fbpx
Game of Thrones - Il Trono di Spade

Game of Thrones 8: Tutto quello che sappiamo sull’ottava e ultima stagione

stagione 8 game of thrones



Ormai l’hype è agli sgoccioli. Manca poco – pochissimo! – alla stagione 8 di Game of Thrones che concluderà ufficialmente l’esperienza telefilmica più eccitante, impossibile e straordinaria dell’ultimo decennio. Mentre ci accingiamo a mettere la parola fine a due saghe straordinarie (finisce anche un’era con Aven34gers – Endgame, non dimentichiamocelo!) la curiosità su cosa accadrà nell’ultima stagione della serie TV tratta dai libri di George R.R. Martin è sempre più alta.

Chi sopravviverà e chi morirà? Cosa fa, esattamente, un drago di ghiaccio? Jon (Kit Jarrington) tradirà Danaerys (Emilia Clarke)? Ma, più importante di tutto, chi la farà franca e potrà sedersi su quello scomodissimo, affilatissimo Trono di Spade? Ripercorriamo insieme tutto quello che sappiamo fino ad ora di Game of Thrones 8, tra piccoli indizi del cast e qualche aiutino dei paparazzi.

LEGGI ANCHE: Avengers 4 – Analisi dettagliata del trailer e titolo definitivo del film!

Quando andrà in onda Game of Thrones 8?

game of thrones 8 data uscita

Credits: HBO

La domanda principale, naturalmente, è il quando. L’ultima stagione di Game of Thrones andrà in onda ad aprile 2019.

Grazie al teaser trailer andato in onda durante la premiere della terza stagione di True Detective sappiamo anche la data definitiva: 14 aprile 2019. Sarà quindi domenica la giornata designata per le sei puntate dell’ultima stagione di Game of Thrones. Pronti ai lunedì evita-spoiler?

Da quanti episodi sarà composta?

villain game of thrones joffrey

Credits: HBO

Sarà composta da un totale di sei episodi (si, lo so: troppo pochi). Ma, sentite questa: ciascuno degli episodi sarà più lungo di un’ora, è un dato di fatto. Quando un utente di Reddit ha chiesto a David Nutter se potesse confermare la lunghezza degli episodi, quest’ultimo ha risposto che sapeva con certezza che si sarebbero aggirati su un minutaggio superiore ai 60 minuti.

A conferma di questa tesi, nell’Ottobre del 2017 Liam Cunningham (aka Ser Daavos) aveva detto che le riprese si sarebbero protratte fino all’estate. Nove mesi di riprese (che si sono ufficialmente concluse, per sempre, il 6 luglio 2018) per sei episodi quando, per le stagioni precedenti, erano stati impiegati 6 mesi di riprese per dieci episodi da un’ora. Facendo due conti è ovvio che l’ottava stagione sarà più grande. In tutti i sensi.

Ci sono dei poster o un teaser trailer?

Prima di rispondere a questa domanda bisognerebbe, naturalmente, capire cosa si intende per un poster o un teaser trailer. Ovviamente, per me almeno, un poster è qualcosa creato con del materiale inedito. Nulla a che vedere, per esempio, con il poster di inizio anno rilasciato dalla HBO. Oltre al titolo della serie TV compaiono tre stemmi: quello dei Targaryen, dei Lannister e degli Stark. Ha senso, dal momento che si tratta dei principali giocatori ancora in campo per la corsa al trono. Lo definirei, tuttavia, un teaser poster.

LEGGI ANCHE: Villains e dintorni – I 25 cattivi più odiati delle serie TV

Al momento si, abbiamo un teaser trailer per Game of Thrones stagione 8. In questo caso si tratta appunto di un teaser (rilasciato il 13 novembre 2018), non un trailer definitivo. Una data probabile per il trailer finale è il mese di marzo. Oppure chissà, magari decideranno di mandarci tutti al diavolo e non rilasciare alcun trailer per non guastare nemmeno uno dei momenti essenziali della stagione conclusiva. Chi lo sa!

Trailer definitivo della Stagione 8 di Game of Thrones

Detto fatto! Il trailer definitivo dell’ultima stagione del Trono di Spade è stato rilasciato il 5 marzo, per grande gioia dei fan.

Nel trailer vediamo finalmente delle scene nuove (non più solo pochi secondi, come accaduto con i teaser trailer precedenti). In questa prima, reale preview della stagione 8 di Game of Thrones ci sono draghi, Winterfell, personaggi e battaglie. Come previsto vediamo Jon Snow e Danaerys marciare su Winterfell, con tanto di una strabiliata Arya che guarda ammaliata i draghi che ha sempre sognato.

