fine che ci voleva a farla contenta? Hanno fatto Cavaliere pure quello che si inventava le nipoti di Mubarak e solo lei no? E andiamo!

Premio Ma che ce frega ma che ce importa a Podrick Payne che ormai si sente uno buono solo perché è sopravvissuto alle lezioni di scherma di Brienne. E, quindi, chi se ne frega che domani possiamo schiattare tutti. Datemi una bottiglia di vino e una fetta di casatiello (o quel che c’hanno a Winterfell) e io sto bene così. Con in faccia il sorriso fisso della beata ignoranza o del santissimo menefreghismo. Almeno finché non gli parte il momento Sanremo è Sanremo e sbaglia clamorosamente canzone.

Premio Io c’ho un’età a Ser Davos Seaworth che ormai ha adottato la strategia paracula del io nun so bono, andate avanti voi. E per sottolinearlo che ormai s’è fatto vecchio si piazza col culo davanti al camino. Che voi giovani moderni state infocati e io c’ho freddo, mannaggia a voi che avete deciso di passare la Pasquetta qua. E io ve l’avevo detto che si mangiava pure di merda, solo brodaglia che la devo pure servire a ‘sti pezzenti che si inventano scuse per non andare in battaglia. Mica come me, eh.

Game of Thrones - 8x02 - Inglorious GoT AwardsLe priorità della vita

Premio No ti prego anche lei no a Arya Stark che ha causato l’intasamento di Google a causa di tutti quelli che hanno cercato “ma quanti anni ha Arya” perché ce la ricordavamo tutti bambina. E, si, vabbé, una bambina serial killer. Ok, si, è cresciuta e mica è quella che giocava con le spade invece che con le bambole. Quello che vuoi, però, no, eh, la ninfomane infoiata, no! Che poi Gendry un pensiero ce l’aveva pure fatto, ma noi non eravamo pronti ad Arya a letto con quell’espressione tipo “ah, pensavo meglio”.

LEGGI ANCHE: Maisie Williams parla della scena tra Arya e Gendry nella 8×02

Premio Un pensiero fisso e solo quello a Tormund Giantsbane che ha stabilito il record di tuffo nella neve saltando dalla Barriera che crollava (altrimenti non si capisce come sta là). E poi pure quello di maratona nei ghiacci arrivando da Last Hearth a Winterfell in una notte casello casello. E tutto perché doveva fare il bullo di quartiere scolandosi birra come un montanaro ubriaco che racconta storie senza senso solo per fare colpo sulla ragazza figa. Che poi il suo concetto di ragazza figa sarebbe da discutere, ma de gustibus.

Premio Fino alla fine a Jorah Mormont che ai meme sulla friendzone si deve essere affezionato pure lui. E quindi ti va da Dana a chiedere scusa non si sa di che e perché. Cioè, il perché si sa: fare un altro meme. E, siccome ci tiene tanto, decide che è il momento di ampliare l’offerta e si fa perculare pure dalla cuginetta piccola che lo mette a cuccia in mezzo secondo (che poi lui non la conosceva mica Lyanna Mormont).

Premio Me la dai la medaglia a Daenerys Targaryen che sai a me che me frega che stiamo scopando tra parenti. Cioè, io mi posso pure sorbire quella stronza di tua sorella. Mi posso pure portare appresso ‘sto branco di deficienti come consiglieri. Ti posso pure regalare un drago. Però, la corona no, eh. Dimmi quello che vuoi, basta che vieni a letto e ti dimentichi ‘sta cosa che sei tu l’erede.

Game of Thrones - 8x02 - Inglorious GoT AwardsRisiko a perdere

Premio Discorso contro motivazionale a Jon Snow che si è montato la plancia del Risiko solo per ricordare a tutti che come li metti li metti quei carrarmati comunque perdiamo. E, no, niente, io ve lo volevo dire che tanto non c’abbiamo speranza e stiamo qui solo perché dobbiamo far vedere che facciamo qualcosa. Tanto ci ammazzeranno a tutti. Ma combattete per me, tanto io mi salvo. E poi Tormund ha detto che è bello che morite tutti insieme. Voi, mica io.

LEGGI ANCHE: La Battaglia di Winterfell – Chi morirà nel terzo episodio?

Premio Stiamo qui apposta a Theon Greyjoy e Eddisson Tollett che sono arrivati a Winterfell per vie diverse, ma con lo stesso scopo. Schiattare nella battaglia contro i White Walkers. Perché, in fondo, lo sanno pure loro (e non perché hanno letto il copione del prossimo episodio). E decidono di dare una mano allo spettatore che non ci è ancora arrivato. Chi offrendosi come prima vittima del Night King (ma perché ti devi portare  appresso pure il resto degli Uomini di Ferro, Theon?). Chi iniziando a recitare il de profundis dei Night Watch e sottolineando che stanno messi proprio bene se quello figo è diventato Sam.

Comments
To Top