Downton Abbey

Downton Abbey: Julian Fellowes sta lavorando alla sceneggiatura di un film

Julian Fellowes the gilded age e Belgravia

A Natale 2015, è andata in onda la puntata che doveva chiudere ufficialmente la saga di Downton Abbey; la serie inglese ha raggiunto un successo inaspettato, che le ha fatto guadagnare un Emmy ed un Golden Globe per miglior miniserie nel 2011.

Dopo il finale, Julian Fellowes, creatore del telefilm, aveva reso note le sue speranze di un seguito in formato cinematografico, dicendo che sarebbe stato divertente; ora, in un’intervista all’ Evening Standard, lo sceneggiatore britannico ha confermato di aver iniziato a lavorare alla sceneggiatura.

“Ho iniziato a lavorarci, perché non voglio essere preso alla sprovvista se i produttori danno l’ok, evitando, così,  di fare tutto di corsa”; ha ammesso, però, che ci sono ancora dubbi sulla produzione: “Possiamo riunire il cast? Saranno tutti liberi da altri impegni? prima di tutto questo, abbiamo bisogno del via libera per iniziare; ad essere sinceri, al momento, non so più di questo”.

Downton Abbey

Si è speculato di un seguito sotto forma di film da più di un anno ormai, ma queste voci hanno preso nuovo vigore, quando Jim Carter (il fedele maggiordomo Carson) ha rivelato a Good Morning Britain, che era stato chiesto agli attori di ‘tenerci liberi nel futuro’.

L’ultimo episodio si è concluso con i festeggiamenti del capodanno 1926, dopo che Edith (Laura Carmichael) ha finalmente trovato un po’ di felicità, sposando Bertie; Mary (Michelle Dockery) ha rivelato Henry (Matthew Goode) di aspettare un bambino; quest’ultimo, insieme a Tom (Allen Leach) ha aperto un concessionario di auto usate; Isobel (Penelope Wilton) ha deciso di sposare Lord Merton; dopo un ennesimo screzio con la nuora, Violet (Maggie Smith) ha finalmente accettato la posizione di primo piano assunta da Cora (Elizabeth McGovern) all’interno della famiglia; Carson ha annunciato l’intenzione di licenziarsi a causa del suo tremore alle mani, ma Robert (Hugh Bonneville) gli propone di rimanere come supervisore e di addestrare Thomas (Rob-James Collier) a prendere il suo posto come maggiordomo.

Se questo film si farà, in che periodo sarà ambientato? Ci sarà un salto temporale? Scombussolerà il lieto fine di tanti personaggi? Non ci resta che aspettare e vedere come si evolve la vicenda.

Comments
To Top