fbpx
Downton Abbey

Downton Abbey: Recensione dell’episodio 5.07 – Episode seven

Santo Carson, quante cose in una sola puntata!

Cora si riprende figlia e nipote a Londra. Mary slinguazza corteggiatore n.2 a teatro, scaricando corteggiatore n.1. Spratt dà le dimissioni (finte! Spratt ti adoro). Daisy&Co. prendono il tè dal signor Mason (ok, forseDOWNTON ABBEY 5.07 rose atticus questa è zona noia). Tom comunica la sua decisione di emigrare, mentre Rose viene chiesta in sposa in corridoio dal ragazzo con la dentiera. Infine, come da tradizione, una bella litigata a cena, con tanto di insulti e tovaglioli stropicciati. E per non farci mancare nulla, ci scappa pure LA PAROLACCIA (ma non davanti alle cameriere, please).

Un peccato dover sempre aspettare il penultimo episodio per una succosa svolta nelle vicende dei Crawlinson. E, poiché si vive per soffrire (eh, Mr Bates?), dobbiamo pure dire addio al labrador jihadista, vero fiore all’occhiello della serie. DOWNTON 5X07 ISISPer quanto sia assurda (ma probabilmente vera) la ragione del licenziamento della povera Isis, la triste dipartita sembra inevitabile.

Ma per un cane che va, una Edith che torna.
Non si può dire che le ragazze Crawley siano mai state degli spiriti liberi. Ok, Sybil ha sposato lo chauffeur, ma giusto per calarsi nei panni della signora Branson, infermiera part time a Dublino (invece di capitanare il movimento delle suffragette, per dire). Mary, a 30 anni suonati, vive ancora con mamma e papà.

Edith non si dimostra da meno: potrebbe diventare l’Arianna Huffington di inizio secolo, DOWNTON ABBEY 5.07 EDITH 2ma sceglie la gabbia dorata paterna, dove la sorte di un animale domestico è capace di distogliere, in mezzo secondo, l’interesse di tutta la famiglia per le sue sventure.

Se il ritorno all’ovile di Edith è tanto prevedibile quando forzato, gli schemi di Blake per liberarsi di Tony Gillingham (assecondati da una vanitosissima Lady Mary) e la piazzata dell’odioso figlio-iguana di Lord Merton sono pericolosamente leggermente sopra le righe. Ma ormai sappiamo che Downton tende agli estremi: eccessivo o soporifero. Senza dubbio meglio il primo, anche a scapito di dimostrare che la serie possa essere rianimata in qualsiasi momento di stanca (ahinoi).

DOWNTON ABBEY 5.07 larryHai detto soporifero? Hai detto Bates. Questi due più conversano speranzosi sul loro futuro, più si stanno attirando una jella di rara magnitudo. Se solo quella gamba cionca fosse di ferro, Mr Bates!

“When I say we need some air, we need some air!”

Zitti tutti, parla Cousin Violet.
Credevo che, prima o poi, sarebbe arrivato il momento di una critica anche alla Granny di Maggie Smith. E invece sempre e solo lodi per un’interpretazione, e un personaggio,  che toccano continuamente le note più alte dello show. Che siaDOWNTON 5X07 VIOLET un duetto sagace con Lady Rosamund o un’inusitata quanto intensa confessione di solitudine, la confidence della Smith la porta a stratosfere recitative dove solo la compianta Isis poteva farle compagnia.

In attesa di sbrogliare le ultime trame, scoprire chi convolerà a nozze, chi ci lascerà per sempre, ma soprattutto, come e se nascerà l’amore tra Spratt e Denker, vi consigliamo di passare per Downton Abbey Italia e per Downton Abbey Italian FanPage per restare sempre aggiornati con foto, news, interviste e curiosità.

Comments
To Top