fbpx
News Serie TVSerie Tv Inglesi

Downton Abbey: Dan Stevens chiede scusa ai fan della serie

Attenzione SPOILER per chi non avesse ancora visto il finale della terza stagione!

Downton AbbeyChi non si è ancora capacitato dell’uscita di scena del cugino Matthew (Dan Stevens) in Downton Abbey, ha tempo fino all’autunno per riappacificarsi con la serie e il suo creatore. Julian Fellowes ha più volte dichiarato che la svolta tragica è stata dettata esclusivamente dalla volontà di Stevens di uscire dallo show all’apice del successo, per tentare una carriera tutta americana.

Non si può biasimare quel gruppo (numeroso) di fan che si sono sentiti presi in giro dalla tragedia gratuita, soprattutto dopo aver vissuto a fianco del loro beniamino tutta una seconda stagione di agonie: prima in trincea, poi dato per disperso, poi su una sedia a rotelle, poi scampato alla spagnola. Ed ecco che nel momento più bello, quando l’amore contrastato tra Matthew e Lady Mary viene benedetto dalla nascita di un bimbo, la sua auto esce di strada e lo uccide sul colpo. Proprio la sera di Natale, con mezza Gran Bretagna inchiodata (o assonnata) davanti allo schermo.

downton-Abbey_aMi dispiace per quello che è successo” si scusa ora a Radio Times “credo che quello che ne esce fuori sia questa regola non scritta secondo la quale non si può morire nella tv inglese il giorno di Natale e questo, nello specifico, non è stata colpa mia“.

Tutta colpa degli autori? Fellowes ha difeso da subito il copione ammettendo che non c’era altro modo di rendere credibile l’uscita di scena del protagonista. La morte dell’erede di Donwton ha permesso inoltre di mettere le basi per la quarta serie, dove i personaggi, soprattutto la vedova Lady Mary, si troveranno ad affrontare l’inaspettato lutto.

Dan StevensStevens, che di recente è apparso molto dimagrito, rimane convinto comunque della sua scelta:

Tutti, compresa mia moglie, mi hanno incredibilmente supportato in questa decisione e non è stata fatta nè superficialmente nè con facilità, ma è sembrata davvero la cosa giusta da fare. Andarsene è stato una decisione importante per la mia carriera, una decisione importate per la mia vita“.

L’avventura oltreoceano per ora ha dato i suoi frutti e Stevens si è guadagnato lo scorso inverno ottime critiche per la sua interpretazione in The Heiress a Broadway, a fianco di Jessica Chastain, oltre ad essersi aggiudicato una serie di ruoli in film hollywoodiani come A walk among the Tombstones, nelle sale nel 2014.
Voi che dite, scuse accettate?

Puci

La linea comica non le appartiene. Scrive di trash e di serie in costume. Se poi sono trashate in costume, ancora meglio. Ogni tanto twitta @Lucia_Rino

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio