fbpx
Da recuperare

Downton Abbey: 45 cose che (forse) non sai sulla serie tv di Julian Fellowes

downton abbey curiosita

Il fascino di una serie tv come Downton Abbey è impossibile da dimenticare. Ne è la prova la lunga lista di premi vinti dalla produzione e dal cast, l’affetto del pubblico e, non per ultimo, il film conclusivo della serie tv, in arrivo nelle sale questo autunno. Nell’attesa di scoprire come si concluderà (stavolta per davvero) la storia dei Crawley, ecco una lista di 45 curiosità sulla serie tv.

Downton Abbey è in realtà Highclere Castle

downton abbey curiosita
Credits: ITV

1 – Julian Fellowes ha ammesso di essersi ispirato ai drama americani per Downton Abbey. Ha rivelato che guardando show come E.R. Chicago Hope ha trovato un genere che gli piaceva molto. Un genere a cui non ha potuto fare a meno di ispirarsi.

LEGGI ANCHE: Jessica Brown Findlay – Intervista all’attrice sul suo nuovo progetto Harlots di Hulu

2 – Il castello che nello show si chiama Downton è in realtà un castello realmente abitato e si chiama Highclere Castle. Si trova nello Hampshire e ospita le generazioni della famiglia Caranvon dal 1679. In estate è possibile visitare la residenza, ad oggi abitata, che è disponibile anche per cerimonie ed eventi privati.

3 – Sebbene sia stato lo show della ITV a rendere Highclere Castle noto al pubblico internazionale, Downton Abbey non è la prima produzione ad essere stata ospitata tra queste mura. Altri film di un certo rilievo che sono stati girati lì, infatti, includono nomi come: Eyes Wide ShutRobin Hood: Il principe dei ladri. 

4 – Il ruolo di Cora Crawley, interpretata da Elizabeth McGovern, era stato inizialmente offerto a Gillian Anderson, che l’ha rifiutato.

I segreti delle cucine di Downton Abbey

elizabeth mcgovern cora crawley
Credits: ITV

5 – Prima di essere Robert e Cora Crawley, Elizabeth McGovern e Hugh Boneville sono stati già “sposati” in precedenza. I due, infatti, interpretavano una coppia sposata in una sitcom di breve durata della BBC intitolata Freezing. 

6 – Quando si è presentata ai provini per la parte di Edith Crawley, Laura Caremichael stava lavorando come una segretaria presso uno studio medico.

7 – Laura Caremichael è andata molto vicino a rifiutare la parte di Edith. Nello stesso periodo in cui si tenevano le audizioni per Downton Abbey, l’attrice era stata scelta per interpretare Viola nella Dodicesima Notte di Shakespeare a teatro. Aveva pensato che la parte in un period drama sarebbe stata minore, non di certo abbastanza importante da poter essere aggiunta al suo CV. Poi ha scoperto che si trattava di una parte principale e ha cambiato idea. Il resto è storia.

8 – Anche se sembra impossibile, le scene delle cucine e degli ambienti servili di Downton non sono state filmate in location. Dal momento che il sonoro degli ambienti delle cucine di Highclere Castle non era appropriato alle riprese, è stato scelto di non girare lì. Le scene delle cucine sono tutte girate in studi di Londra, dove il set è stato pazientemente ricostruito.

Una sola camera da letto per tutti

downton abbey curiosita
Credits: ITV

9 – Highclere Castle è stata una dimora in cui molti bambini di Londra si sono rifugiati durante la Seconda Guerra Mondiale. Un pò come accade con i Pevensie in Le Cronache di Narnia.

10 – Potrebbe sembrare difficile da immaginare ma le camere di Lady Mary, Lady Edith e quella di Robert e Cora sono esattamente la stessa stanza. A seconda della necessità sono state ridecorate (cosa che, sembrerebbe, occorreva molto spesso) per farle apparire diverse. Il trucco? Guardando fuori dalla finestra la vista è sempre esattamente la stessa.

LEGGI ANCHE: Michelle Dockery – 10 cose che non sai sull’attrice

11 – Prima di essere un’attrice e interpretare, tra gli altri, Lady Sybil, Jessica Brown Findlay era una ballerina. A 18 anni si era fatta male alla caviglia e aveva dovuto eseguire delle operazioni piuttosto complesse per recuperarne il completo utilizzo. La terza operazione era andata male e questo le ha impedito di ballare per il resto della sua vita.

12 – I soldi non fanno la felicità, certo, ma sicuramente “fanno” Downton Abbey: Jessica Fellowes ha rivelato che il costo di ciascun episodio della serie tv si aggira attorno al milione di euro. Migliaio più, migliaio meno.

