fbpx
Disney+

Disney+: Tutto quello che c’è da sapere sulla piattaforma streaming

disney plus italia

Lanciato ufficialmente a novembre il canale Disney Plus della Casa di Topolino è senza dubbio il concorrente numero uno di Netflix e delle altre piattaforme streaming in circolazione. A differenza dei suoi principali rivali – non dimentichiamo di aggiungere alla lista anche Amazon Prime o, per l’Italia, TIMVision (senza considerare le piattaforme che stanno per essere lanciate negli USA) – la piattaforma streaming avrà alcune caratteristiche che puntano a renderla diversa. Indipendente, se vogliamo, dallo stereotipo ormai diffuso grazie a Netflix.

Scopriamo quindi tutte le caratteristiche della piattaforma Disney e come potremo, un giorno, usufruire dei suoi molteplici vantaggi anche in Italia.

Disney Plus: Uscita in Italia e nel mondo

disney plus previsioni

A differenza di quanto ipotizzato all’inizio, la piattaforma Disney Plus non è stata lanciata in contemporanea in tutto il mondo. L’uscita negli Stati Uniti è stata, come da programma, il 12 novembre. La diffusione mondiale è invece programmata per i due anni successivi. Nello specifico: Europa Occidentale e le regioni che affacciano sul Pacifico del continente asiatico per fine 2019. L’est Europa e l’America Latina dovrebbero aggiungersi alla lista nel corso del 2020.

Questo significa che, rispettando la scaletta di lancio ipotizzata da Disney, la piattaforma streaming sarebbe dovuta arrivare in Italia nel dicembre 2019 o, alla peggio, nei primi mesi del 2020. Ad oggi abbiamo naturalmente la conferma che la piattaforma di Topolino sarà lanciata in Italia il 24 marzo, una settimana in anticipo rispetto all’iniziale programma. Un buon segno, senza dubbio.

Uno dei principali motivi per un lancio scaglionato è stato motivato, come già ribadito dalla Disney, dai diversi accordi siglati nei vari paesi per i contenuti Disney (come per esempio con Netflix). Questo significa anche che, almeno all’inizio, i cataloghi dei contenuti Disney Plus saranno diversi, al netto delle serie tv e film originali, che invece saranno distribuiti ovunque.

LEGGI ANCHE: Disney Live Action – Tutti gli adattamenti che vedremo nel 2019

Durante il D23 Expo 2019, il CEO della Disney, Bob Iger, ha annunciato che la piattaforma lancerà in Canada e nei Paesi Bassi lo stesso 12 novembre. Così infatti è stato. Il 19 novembre è poi arrivata in Australia e Nuova Zelanda.

Costo e abbonamenti

Sappiamo che il costo mensile di Disney+ è, per ora, di 7$ al mese, oppure di 70$ all’anno (con un risparmio di 2 mesi sul totale).

Come annunciato sul sito di lancio di Disney+, ad oggi il costo in promo della piattaforma streaming in Italia è di 59,99€ all’anno. Il prezzo è valido solo sul pre-ordine (entro il 23 marzo 2020) e poi sarà di 69,99€ annui. Il costo mensile dovrebbe aggirarsi, indicativamente, sui 7€ mensili, proprio come per il resto del mondo.

Il prezzo, di molto inferiore ai principali competitor della piattaforma, tra cui Netflix, è dettato, come spiegato anche da Bob Iger, da un catalogo meno “corposo” rispetto agli altri. Al momento, infatti, Disney può vantare molti prodotti ma pochi “originali”, ovvero appositamente creati per la piattaforma streaming. Un elemento che, nei prossimi anni, sarà sicuramente fondamentale per l’eventuale variazione di prezzo dell’abbonamento, mensile e annuale.

Quando arriverà in Italia?

L’arrivo in Italia, secondo quanto rivelato in occasione del D23 Expo 2019, dovrebbe essere previsto a cavallo tra il 2019 e il 2020. È quindi probabile che la piattaforma arriverà in Italia nel dicembre 2019 o nel gennaio 2020.

UPDATE: Grazie ad un comunicato sui principali social la Disney ha fatto sapere che la data di lancio di Disney+ in Italia sarà il 31 marzo 24 marzo 2020.

Su che piattaforme e dispositivi guardare Disney+

Con un abbonamento a Disney+ è possibile avere l’accesso, come già accennato, a quattro schermi contemporanei, con sette profili per un massimo di dieci dispositivi. Questo significa che quattro utenti diversi possono guardare in contemporanea dei contenuti su quattro diversi dispositivi – ciascuno con il proprio profilo personale.

Online è possibile guardare Disney Plus su Chrome, Firefox e persino Microsoft Edge. Questi browser non hanno problemi ad eseguire il servizio direttamente nella loro finestra. Per quanto riguarda l’App invece è possibile scaricarla per smartphone dal Google Play Store e dall’Apple App Store.

Le console anch’esse supportano il servizio streaming, dal momento che è possibile scaricare l’apposita app per PS4 e Xbox One. Al momento non ci sono invece aggiornamenti per Nintendo Switch, sebbene diverse voci confermino che anch’essa avrà la sua app a tempo debito. Le tempistiche, tuttavia, non sono nè definite nè sono state rese note dalla Disney.

Anche i televisori di ultima generazione offrono accesso alla piattaforma. WebOS per LG TV ha già la sua app Disney, mentre Android TV (come Nvidia Shield TV, Sony TV e Hisense TV) hanno l’opzione che permette loro di eseguire Disney Plus. Supportano l’app anche Google Chromecast, i dispositivi streaming Roku e la stessa Apple TV. Insomma, l’app è all’avanguardia e non è difficile immaginare che nei prossimi mesi anche i dispositivi che non supportano (ancora) l’app potranno avervi accesso.

