fbpx
Attori, Registi, ecc.

Fringe: Joshua Jackson parla della stagione 4

fringe_415-01Fringe si è concluso ieri sera in America con la messa on air degli ultimi due episodi della quinta stagione intitolati Liberty e An Enemy of Fate. Come qualsiasi telefilm che si rispetti, soprattutto sci-fi, anche Fringe sta diventando un ‘caso’ sia tra i critici televisivi sia tra i ‘fan’, alcuni contenti (e altri non molto) della fine dello show e delle passate stagioni.

Su cinque capitoli prodotti e trasmessi in America, l’unica stagione ad oggi ad essere al centro di forti critiche sembrerebbe essere la quarta, per alcuni critici e fan alquanto macchinosa e poco chiara.

Intervistato sul serial televisivo, Joshua Jackson ha voluto soffermarsi proprio sulla scorsa stagione descrivendola – egli stesso – come un po’ goffa.

‘Mi è sembrato che la stagione 4 avesse qualche momento goffo’ ha confessato l’attore a TV Guide. ‘Non sono mai stato un grande fan del paradosso e del tempo circolare in generale. Quando ci si trova in mezzo, ci si comincia a porre domande del tipo ‘se egli non è realmente esistito, com’è possibile che sia qui? Perchè ci sono delle persone che lo ricordano?”

Tuttavia, Joshua Jackson ha insistito sul fatto che i colpi di scena non riusciti sono stati comunque il risultato del fatto che lo show è stato realmente e coraggiosamente creativo.

Voi cosa avete pensato della quarta stagione?

Comments
To Top