Per farla breve, ci sono tutti! C’è ser Jorah, ci sono i Lannister, c’è Brienne, c’è Gendry, ci sono davvero tutti quelli che sono arrivati indenni alla fine di questa epica avventura. Non per ultimo Tormund che – possiamo tirare un sospiro di sollievo – è vivo e vegeto.

Ci sono altri trailer disponibili per l’ultima stagione?

Sebbene personalmente preferisca il trailer #ForTheThrone – che, secondo me, ha un tono molto più epico, la HBO non è mai soddisfatta quando si parla di Game of Thrones. Ancor di più quando si tratta della stagione 8 di Game of Thrones. Ecco perchè un ulteriore teaser trailer è stato rilasciato il 6 dicembre 2018 con il titolo “Dragonstone”.

Nel trailer è possibile vedere la mappa in pietra che Danaerys ha “ereditato” da Stannis proprio a Dragonstone. La mappa viene presa d’assalto dal ghiaccio e dal fuoco, che si scontrano proprio al centro di questa riproduzione di Westeros. Naturalmente il richiamo al titolo della saga A Song of Ice and Fire è evidente. Un po’ meno, ovviamente, per gli eventi della prossima stagione. Ma non teniamo il broncio, promesso!

16 poster esclusivi di Entertainment Weekly

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dove comincia l’ottava stagione di Game of Thrones?

Grazie alla storia di copertina di Entertainment Weekly sappiamo che il primo episodio di Game of Thrones stagione 8 inizierà a Winterfell. Nello specifico si tratterà di un episodio pieno di richiami al pilot dello show. In quell’occasione era la parata e il seguito di re Robert che facevano il loro ingresso a Winterfell. Adesso si tratterà dell’armata di Danaerys. Il seguito sarà un incrociarsi intenso ma emozionante di personaggi – alcuni dei quali non si sono nemmeno mai incontrati prima d’ora, altri che hanno storie burrascose alle spalle. Il tutto mentre i preparativi procedono per affrontare l’Esercito ed il Re della Notte.

Il co-produttore esecutivo della serie tv ha affermato che si tratta di un finale incredibilmente “emozionale, terribile e agrodolce. Penso che faccia onore a quello che Goerge si era ripromesso di fare – che sarebbe rivoltare tutto questo come in una centrifuga. Ci sono tutti questi personaggi che arrivano in un unico punto per affrontare il comune nemico. Alcuni devono affrontare il proprio passato, scegliere le persone che vogliono essere, prima di affrontare morte certa.”

Eh si, perchè l’unica certezza di questa ultima stagione di Game of Thrones è la morte. Per tutti, per alcuni. Chi lo sa?

Quanto è costata la stagione 8 di Game of Thrones?

ed sheeran game of thrones

Credits: HBO

Non sarà una sorpresa scoprire che il singolo episodio dell’ottava stagione è costato ben 15 milioni di dollari. Si, per sei episodi. Weiss ha inoltre affermato che non è detto che tutti ce la facciano fino all’episodio sei (era scontato, dico bene?). “Se uccidi una dozzina di personaggi va da se che quelli rimasti in campo debbano portare sulle spalle un peso ancor più drammatico. 

Una cifra spropositata, naturalmente, considerato che gli episodi della sesta stagione sembrerebbero essere costati tra i 10 e i 14 milioni ad episodio. Non sono certo spiccioli ma nulla a che vedere con i 15 milioni ad episodio. Ma si tratta di una tantum, in fondo, no?

La conferma del network è infatti perentoria: una volta che leggeremo la parola fine sarà la fine, caput, end. Non ci saranno reboot o remake di alcun genere. Quando la trama televisiva di A Song of Ice and Fire si concluderà sarà per sempre.

Sophie Turner e il mistero del tatuaggio sul “branco”

stagione 8 game of thrones

Credits: HBO

Nel mese di giugno, Sophie Turner si è fatta un tatuaggio. Ma non un tatuaggio qualsiasi bensì uno con una citazione significativa di Game of Thrones. Nello specifico si trattava dello stemma degli Stark con la frase “The pack Survives”. Internet e le teorie complottiste sono esplose. Ci è voluta qualche ora perchè il mondo fosse convinto si trattasse di uno spoiler e che, in effetti, gli Stark la facessero franca con il loro Inverno sta arrivando.

Sarebbe una cosa davvero terribile, se mi fossi tatuata il finale proprio sul mio corpo prima dell’uscita dell’ultima stagione. Sarebbe così stupido!”

Insomma, un’ammissione della sua stupidità o una smentita in tutto e per tutto sul fatto che non si tratta di uno spoiler? “Qualche anno fa mi sono tinta i capelli di biondo per un altro ruolo e tutti hanno pensato che d’un tratto fossi diventata Targaryen. – ha continuato Sophie – Ma in fondo è eccitante, tiene tutti sull’attenti.”