Costumi di Maggie Smith ispirati alla regina Alexandra

dame maggie smith
Credits: ITV

13 – I costumi non sono mai stati lavati. Questo significa che sul set c’era un odore a dir poco sgradevole. Sophie McShera, che interpreta Daisy, ha raccontato che i costumi avevano delle componendi removibili sotto le ascelle. Quest’ultime erano le uniche ad essere staccate per poi essere lavate separatamente.

14 – Jim Carter, che interpreta Carson, nella vita si diletta con la magia.

15 – Una curiosità non da poco riguarda il cibo che veniva servito ai pranzi e alle (numerosissime) cene che si sono tenute a Downton Abbey. Il cibo servito era reale, non era finto. “Se servi del cibo finto, sembrerà finto” – ha confermato la food-stylist londinese Lisa Heathcote.

16 – Maggie Smith, che interpreta Lady Violet, si è sempre rifiutata di guardare la serie tv. “È freustrante. Perchè in nome del cielo ho fatto quella cosa?” ha raccontato in un’intervista a CBSNews.

17 – Il guardaroba di Lady Violet è modellato secondo quello della regina Alexandra, madre di Giorgio V e bisnonna di Elisabetta II.

Tante cantanti tra le donne Crawley

downton abbey curiosita
Credits: ITV

18 – La regina Elisabetta II è una grande fan della serie tv Downton AbbeyHa rivelato che le piace guardarlo e trovare inesattezze storiche.

19 – In più di un’occasione, Lady Mary canta nella serie tv. In realtà Michelle Dockery è una bravissima cantante jazz, quindi non è completamente falso il fatto che sa cantare.

20 – Michelle Dockery non è l’unica cantante della famiglia Crawley. Elizabeth McGovern, che interpreta Cora, suona nella band Sadie & The Hotheads e la Dockery qualche volta la raggiunge sul palco per cantare con loro.

21 – La serie tv si è distinta negli anni anche per una caratterizzazione storica dettagliata, anche nelle scenografie e nei costumi. Non molti sanno, tuttavia, che alcuni pezzi in Highclere Castle sono autentici: il tavolino in mogano e la sedia nella Camera della Musica sono appartenuti a Napoleone.

22 – A discapito di quello che inizialmente si sarebbe potuto pensare, Cora non è un personaggio creato per affascinare il pubblico americano. L’intenzione di Fellowes era quella di collocare al centro della storia un personaggio che non desse tutto per scontato e non fosse completamente assorbito dalle regole della nobiltà inglese. “Il fatto che avessimo un personaggio centrale per le vendite in america era solo più intelligente anche di noi, in verità!”

L’addio improvviso di Dan Stevens

downton abbey curiosita
Credits: ITV

23 – Dan Stevens è stato uno dei giudici del premio Man Booker. Mentre era sul set di Downton Abbey, l’interprete di Matthew ha letto più di 146 libri tra una scena e l’altra.

24 – La passione per i libri di Dan Stevens non conosce confini. L’attore è infatti anche capo redattore della rivista online The Junket.

25 – L’interprete di Barrow, Rob-James Collier, ha ammesso di aver scelto di recitare dopo aver visto The Office. Ha pensato che la serie tv rispecchiasse il suo ufficio e ha pensato: “Certamente non farò questo per il resto della mia vita!”. Ha trovato un corso di recitazione sulle Pagine Gialle e ha iniziato a lavorare sulla sua carriera recitativa di notte, dopo il suo lavoro diurno in ufficio.

26 – L’incidente della terza stagione, che uccide un personaggio essenziale per la serie tv, avrebbe dovuto in realtà ucciderne ben due. [SPOILER] Oltre a Matthew, anche Sybil sarebbe dovuta morire in quell’incidente.

LEGGI ANCHE: Primo trailer in italiano del film conclusivo della serie tv Downton Abbey

27 – Hugh Bonneville ha scherzato paragonando Downton AbbeyBreaking Bad. Solo che al posto delle anfetamine qui c’è il thè con i biscotti!

Il gap d’età tra Bates e Anna non era previsto

downton abbey curiosita
Credits: ITV

28 – La serie tv Downton Abbey è entrata nel Guinness dei Primati come lo show “con il punteggio di recensioni da parte dei critici più alto” tra le serie tv. Nel farlo ha battuto la serie tv Mad Men.

29 – Nel 2013, Downton Abbey è stata riconosciuto come la serie tv con il più alto livello di gradimento su PBS. Nel 2013, infatti, era stata vista da 120 milioni di spettatori in più di 200 paesi.

