fbpx
Serie Tv

Elliot Page: ringrazia per il supporto dopo il coming out

elliot page

Elliot Page sembra essersi tolto un peso dallo stomaco e, dopo aver dichiarato di essere transgender e non-binary lo scorso dicembre, ha voluto ringraziare tutte le persone, che gli hanno mostrato la propria vicinanza.

Il post di ringraziamento su Instagram

Ad accompagnare un selfie su Instagram in occasione delle feste natalizie, il post:

‘Dal profondo del mio cuore, grazie. Il vostro amore e sostegno sono stati il regalo più grande. Rimanete al sicuro. Siate presenti gli uni per gli altri. Se potete, supportate @transanta e @translifeline. Ci vediamo nel 2021 XOXO, Elliot’.

Quest’ultime sono due organizzazioni, che aiutano persone transgender e ne promuovono i diritti.

Il post del coming out

Questo post ne segue uno più lungo e toccante, in cui l’attore aveva annunciato:

Voglio condividere con voi che sono trans, i miei pronomi sono lui/loro e il mio nome è Elliot. Mi sento fortunato a scrivere questo. Ad essere qui. Ad essere arrivato a questo punto della mia vita.

Provo una profonda gratitudine per le persone incredibili, che mi hanno sostenuto durante questo viaggio. Non riesco a trovare le parole per esprimere quanto sia straordinario amarmi finalmente abbastanza da perseguire il mio io autentico. Sono infinitamente e costantemente ispirato da tantissime persone della comunità trans.

Grazie per il vostro coraggio e la vostra generosità e il vostro lavoro incessante per rendere questo mondo un posto più inclusivo e compassionevole. Offro tutto l’aiuto che posso e continuerò così per realizzare una società più amorevole ed equa. Chiedo anche pazienza. La mia gioia è reale, ma anche fragile. La verità è che, nonostante mi senta profondamente felice adesso e quanto sia comunque privilegiato, sono anche spaventato. Ho paura dell’invadenza, dell’odio, delle “battute” e della violenza’.

LEGGI ANCHE: Elliott Page: 10 cose che non sai sull’attore di The Umbrella Academy

Un messaggio ai leader politici

Nel post ha anche scritto:

‘Ai leader politici, che hanno lavorato per criminalizzare la sanità trans e ci negano il diritto di esistere, e a tutti quelli con un ampio seguito, che continuano a gettare ostilità nei confronti della comunità trans, dico: avete le mani sporche di sangue’.

Ha, poi, concluso con:

‘A tutte le persone trans, che hanno dovuto fare i conti con molestie, col disprezzo, col disprezzo di se stessi e la minaccia di violenza ogni giorno: vi vedo, vi voglio bene e farò tutto il possibile per cambiare questo mondo in meglio. Grazie per aver letto. Tutto il mio amore, Elliot’.

Per rivederlo in azione come attore, dovremo aspettare la terza stagione di The Umbrella Academy.

Comments
To Top