fbpx
Galavant

Galavant: Recensione episodi 2.03 – Aw, Hell, the King e 2.04 – Bewitched, Bothered and Belittled

Galavant 2x03

Il migliore momento comico della settimana è stato sicuramente il Golden Globe vinto da Lady Gaga senza nessuna evidente15_595_Mini Logo TV white - Gallery motivazione logica se non quella della malattia mentale dei giudici. Ma Galavant sembra non farci caso e procede a tutta forza verso quella che appare come una spassosa seconda stagione. Se infatti lo scorso anno l’impatto con il musical poteva aver fatto storcere il naso a qualcuno e l’intera storia era forse un po’ prevedibile, quest’anno Galavant è un fiume in piena di gag fenomenali che appaiono come funghi e sorprendono lo spettatore.

Potremmo descrivere questi due episodi settimanali come una sottile risata continua, ma con un piccolo fondo di amara verità sul finire. Quello che contraddistingue gli episodi tre e quattro è, infatti, un accenno di introspezione e crescita di quasi tutti i personaggi, che mi ha piacevolmente sorpreso. I nostri eroi vengono traghettati velocemente da una trama che ha solo poche settimane per dispiegarsi al meglio: il Re e Galavant dopo una breve parentesi nel regno di Richard partono alla volta di Hortensia per salvare Isabella pensando di poter reclutare qualche esercito per strada.

A Valencia i sentimenti di Madelena e Garret affiorano con violenza: la prima inizia a comprendere di essere sola e il secondo sente disperatamente la mancanza del suo compagno di stragi “Il Re”. Mentre Isabella viene ingannata dallo wedding planner (ditelo che vi aspettavate tutti Enzo Miccio…) ed ha il cuore spezzato dal prode eroe di cui lo show porta il nome, da cui pensa di essere stata scaricata. Isabella sposerà il cugino malefico? Il re e Garret si scambieranno eterno amore? Il cuoco e la servetta continueranno a mangiare spazzatura? Ma soprattuto la spada di Kig Richard sarvirà a qualcosa?

10_595_Mini Logo TV white - GalleryCerto è che quest’anno abbiamo molta più carne al fuoco, molta più voglia da parte della serie di avere una struttura, di essere solida, senza rinunciare all’assurdo che un musical medievale porta con sé. Ed allora la democrazia viene messa alla berlina, Galavant diventa un menestrello e due servitori la migliore coppia mai vista in una comedy (vi giuro che la canzone mi ha steso…)

La meraviglia di Galavant è che per quanto sembri una commedia leggera, quasi scritta da un paio di amici ubriachi che strimpellano una chitarra è pianificata centimetro per centimetro, battuta dopo battuta. Ogni canzone è accattivante ma con un testo spassoso, le battute sono sottili e perspicaci e l’ironia non è immediata ma intelligente, e queste sono le comedy che ci piace vedere.

Recentemente nella mia recensione di War and Peace ho scritto che quello che mancava era la “cornice”, ecco in Galavant questa è le3_595_Mini Logo TV white - Gallery fondamenta della stessa comicità della serie. Sarà banale ma i costumi contano, gli attori contano, le stupide mosse di danza contano, ogni peso e contrappeso regge il castello comico di Galavant (che non è stato rubato per il momento).

Potete pure preferire altre tipologie di serie divertenti, potete preferire lo humor inglese, quello rozzo americano, o quello alla francese ma Galavant non è solo una serie, ma, da quest’anno, possiamo tranquillamente dire che è “un genere”.

Good Luck!

Per restare sempre aggiornati su Galavant con news, curiosità e canzoni, vi consigliamo di passare per Galavant & The Musketeers Italia e ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema

Angolo della Vipera:

  • Si però la sigla mi manca tanto ( tutti in coro: GAAALAAVAAANT.!!!)

  • Che vuole la tipa rossa da King Richard…mi rovina la ship con Garret.

  • Isabella avevamo detto basta vestiti brutti…questo abito da fata turchina no proprio…

  • Applausi alla battuta sulla guerra del popolano a Valencia.

  • Donne non aspettatevi anelli di fidanzamento, chiedete di più…chiedete il dito della commessa…

  • Sta di fatto che ovunque vada la Daisy rimane una sguattera lamentosa…

  • Questa serie crea dipendenza…acqua in bocca!

    .tumblr_o0t8tcX0Ga1uk4c3wo1_250

2.03 - Aw, Hell, the King e 2.04 - Bewitched, Bothered and Belittled
  • Acuto
Sending
User Review
5 (2 votes)
Comments
To Top