30 – Julian Fellowes ha confessato che le parti di Brendan Coyle, Hugh Bonneville e Maggie Smith sono state scritte appositamente per gli attori che le interpretano.

31 – Kate Winslet e Alan Rickman avrebbero dovuto apparire in un episodio come guest star, interpretando una coppia sposata. Tuttavia la Winslet ha dovuto rinunciare perchè era incinta. Rickman, dal momento che la collega non avrebbe potuto apparire nella serie tv con lui, ha rifiutato di farlo da solo.

32 – Inizialmente il personaggio di Anna avrebbe dovuto essere più anziano, perchè Fellowes e la produzione non volevano un gap troppo ampio di età tra Anna e Bates. Tuttavia ai casting rimasero talmente soddisfatti da Joanne Froggatt che decisero che anche i 17 anni di differenza con Brendan Coyle non sarebbero stati un problema.

Da Downton Abbey Marigold Hotel

downton abbey curiosita
Credits: ITV

33 – Il personaggio di Allen Leech, Tom Branson, avrebbe dovuto essere un personaggio passeggero e apparire in soli tre episodi. Poi Julian Fellowes vide del potenziale nel personaggio e decise di dargli una storyline più decisa.

34 – Laura Caremichael e Michael C. Fox, che nella serie tv interpretano Lady Edith e il cameriere Andy, si sono conosciuti sul set e poi messi insieme. Si frequentano da allora.

35 – L’attrice Rose Leslie, che nella prima stagione interpreta la cameriera Gwen, è apparsa di Game of Thrones nel ruolo della bruta Ygritte. Sul set del drama ha incontrato Kit Harington, che interpreta Jon Snow, con il quale si è poi sposata nel 2018.

36 – In diversi episodi della serie tv si fa riferimento ai plantageneti e come i Crawley siano loro discendenti. La stirpe dei Plantageneti è iniziata con Enrico I e quindi è abbastanza normale pensare che il conte di Grantham sia un loro discendente.

37 – Maggie Smith e Penelope Wilton, che interpretano rispettivamente Lady Violet e Isobel Crawley, hanno lavorato insieme alle pellicole Marigold Hotel e Ritorno a Marigold Hotel. Nelle pellicole interpretano personaggi del tutto diversi rispetto a quelli dell’universo di Downton Abbey.

Costumi dalla Francia e dai negozi di antiquariato scozzesi

downton abbey curiosita
Credits: ITV

38 – Steven Waddington ha fatto l’audizione per la parte di Bates.

39 – Julian Fellowes ha rivelato che ha saputo troppo tardi delle intenzioni di Dan Stevens di lasciare la serie tv. La storyline tra Mary e Matthew era ormai avviata e l’unica opzione che gli restava era quella di uccidere il personaggio.

LEGGI ANCHE: Dan Stevens si sente ancora in colpa per la fine di Matthew

40 – L’idea della storyline di Pamuk (Theo James), che morto viene trascinato nella sua stanza da letto, è un racconto che Fellowes ha trovato durante una delle sue visite a Highclere Castle, in un diario privato. Lo showrunner e creatore di Downton Abbey è infatti ottimo amico degli attuali proprietari.

41 – La serie tv ha vinto 11 Emmy e 3 Golden Globes.

42 – Anna Mary Scott Robbins ha rivelato che molti dei costumi dello show li ha trovati in negozi di antiquariato scozzesi, che non sono presi d’assalto come quelli inglesi. Inoltre, durante gli anni delle riprese, almeno una volta all’anno si è recata in Francia per acquistare costumi.

Accoglienza tiepida in Italia

sybil branson tom branson
Credits: ITV

43 – In Italia la serie tv è andata in onda su Rete 4, per le stagioni dalla prima alla quarta, e su La5, dalla quinta alla sesta. A differenza della Gran Bretagna, in Italia Downton Abbey non è mai riuscita a restituire dei dati considerevoli o impressionanti in termini di share.

44 – La serie tv copre un periodo che va dal 1912 al 1926. Il periodo storico include diversi momenti storici significativi, inclusi: il regno di Giorgio V, la Prima Guerra Mondiale, la tragedia del Titanic.

45 – Tra le altre location significative utilizzate nella serie tv ci sono anche: Lancaster House, usato per le scene a Buckingham Palace (lo stesso visto in The Crown); l’Inveraray Castle fa da ambientazione per le trasferte in Scozia; l’Hotel Ritz a Londra è stato location di alcune scene della 6×08.

Comments
To Top