fbpx
Attori, Registi, ecc.

Game of Thrones: Emilia Clarke parla della nomination agli Emmy e della prossima stagione

Game of Thrones

Il Los Angeles Times ha di recente intervistato Emilia Clarke, volte e voce di Daenerys in Game of Thrones. L’attrice ha parlato della nomination agli Emmy e ha anticipato poche ma interessanti indiscrezioni sulla prossima stagione.
Pubblichiamo un estratto dell’intervista.
Congratulazioni: 24 nomination per Game of Thrones, tra cui una tua nomination come migliore attrice non protagonista in una serie drammatica. Dove eri quando lo hai saputo?

Grazie. Io ero in fila dal medico: è stato un momento molto imbarazzante. C’è un’altra ragazza in attesa nello studio e quando ho ricevuto la notizia ed ero molto eccitata e un po’ rumorosa al telefono. Tutto quello che vuoi fare è solo urlare e gridare e hai davanti tutte queste persone che ti fissano pensando: “Che cosa ha quella donna?” Ho cercato di contenere il mio entusiasmo in quel momento.
game of thrones_5.02_daenerysVentiquattro candidature sono davvero tante. Cosa secondo me ha fatto in modo che questa stagione ricevesse così tanta risonanza?
Beh, credo che siano state un paio di cose. Penso che siamo davvero arrivati ad un livello soddisfacente a livello di trama. Stai iniziando a vedere i personaggi sovrapporsi di nuovo, stai iniziando ad entrare nella loro carne. Credo che queste cinque stagioni abbiano veramente investito in questi personaggi. A questo aggiungiamo il fatto che ogni stagione di Game of Thrones diventa sempre un po’ più grande. I set sono diventati più elaborati. Lo schermo verde è diventato più frequente. Tutto questo mescolato alla migliore scrittura che riuscirete a trovare, ovunque. Penso che sia una combinazione vincente.
Pensi che sarete tutti agli Emmy insieme dal momento che ci sono così tante persone nominate e che sarà una grande festa per voi?
lo spero davvero. Il fatto è che saremo tutti impegnati con le riprese. Così inizierà la guerra “devo andare”, “devo restare sul set e fare la mia parte”,”voglio andare agli Emmy”. Oppure intelligentemente decideranno di sospendere le riprese per un secondo. Ma ció avrebbe delle ripercussioni enormi, quindi non so se sarebbe il caso di farlo. Vedremo.
La tua prima candidatura agli Emmy come miglior attrice in un drama è arrivata per l’episodio “And Now His Watch is Ended” in cui il tuo personaggio reclamava il suo drago, bruciava i proprietari degli schiavi e liberava il popolo di Astapor. A che punto pensi che sia arrivata Daenerys e perché ancora una volta è stato premiata con una nomination?
I draghi sono stati introdotti nella prima Stagione e credo che tutti stessero aspettando di vederli crescere. E poi i draghi sono creature che volano e possono essere cavalcati da un essere umano. Così è stato naturale che Dany ne cavalcasse uno!
Gli spettatori impegnano il loro tempo in questa serie. Cercank su Google gli alberi genealogici. Mentre guardano una puntata mettono pausa, riavvolgono e si chiedono “Da quale famiglia proviene? So che è importante!” O piangono quando le persone muoiono. Oppure si affezionano ai nuovi personaggi. Credo che il pubblico si senta orgoglioso di se stesso per investire così tanto tempo in questo show. E ora si sta cercando di raccogliere i frutti con momenti epici, come quello di Dany che cavalca un drago.
Ripensando ora a quella scena, cosa ne pensi? Senti che ne è valsa la pena?
E’ buffo perché girare quella scena, come qualsiasi altra scena con un effetti speciali, non è stato così eccitante. Sono le 2:30 e non pensi a nient’altro che al pranzo. E hai un aspirapolvere che ti soffia in faccia e un uomo che ripete “eh-eh-eh-ie” per cercare di ottenere il giusto tipo di movimento. E poi gente tutto intorno che urla. E’ stato un momento incredibilmente divertente. Perché è stato qualcosa che ho sperato che accadesse e qualcosa di cui io, David e Dan abbiamo parlato per tanto tempo. E anche perché era un momento così privato. Davvero magico.
Hai qualche idea su dove andrà il tuo personaggio? Ti hanno dato qualche indizio o suggerimento?
C’è così tanto in serbo per lei. Ovviamente lo sto dicendo perché ho letto il copione della prossima stagione. E’ davvero emozionante. Questa stagione in arrivo sarà diversa dalle altre. Ci sarà molta azione. Si passerà da un momento scioccante ad un altro, da un momento epico ad un altro. Sarà folle ed epica. E sicuramente Dany ne farà parte.
È stato difficile imparare di nuovo il DothrakiGameOfThronesDomandeDana
Si, un po’. E’ strano. Non so se sia una questione psicologica, ma ho trovato molto più facile imparare il Valyriano che il Dothraki. E’ strano perché Daenerys è di madre lingua Valeriana. Comunque il Dothraki non è il mio forte.
Sei stata una Khaleesi nel deserto e la regina di una città antica. Quale versione preferisci?
Un mix di entrambe. Perché in un primo momento guardi gli abiti eleganti, il trono, i bei ragazzi. Poi dopo un pò pensi che vuoi fare qualcosa. E ti gettano nella natura selvaggia e pensi che è fantastico sporcarsi le mani. Ma dopo un minuto stai lì a dire “Oh, non mi dispiacerebbe che quei bei ragazzi con le lance tornassero e mi portassero sul mio trono”. Sono fortunata perché ho un mix di tutti e due. Ma devo ammettere che mi piace sporcarmi le mani nella natura selvaggia. Penso che sarebbe quella la mia scelta. E sono sicura che si troverebbe una via di mezzo tra le due versioni.
E come è Drogon? È un attore molto dotato? Vi date da mangiare a vicenda?
Lui è davvero buono. Sì, ci sono momenti in cui pensi che diventerai pazza. Giro parlando con me stessa o con un grande polistirolo verde alla fine di un palo di legno. Grazie al cielo Drogon parla la lingua comune. Perché se dovessi parlare con lui in Valyriano tutto il tempo, sarebbe un po’ troppo.

Comments
To Top