fbpx
Desperate Housewives

Desperate Housewives – 8.06 Witch’s Lament

L’episodio si apre con la voce di Mary Alice, piu inquietante che mai, che parla della “paranoia”, commentando immagini che mostrano Bree Lynette e Gabrielle correre all’ impazzata in un bosco la notte di Halloween. Accantonato questo cupo quando iniziale (che al momento appare poter essere un incubo) si riparte da tre giorni prima: Susan viene scelta come stagista dal suo professore di arte, Gabrielle tenta di convincere Carlos ad andare a una riunione di Alcolisti Anonimi e Lynette è alle prese con Jane, la nuova compagna di Tom che ha promesso a Penny che realizzerà per lei un elaboratissimo costume di Halloween.  Intanto Bree prende coraggio e rivela a Gabrielle che il nuovo progetto di Ben potrebbe far venire a galla il loro segreto… Quest’ultimo nel frattempo tenta di riprende la sua relazione con Renee.

Ecco però che questo “equilibrio” presentato ad inizio puntata subito crolla quando Susan scopre che il suo stage consiste nel  fare da babysitter al figlio di Andrè, il suo insegnante sempre più egoista e insolente, mentre Lynette realizza quanto  abbia esagerato promettendo alla figlia di realizzare lei stessa l’ elaboratissimo travestimento, solo per non dare a Jane la soddisfazione di essere più brava di lei (anche) nel cucito. Corre in suo aiuto Rene che le dice di avere un amico stilista che può farglielo a pagamento. Carlos per accontentare Gabrielle va ad un incontro di recupero per alcolisti dove incontra Allen, a cui comincia a raccontare la sua storia: ripercorrendo gli eventi si fa sempre più chiaro che la sua dipendenza (di cui lui non vuole prende atto) è stata scatenata dall’ omicidio, spaventato dalla verità se ne va rifiutando l’ aiuto offertogli dall’ uomo.

Bree spronata da Gabrielle a fermare il progetto prima che sia troppo tardi, decide di mettere in scena una finta manifestazione con tanto di lancio di uova da parte di alcuni (inesistenti) uomini contrari alle costruzioni nei boschi di Chapman. Tuttavia Ben non è affatto spaventato dalle contestazioni e decide senza problemi di andare avanti con quanto previsto. Bree passa così al piano B, e tenta di boicottare il progetto, facendo rinvenire sul luogo della costruzione delle rane in via di estinzione, cosicché il territorio possa essere considerato una sorta di “Parco naturale protetto”.

Susan, ignara di tutto, è alle prese con Jasper, un bambino molto silenzioso, maturo e che dice di odiare la festa di Halloween a cui tutti si stanno preparando: in realtà desidera solo essere considerato un po’ di più da suo padre, sempre assente e distaccato. Susan decide così di ricattare Andrè per obbligarlo a trascorrere un po’ di tempo con suo figlio: l’ uomo però si presenta restio ad avere un rapporto con il piccolo Jasper, è duro, scontroso, non vuole essere chiamato “papà” e vuol essere totalmente distaccato. Susan allora, dispiaciuta per quella situazione così inumana, dice al pittore ciò che veramente  pensa di lui in quel momento: per lungo tempo ha fatto di tutto per stargli simpatico, ma ora ha realizzato che è lui a non piacere a lei, con il suo comportamento da egoista sociopatico.

Lynette riceve poco prima dell’ arrivo di Tom e Jane il costume via corriere e non ha tempo nemmeno di vederlo prima di darlo a Penny, non realizza così, che l’ idea di un travestimento da gatto è stata travisata dallo stilista newyorkese che ha confezionato un abito sexy per nulla adatto ad una ragazzina: imbarazzata, non può però dire la verità che però appare molto chiara agli occhi di Tom e a Jane che riesce a salvare la situazione modificando il vestito. Lynette ringrazia Jane di non averla sbugiardata, pur avendo capito che il costume era stato comprato, e le due sembrano poter avere un rapporto non solo civile ma persino amichevole, l’ incanto si rompe e la situazione scivola nel drammatico quando Lynette implora Jane di farsi da parte e lasciarle suo marito: nonostante sappia che gli Scavo hanno cinque figli, la donna non vuole rinunciare al suo nuovo compagno.

Ma le sorprese non sono finite perché Renee volendo a tutti i costi avere un appuntamento fantastico con Ben, decide di bere un filtro afrodisiaco, ma esagera con le dosi e finisce per sentirsi male. Ben, venuto a sapere che il malore è stato causato da questo “filtro dell’ amore” va da Renee preoccupato, i due fanno pace ed appaiono molto presi l’ uno dell’ altro.

Ecco dunque che si arriva la finale di puntata: Bree e Gabrielle non essendo riuscite a boicottare i lavori di scavo, decidono di tentare il tutto per tutto riesumando il corpo la notte stessa, perché all’ indomani avranno inizio. Capiamo perchè tre donne armate di pala  corrono in un bosco nel cuore della notte: giunte per dissotterrare il corpo, ora stanno scappando da un uomo (probabilmente un guardiano) che le ha avvistate. Seminato l’ inseguitore, vengono chiamate a gran voce da Bree che sta immobile e terrorizzata davanti alla fossa in cui il cadavere era sepolto, la donna infatti, giunta sul posto, l’ ha trovata vuota. La “paranoia” di cui Mary Alice parlava ad inizio episodio, la “paura irrazionale” di poter essere scoperte, diventa realtà quando appare chiaro che qualcuno ti sta davvero dando la caccia ed inoltre è in anticipo sulle tue mosse.

To Top