Durante un’intervista per la promozione di X-Men: The Dark Phoenix l’attrice che interpreta Sansa Stark ha confermato che il finale dividerà certamente i fan“Per noi è stato davvero soddisfacente, chissà come sarà per i fan. Non vedo l’ora di vedere la reazione delle persone. Per me è stato semplicemente straziante leggere quell’ultima pagina finale con la scritta Fine di Game of Thrones. È stato davvero emozionante.”

I commenti di Kit Harrington ed Emilia Clarke sulla stagione finale

stagione 8 game of thrones

Credits: HBO

Anche Kit Harrington ed Emilia Clarke non si sono trattenuti dal lasciare qualche commento sulla stagione 8 di Game of Thrones. Kit Harrington ha pianto per ben due volte. Non sappiamo quando sia stata la prima delle due volte ma sappiamo il perchè della seconda. “Alla fine di ogni copione, nelle stagioni precedenti, leggevamo “Fine della stagione 2, 3, 4…”. Stavolta c’era scritto Fine di Game of Thrones.”. Beh, si, deve essere stata un’esperienza toccante, decisamente.

LEGGI ANCHE: La Northern Fool Fallacy: Jon finirà con il tradire Danaerys?

I copioni sono stati spediti nello stesso momento agli attori. Alcuni, come Kit Harrington, non hanno voluto leggerli fino al table read insieme a tutto il cast. Altri, come Emilia Clarke, l’hanno ricevuto nel bel mezzo di un’uscita con gli amici. “Mi sono girata verso il mio migliore amico e continuavo a ripetere: Devo andare, devo andare! L’ho letto con una bella tazza di thè e ha avuto un impatto incredibile su di me. So che sono un’attrice e può sembrare pretenzioso ma direi che ho diritto ad un aggettivo pretenzioso per stagione!”

Peter Dinklage potrebbe aver rivelato il destino di Tyrion

tyrion lannister peter dinklage

Credits: HBO

L’attore vincitore di un Emmy per la sua interpretazione di Tyrion Lannister ha rivelato che la lettura del copione della stagione 8 di Game of Thrones è stata una lettura particolare. “È stata la prima volta in cui non sono saltato alla fine.”. Sembra che fosse un’usanza comune, per il cast, dato che anche Lena Headey aveva ammesso di averlo fatto. Un modo per sapere chi sopravvive e chi no, giusto? Non stavolta.

“Mi sento davvero, davvero… – sto cercando di trovare la parola giusta. Credo che gli è stato dato un finale degno. Non importa quale esso sia – anche la morte può essere un buon modo di andarsene.”. Non si sa nè il come nè il quando ma l’autore dell’intervista per Vulture in cui Peter Dinklage sembrerebbe aver detto che Tyrion morirà (insomma, non si può intenderla in altro modo) ha rettificato con un post it. Ha specificato che si trattava di un modo di definire le varie possibilità del futuro del personaggio, non indicare che sarebbe morto. Ha molto più senso, certo, ma vogliamo davvero crederle? Vogliamo crederle?

Ha inoltre lanciato un hint ad una fine davvero difficile per un personaggio “giovane”. “Non dirò di chi si tratta ma quando ha concluso di girare la stagione eravamo tutti uno straccio. Questa persona era bambina e poi era adulta. E poi aveva finito, basta. Era come se stessimo vedendo questa persona dire addio alla sua infanzia. So che si tratta solo di uno show ma per noi è stata la vita reale.”

Chi (ri)vedremo nell’ultima stagione del cast ricorrente

rhaegar targaryen lyanna stark got

Credits: HBO

È chiaro che il cast principale farà ritorno. Ma chi rivedremo dei cosiddetti personaggi secondari? Scopriamolo.

Nella stagione 8 di Game of Thrones rivedremo Gendry (Joe Dempsie), che sembrerebbe “essersela cavata niente male, stavolta”. Con questo, ha continuato Joe Dempsie, non significa che sia sopravvissuto. Pilou Asbæk apparirà nei panni di Euron Greyjoy e lo stesso si può dire di Ben Crompton, che indosserà il mantello del Lord Comandante Eddison “Edd” Tollett (solo io non sapevo il suo nome completo, fino ad oggi) per guidare i Guardiani della Notte. Anche Fantasma, il fedele lupo di Jon Snow, avrà la sua buona dose di minutaggio sullo schermo.

LEGGI ANCHE: La ribellione di Robert e la caduta dei Targaryen: Cosa accadde davvero?

Sebbene sia poco probabile rivederli, entrambi Wilf Scolding (Rhaegar Targaryen aka papà di Jon Snow) e Mark Addy (Re Robert) sono stati avvistati a Belfast con gli altri membri del cast. Potrebbe trattarsi di una semplice reunion tra colleghi. Oppure potrebbero esserci dei flashback nell’ultima stagione, chi lo sa!

