Downton Abbey

Downton Abbey: 3 nuovi personaggi per la quinta serie

A pochi giorni dall’inizio delle riprese, ecco annunciate tre new entries nel cast di Downton Abbey, arrivato in forma smagliante alla sua quinta stagione. Dei nuovi otto episodi, incorniciati dal consueto Christmas Special, faranno parte Anna Chancellor, nel ruolo di Lady Anstruther, Richard E Grant, in quello di Simon Bricker, un ospite dei Crawley che a detta dello stesso attore causerà qualche tumulto in seno alla famiglia, e infine Rade Šerbedžija, un esule russo in fuga dal neonato regime comunista. Richard E Grant Gosford Park

La Chancellor è una nota attrice britannica (nonché discendente alla lontana di Jane Austen), che vi ricorderete come la “faccia di chiulo” di Quattro Matrimoni e un Funerale o l’odiosa Miss Bingley di Orgoglio e Pregiudizio (BBC 1995). Più recentemente ha interpretato Liz Storm in The Hour, la risposta britannica al celebre Mad Men.

Richard E Grant è invece una vecchia conoscenza di Julian Fellowes, per il quale è stato il malizioso cameriere George in Gosford Park (2001), oltre ad aver interpretato ruoli di rilievo in Ritratto di Signora (1996) e Iron Lady (2011).

Rade Šerbedžija è un attore e musicista croato, che ha fatto parte del cast di Eyes Wide Shut (1999) e di In The Land of Blood and Honey (2011), debutto alla regia di Angelina Jolie. Ha al suo attivo anche diverse partecipazioni al cinema d’autore italiano, tra cui La Tregua (1997) di Francesco Rosi e Io sono Li (2011) di Andrea Segre. Downton Abbey

Stagione dopo stagione questo feuilleton edoardiano sembra aver perso la sua forte presa sulla critica, che lo accusa di essere ormai un noioso seppur scintillante passatempo della domenica, ma non certo sul pubblico: gli ascolti infatti hanno raggiunto altezze da capogiro, con picchi di 6.6 milioni per il Christmas Special 2013, facendo vincere di nuovo a ITV la sfida televisiva natalizia. In America, con una media di 10 milioni di spettatori per la quarta stagione, è uno degli show più visti a livello nazionale. Non è da poco, per una serie britannica, riscuotere un tale successo tra i cugini d’oltreoceano, ed è facile capire perché i produttori siano restii ad annunciarne la conclusione, seppur in bellezza.

La quinta serie andrà in onda il prossimo autunno.

Comments
To Top