Cosa sarà inserito a catalogo?

disney plus streaming

A differenza di quanto ci si potrebbe aspettare, al lancio della piattaforma Disney+ non tutti i film, serie tv e cartoni targati Casa di Topolino sono stati resi disponibili. La ragione è semplice: diritti.

Uno degli elementi discussi durante il D23 Expo 2019, infatti, è stato proprio il catalogo dei contenuti che la piattaforma metterà a disposizione dei propri utenti. A seconda degli accordi precedentemente siglati nei vari paesi, è possibile che il catalogo presenti solo una parte dei suoi cartoni o film storici. Man mano che questi diritti andranno a scadere, Disney Plus avrà un catalogo sempre più ricco e completo.

Diverso è il discorso per le serie tv e film originali, il cui rilascio è previsto soltanto e direttamente su Disney+. Quest’ultimi sono stati resi disponibili subito e ovunque ci sia la possibilità di guardare Disney+. Le serie tv la cui uscita è invece prevista in un momento secondario arriveranno di volta in volta su Disney+.

Gli episodi: usciranno uno alla volta

disney plus previsioni

Un elemento da non sottovalutare del nuovo progetto della Casa di Topolino è il metodo con cui le serie tv sono condivise con il loro bacino di utenti. Con Netflix, ma anche Amazon Prime, siamo abituati ad un rilascio massivo degli episodi delle serie tv. Solitamente il venerdì.

Disney Plus ha annunciato che gli episodi delle serie tv originali Disney avranno un rilascio settimanale. Un sistema che senz’altro permetterà di esplorare meglio il contenuto, dando tempo agli utenti di discuterne in maniera approfondita e prolungata, senza troppe possibilità di spoiler.

LEGGI ANCHE: Marvel Fase 4 – Ecco cosa ci aspetta nella prossima fase della MCU

Altri hanno notato, giustamente, che nei mesi iniziali il metodo “settimanale” potrebbe essere un buon compromesso per non lasciare che gli utenti abbandonino la piattaforma per mancanza di contenuti. Con episodi settimanali saranno in qualche modo “costretti” a rinnovare l’abbonamento, mese dopo mese.

Ecco le serie tv Marvel disponibili su Disney Plus

marvel fase 4 vedova nera film
Credits: Marvel

Una grande componente del catalogo Disney Plus è composta dalle serie tv e dai film della Marvel. L’accordo tra il colosso dei fumetti noto come MCU e casa di Topolino ha arricchito il catalogo della piattaforma di contenuti oggi parzialmente disponibili su Netflix. Oltre ai film della Marvel, ovviamente, ci saranno a breve anche le nuove serie tv annunciate da Kevin Feige per la Fase 4 della MCU.

Disney Plus sarà, tra gli altri, la casa di: The Falcon and The Winter Soldier, Wanda and Vision, What If…?, Loki, Hawkeye. Inoltre tre serie tv recentemente annunciate proprio in occasione del D23: She Hulk, Moon Knight e Ms. Marvel.

LEGGI ANCHE: Marvel – Tutte le serie tv Marvel in arrivo su Disney+!

Il franchise di Star Wars

the mandalorian

LEGGI ANCHE: The Mandalorian – Ecco il trailer della serie tv ambientata nel mondo di Star Wars!

Altra componente significativa della piattaforma Disney Plus è senz’altro costituita dai contenuti della saga Star Wars. Oltre ai film della trilogia originale – episodi IV, V e VI – e quelli della nuova trilogia – episodi I, II e III, ci sono i due nuovi film con protagonista Daisy Riley e i film singoli. Nello specifico Solo – A Star Wars Story e Rogue One. La serie tv con protagonista Pedro Pascal, The Mandalorian, è anch’essa a catalogo.

Dopo l’uscita di Star Wars: Episodio IX al cinema anche quest’ultimo è andato ad aggiungersi alla lista dei contenuti a tema Star Wars sulla piattaforma.

Guarda qui il trailer ufficiale della piattaforma streaming targata Disney!

Recensioni della piattaforma Disney+

Dopo diversi mesi dalla messa in commercio e conseguente diffusione, Disney Plus è evidentemente un concorrente da non sottovalutare. A dirlo sono i diversi utenti, esperti del settore e non, che hanno già espresso il proprio parere sulla piattaforma streaming Disney Plus con le loro recensioni.

I punti che senz’altro risaltano sono la qualità del video per tutti i contenuti (4K HDR), che per ora – sebbene il catalogo si possa ancora definire “esiguo” – contano i contenuti Marvel, Pixar e naturalmente Disney. Non è ancora chiaro se Disney sarà effettivamente in grado di rilasciare contenuti alla velocità necessaria a soddisfare il palato dei suoi utenti più esigenti. Certo è che le premesse perchè questo accada ci sono tutte.

Altro grandissimo pregio della piattaforma, come evidenziato dalle recensioni di Disney+, è ciò che include una singola tariffa mensile: è infatti possibile guardare i contenuti su quattro schermi simultanei, e gestire fino a sette profili per ogni account. Questo comporta un unico account anche per una famiglia di 4 persone, permettendo di gestire e diminuire le spese in maniera evidente.

Nel complesso quindi sembra che le prime recensioni della piattaforma Disney Plus non soltanto siano ottime ma che siano anche quasi del tutto unanimi.

Comments
To Top