Certo è che vedremo Vladimir Furdik (Re della Notte) in uno degli episodi finali, proprio come Tom Wlaschiha nei panni di Jaqen H’ghar.

Chi non farà ritorno nella stagione 8 di Game of Thrones (morti esclusi)

Sebbene la speranza resti sempre, è evidente che non rivederemo Drogo in nessuna forma o sostanza nella stagione 8 di Game of Thrones. Jason Momoa è stato avvistato a Belfast (insieme ad altri membri del cast) mentre si divertiva in quelli che erano evidentemente dei festeggiamenti per l’ultima stagione. Ma quando i fan hanno suggerito un suo ritorno? Si… non tornerà. Sono passati nove anni, lasciatelo andare.”. MAI!

Mark Gatiss non farà ritorno nei panni dell’inviato della Banca di Bravoos, Tycho Nestoris; nemmeno Paul Kaye vestità i panni di Thoros, dal momento che la sua fine è stata segnata dall’episodio Beyond the Wall. Addio anche al Benjen Stark di Joseph Mawle.

Altro personaggio che non sembrerebbe intenzionata a riprendere in mano il suo arco è Meera Reed. L’attrice Ellie Kendrick è infatti dubbiosa del suo ritorno. Sembra che le teorie dei fan che la vorrebbero come sorella gemella di Jon Snow non siano poi così fondate adesso, eh?

Anche Tobias Menzies – preso con le riprese di The Crown nei panni del principe Filippo – ha detto che non tornerà. Sembra che il destino di Edmure Tully sia di marcire in prigione, dopotutto. Anche Aidan Gillen ci ha detto addio – a meno che Arya non scelga di indossare la sua faccia per qualche ragione!

Nell’incertezza: i personaggi il cui destino è ancora ignoto

bronn e jamie lannister got

Credits: HBO

Due personaggi il cui fato ignoriamo ad oggi è quello di Tormund (Kristofer Hivju) e Beric (Richard Dormer). Entrambi sono stati visti l’ultima volta sulla Barriera, pochi istanti prima che il Re della Notte la distruggesse grazie al suo nuovo animaletto. È vero che Kristofer Hivju è stato visto a Belfast – cosa che alcuni fan del personaggio attribuiscono alla sua presenza nella stagione 8 di Game of Thrones. Grazie al trailer del 5 marzo, tuttavia, sappiamo che all’inizio della stagione 8 di Game of Thrones sono ancora vivi! Almeno loro…

“La verità è che con pochi personaggi rimasti gli spettatori dovrebbero essere pronti al… Trono di Spade che torna e uccide i suoi personaggi principali. In fretta.” – ha scherzato Kit Harrington. A me non viene da ridere, a voi? “Inizieranno ad essere eliminati e anche in fretta e l’anno prossimo sarà un bagno di sangue.”. Sono ancor meno divertita di prima.

Un curioso avvistamento sul set è stata la controfigura di Lena Headey, Rebecca Van Cleave. La ragazza è stata la controfigura dell’attrice durante la sua ignobile Walk of Shame. È tornata per almeno tre giorni di riprese a Dublino. Cosa dobbiamo dedurne? Beh, traete le vostre conclusioni. 

L’epica, irripetibile, straordinaria Battaglia Finale

battaglie game of thrones

Credits: HBO

La magia non può essere realizzata da un giorno all’altro. Ecco perchè la serie tv andrà in onda ad aprile 2019, ecco perchè siamo aspettando da due estenuanti anni. Un messaggio postato sull’account Instagram di Jonathan Quinlan, assistente alla regia, ha ringraziato tutti quelli che hanno partecipato alle riprese dell’epica battaglia finale. Riprese che sono durate per 55 notti di fila, 11 settimane in totale. Riprese che hanno incluso tre location distinte. Insomma, le premesse per una battaglia indimenticabile ci sono tutte.

La battaglia ha incluso, oltre alle 3 location, anche 400-500 extra. Non sarei sorpresa di vedere più di uno dei nostri personaggi preferiti dirci addio proprio in questa battaglia. Del resto, restano soltanto 6 episodi, no?

LEGGI ANCHE: Trono di Spade: Le 5 (+1) battaglie indimenticabili della serie tv

Non appena ci saranno ulteriori aggiornamenti sulla stagione 8 di Game of Thrones aggiorneremo l’articolo man mano. In fondo, mancano soltanto 3 mesi. Passeranno in un batter d’occhio.

Noi siamo social, e tu?

Non dimenticare di lasciare un like sulla nostra pagina Facebook! Seguici su Twitter, ma anche Instagram e Pinterest!

Comments
To Top