Desperate Housewives

Desperate Housewives – 8.11 Who Can Say What’s True?

Bree memore delle tensioni createsi per non aver riferito subito alle ragazze della prima lettera minatoria decide di dire loro immediatamente  di averne ricevuta un’ altra che segna in modo lampante un legame tra l’ uccisione di Chuck e il mittente misterioso. Lynette e Gaby però  attaccano Bree  accusandola di complicare la situazione visto che le lettere sono rivolte a lei…E infatti quel che appare chiaro a noi spettatori, fin dall’ inizio di questa puntata, è che l’ uomo misterioso sta pedinando proprio Bree, nascosto nella sua macchina. Di lui vediamo solo le mani, decisamente maschili. Intanto Susan prosegue con il suo viaggio verso Oklahoma City ma una volta giunta a destinazione si trova davanti l’ ostacolo più grande: come poter entrare in contatto con quelle persone senza dare nell’ occhio? Riesce ad intrufolarsi in casa fingendosi un’ acquirente interessata e capisce subito che la famiglia è in grave affanno economico, decide quindi di lasciare alla moglie una grossa somma di denaro con una scusa. Prima di andare però ha modo di intravedere la figliastra di Ajeandro (che per mamma e figlia si chiama Ramon Sanchez) e avverte con chiarezza dal suo sguardo che la ragazza è terrorizzata dall’ idea che il patrigno possa tornare e di questo la madre è totalmente allo scuro.

Ritorna tra noi Ben, che era sparito da un episodio e mezzo, super impegnato snobba Renee che ovviamente si offende a morte e per consolare se stessa e sollevare il morale di Bree, la convince ad uscire e andare a rimorchiare. Più avanti si capisce che i guai di Ben sono seri, è in grave crisi economica tanto da non riuscire a pagare gli operai ma di questo non sa nulla Renee che intanto tenta di spassarsela con Bree. Non si può certo dire che la signora Van De Kamp sia la regina del divertimento, è schifata dal locale di basso livello in cui Renee la porta, sembra annoiarsi finchè non vede un bell’ uomo spaesato tanto quanto lei. I due cominciano a parlare e, quando lui le propone di andare a casa sua, lei, al contrario di quanto si poteva immaginare, accetta. Complice anche una quantità industriale di alcol i due finiscono nudi in piscina, e tutto sarebbe quasi accettabile se non  che il giovane, Bradley, non è l’ uomo d’ affari che voleva far credere, ma un semplice e bugiardo assistente che si è messo un vestito del suo capo e si è intrufolato di nascosto nella sua fantastica villa con piscina, spacciandola per propria. Bree in un primo momento resta sconvolta dalla meschina figura che fa una volta scoperti dal padrone di casa, in fondo però quest’ avventura le ha dato una scarica di adrenalina.

Intanto Gaby, una vota che Carlos è tornato in clinica, fatica a tenere tutto sotto controllo soprattutto quando si tratta di sostituire il marito in un’importantissima  cena di lavoro con un cliente da 90 milioni di dollari: Gaby in un primo momento chiede aiuto a Lynette in modo da prepararsi qualcosa da dire di “tecnico”, ma non avendo voglia di applicarsi punta tutto, come suo solito, sulla sua bellezza e sul suo charme. Questo suo atteggiamento la fa litigare con Lynette e le fa fare una figura meschina con i clienti. La (ormai quasi ex) signora Scavo sta attraversando un periodo decisamente buio, certo questa stagione non è mai stata per lei “felice” ma ora come ora, dopo aver dato a Tom la sua benedizione, si sta definitivamente scontrando con la realtà: a cominciare da piccoli problemi elettrici per arrivare a questioni piu grandi, la vita senza Tom è più difficile di quanto  potesse immaginare. Dopo un lungo e difficile processo di accettazione, Lynette decide di provare, ancora una volta, direi una volta per tutte, ad andare avanti.

Prima di ripartire Susan cerca e trova un confronto diretto con la ragazzina, Marisa, vittima delle stesse violenze subite da Gabrielle, la signora Delfino è così commossa dalla sua situazione e così divorata dal senso di colpa che fa una mossa decisamente incauta: le promette che il suo patrigno non tornerà mai più a darle noia, dice addirittura di poterlo giurare anche se non può dirle come fa ad esserne certa. Ovviamente la ragazza non riesce a tenere il segreto per molto e il giorno dopo confessa tutto alla madre che si insospettisce e (si presume) molto presto andrà a ricercare Susan, visto che sull’ assegno Susan ha lasciato nome cognome ed indirizzo… Ma il vero tema nuovo di questa puntata è quello che emerge da Ben, la sua situazione economica è così precaria che l’ australiano è sul punto di  accettare soldi da uno strozzino, se non che Mike, imponendosi, fa saltare l’ accordo. Ben, resosi conto del pericolo in cui si stava cacciando lo ringrazia e mentre parlano in confidenza, a Mike sfugge che Renee è davvero straricca a seguito del suo divorzio milionario con Doug Perry. Fin qui nulla di strano se non che Ben si presenta la sera stessa a casa della fidanzata con una bottiglia in mano e un gran sorriso furbesco…Che i soldi siano improvvisamente diventati la sua priorità? e che  siano in grado di condizionare o meglio “falsare” il suo rapporto con Renee?

Chi però ha sicuramente rivisto le sue idee e i suoi valori è Bree: con il passare del giorni e il persistere di un situazione di stallo con le (ex) amiche, la vergogna per la sua avventura scabrosa si è tramutata in eccitazione e voglia di troversi di nuovo in una situazione scabrosa. La vediamo infatti la sera stessa nello stesso bar, mentre rimorchia un altro tizio, il tutto sotto gli occhi dell’ uomo misterioso che come sempre la osserva da lontano…

 

To Top