fbpx

Dexter 5.05 – first blood

Il Primo Sangue del titolo è quello che Harryson sembra (almeno agli occhi di Dexter) cogliere sotto un telo arcobaleno dalle guance di un altro bambino. Certo il gesto visto in un’altra ottica (come fa Sophia, dicendo che da bambino in fratello aveva il vizio di mordere la gente e invece poi è diventato un convinto pacifista) potrebbe sembrare il risultato della vista della madre morente da parte di Harryson. In questi episodi ogni gesto di Harryson viene rapportato, da Dexter (e solo da lui!), al trauma subito.

Anche il fatto che sotto le unghie Harryson non avesse sangue segue la logica di Dexter (prima regola far sparire le tracce).

Tornando invece alla storia con Lumen sembra che ci siamo persi qualcosa (forse ho saltato dei minuti dell’episodio? Non credo), infatti vediamo Lumen che ha solo un graffio sulla fronte e su un dito, seduta e ben vestita in un caffè. Certo i vestiti sono quelli della valigia recuperata da Dexter, ma le ferite? Sono sparite? E anche il rapporto con Dexter è maturato così tanto dalla gita alla palude?

 

 

Spero solo che Dexter non resti fregato… e se si voglio proprio vedere come!

I sospetti di Quinn, che di certo sapevamo non potevano essere cancellati dalla sospensione di LaGuerta, sembrano aumentare. E’ strano il fatto che vada a casa di Debra quando sa che Dexter non può vederlo, meno strano è il finale quando lui “assume” Peter Weller (ricordate Robocop, vero? Il poliziotto bionico – Alex Murphy – che andava in giro per Detroit a combattere i criminali e di cui hanno fatto tre film e una serie tv da 22 episodi) per seguire Dexter e scoprire cosa nasconde.

Trovo ancora orrenda la storia parallela di LaGuerta e Batista, lui geloso che controlla il cellulare, il qui pro quo in albergo e lo stesso Robocop che viene incastrato da LaGuerta che aveva fatto tutta questa messa in scena per far passare sottobanco l’indagine su Batista. E’ davvero una situazione da tragicommedia, ben lontana da quello che dovrebbe essere Dexter, oppure tutto questo è voluto per separare i due, che come coppia non hanno assolutamente niente da dire, forse tornando un single Batista riuscirà a far parlare di sé meglio di come lo facciamo ora? Bah, se continuano in questo modo ne dubito, preferirei che la loro relazione restasse fuori dal serial, vanno bene marito e moglie, ma basta parlare delle loro gelosie (in quel caso guarderei Disperate Housewives!).

Al contrario Masuka con la storia del tatuaggio e le mutande zebrate ha guadagnato punti (non in senso letterale, ma come personaggio), il tatuaggio mi ricorda troppo uno di quelli di Michael Scofield in Prison Break… ma forse a parlare è solo la nostalgia per quel bellissimo telefilm… e poi Katherine Moennig che non si vede dai tempi di L Word, davvero cool in questo ruolo di tattoo artist.

(certo che a guest star stiamo messi bene, dopo Julia Stiles, Peter Weller, la Moenning è la terza!)

Il caso di Santa Muerte procede, le indagini portano al primo omicidio di Santa, una delle scene più vomitevoli dell’intero ciclo di Dexter, vermi, mosche, tessuto putrefatto, mi chiedo come diavolo facciano quelli degli FX a realizzare queste cose!

 

 

Un altro spunto (ma non saranno troppi) interessante è quello degli amici di Boyd e quello degli errori che commette Dexter per evitare che Lumen uccida e si faccia sopraffare dalla sua parte oscura (e penso che per quanto si sforzi sarà tutto inutile… Lumen è destinata ad uccidere), anche se poi c’è sempre la guida di Harry che riesce a mettere Dex sulla buona strada.

La scena migliore di questa stagione per me è stata quella in cui perquisiscono Lumen all’aeroporto, dei movimenti di camera e un’interpretazione che hanno davvero dato il senso della sofferenza del personaggio a subire questo ennesimo abuso sulla sua persona.

 

Scritto da: Tim Schlattmann
Diretto da: Romeo Tirone

Bibiana

"Shakespeare once wrote that life is about a dream, and that's exactly how i live my life. From one dream to the next."

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio